Prezzo di energia e gas potrebbe aumentare a breve

Il 31 marzo scadono i prezzi attuali previsti dall’Autorità per l’energia elettrica, il gas e il sistema idrico (AEEGSI) per i clienti in maggior tutela. Ogni tre mesi, in effetti, l’AEEGSI aggiorna i prezzi di riferimenti per luce e gas, modificando le tariffe dei consumatori  che non hanno mai scelto il proprio fornitore. Passando al mercato libero è possibile fissare il prezzo per 1 o 2 anni, a condizioni convenienti e risparmiando fino a 160 euro all’anno.

prezzo energia e gas maggior tutela
Il 31 marzo scadono i prezzi luce e gas in maggior tutela: quanto si pagherà ad aprile?

Finisce settimana prossima il primo trimestre 2015 e quindi scadono i prezzi previsti dall’Autorità per le tariffe energia elettrica e gas dei clienti serviti in Maggior Tutela, ovvero quelli che non hanno mai scelto il proprio fornitore luce e gas sin dalla liberalizzazione dei servizi nel 2007 e 2003, rispettivamente.

Per il primo trimestre 2015, l’Autorità ha deciso una riduzione del 3% sulla luce e dello 0,3% sul gas; tuttavia, per l’ultimo trimestre 2014, era stato stabilito un aumento dell’1,7% sulla luce e del 5,4% sul gas. A luglio 2014 non c’erano state variazioni, ad aprile 2014 si era deciso un taglio dell’1,1% sulla luce e del 3,9% sul gas, mentre a gennaio 2014 si era verificato un aumento dello 0,7% sull’energia elettrica e nessuna modifica sul gas.

Nel mercato libero prezzi bloccati

Per evitare di essere soggetto a modifiche in bolletta luce o gas ogni tre mesi, l’unica alternativa è quella di passare al mercato libero. In effetti, l’aggiornamento trimestrale del prezzo dell’elettricità e il gas da parte dell’Autorità riguarda esclusivamente i clienti serviti in maggior tutela: coloro che hanno un contratto con un fornitore del mercato libero non subiscono modifiche nel prezzo.

D’altronde, la maggior parte delle società attualmente attive sul mercato libero in Italia mettono a disposizione dei clienti delle “tariffe a prezzo bloccato“. Questo tipo di offerta prevede un corrispettivo energia e gas che rimane fisso per 12, 24 o addirittura 36 mesi sin dalla sottoscrizione del contratto, a seconda della proposta commerciale scelta. In questa maniera, si ha il beneficio di sapere in anticipo quanto si pagherà per luce e gas durante i prossimi anni.
Confronto offerte luce

Prezzi fissi a condizioni convenienti

Non solo prezzi bloccati, ma anche convenienti: con le proposte attuali di molte delle offerte gas e luce del mercato libero i clienti possono risparmiare cifre notevoli rispetto alla tariffa AEEGSI riservata per gli utenti in Maggior tutela.

Ad esempio, con i prezzi aggiornati al 26 marzo 2015, una famiglia di 5 persone con consumi annui pari a 6.300 kWh e 2.100 m3 per la luce e il gas, rispettivamente, risparmia fino a 162 euro/annui sulla luce (offerta E-Light di Enel Energia e LuceClick di E.ON) e 200 euro/anno sul gas (offerta GasClick di E.ON), con quindi un risparmio complessivo di oltre 360 euro all’anno.

Per maggiori informazioni sui risparmi ottenibili con le offerte del mercato libero, consigliamo al lettore di utilizzare i nostri comparatori gratuiti ed indipendenti per la luce e il gas.
Confronto offerte gas

Commenti Facebook: