Prezzo energia ancora in calo tra il 13 e il 19 gennaio

Continua il nostro monitoraggio sui prezzi dell’energia nella Borsa elettrica. Secondo quanto affermato dal gestore dei mercati energetici in una propria nota, infatti, il prezzo medio di acquisto dell’energia sarebbe calato ancora durante la settimana tra il 13 e il 19 gennaio.

I batteri contribuiranno a generare energia elettrica da rifiuti?
I batteri contribuiranno a generare energia elettrica da rifiuti?

Nella nota il gestore evidenzia infatti come il prezzo medio di acquisto nella settimana scorsa si sia attestato intorno a 59,65 euro per MWh e come, contestualmente, i volumi di energia elettrica scambiati in Borsa siano aumentati del 9,6%, a quota 3,7 milioni di Mwh.

Confronta le offerte Energia»

Ad ogni modo, sottolineava ancora la nota del gestore dei mercati energetici, occorre considerare come la seconda settimana includeva un festivo infrasettimanale (il 6 gennaio) e come pertanto i dati e i termini di paragone non possano che considerare anche tale significativo elemento di raffronto.

Infine, la nota ricorda come la liquidità del mercato sia aumentata dello 0,6% al 63,4%, e come il prezzo medio di vendita stia oscillando tra il minimo di 56,07 euro per MWh del Sud Italia, e il massimo di 77,02 euro per MWh rilevato in Sicilia, a conferma delle note differenze di costo della risorsa energetica rilevate in Borsa elettrica.

Commenti Facebook: