Prezzo del Gas a Novembre 2022: aumento del +13,7% per i clienti in Tutela

ARERA ha appena comunicato il nuovo prezzo del gas per i clienti del servizio di Maggior Tutela per il mese di novembre, seguendo il nuovo meccanismo che prevede un aggiornamento su base mensile, con il prezzo che viene definito e ufficializzato nei primi giorni del mese successivo. Per novembre, quindi, ARERA ha annunciato un aumento del +13,7% della bolletta del gas. Ecco i dettagli completi.

In 30 secondi

Aumenta il prezzo del gas in Tutela a Novembre 2022
  • ARERA ha comunicato il nuovo prezzo del gas per il mese di novembre 2022: 0,975849 €/Smc
  • Si tratta di un aumento del +13,7% rispetto al mese precedente
  • La spesa nell'anno scorrevole per la famiglia tipo cresce del +63,7% raggiungendo quota 1.740 euro
Prezzo del Gas a Novembre 2022: aumento del +13,7% per i clienti in Tutela

In queste ore è arrivato, puntuale, l’aggiornamento del prezzo del gas per i clienti in Maggior Tutela relativo ai consumi registrati nel mese di novembre 2022. Si tratta del secondo mese in cui viene applicato il nuovo meccanismo voluto da ARERA per fronteggiare l’instabilità del mercato. Il sistema prevede ora aggiornamenti su base mensile e non più su base trimestrale (come invece continua ad avvenire per il prezzo dell’energia elettrica).

Prezzo del gas in Tutela: +13,7% a novembre

LE NOVITA’ ANNUNCIATE DA ARERA PER LE FORNITURE DI GAS IN TUTELA
1. Il prezzo del gas aumenta a 0,975 €/Smc con un rincaro del +13,7%
2. Il nuovo prezzo è valido per i consumi registrati a novembre 2022
3. La spesa nell’anno scorrevole (dicembre 2021 – novembre 2022) è pari a 1.740 euro per la “famiglia tipo” con una crescita del +63,7%

Il nuovo sistema introdotto da ARERA prevede che il calcolo della componente del prezzo del gas a copertura dei costi di approvvigionamento (CMEMm) applicata ai clienti in Tutela venga definito come media mensile del prezzo sul mercato all’ingrosso italiano (PSV day ahead). Per il mese di novembre appena terminato, il nuovo prezzo della materia prima è pari a 91,2 €/MWh. Tale prezzo corrisponde a 0,975849 €/Smc (per forniture con potere calorifico superiore di riferimento pari a 0,038520 GJ/Smc).

Si tratta, quindi, di una crescita del +13,7% rispetto a quanto comunicato da ARERA per il mese di ottobre. Per le famiglie in Tutela, quindi, i consumi di novembre comporteranno una spesa maggiore rispetto a quelli di ottobre. L’impatto sarà rilevante considerando che, in media, i consumi di ottobre sono stati contenuti dalle temperature miti mentre a novembre sono entrati in funzione, in quasi tutta Italia, i riscaldamenti.

Per la famiglia tipo (consumo annuo di 1.400 Smc), la spesa per l’anno scorrevole (1° dicembre 2021 – 30 novembre 2021) risulta essere pari a 1.740 euro con un rincaro del +63,7% rispetto ai 12 mesi precedenti (1° dicembre 2020 – 30 novembre 2021). Da notare che ARERA chiarisce che i clienti che hanno già ricevuto bollette in acconto relative ai consumi di novembre dovranno registrare un ricalcolo e un eventuale conguaglio per allineare la spesa effettiva sostenuta al prezzo ufficiale di novembre del gas.

Ricordiamo che anche per il mese di novembre sono validi i provvedimenti voluti dal Governo per aiutare le famiglie. Di conseguenza, nella definizione dell’importo finale da pagare per le bollette del gas (sia in Tutela che nel Mercato Libero) è previsto:

  • l’azzeramento degli oneri generali di sistema
  • il taglio dell’IVA al 5%
  • il potenziamento del bonus sociale, con un bonus integrativo e con un incremento della soglia ISEE a 12.000 euro (20.000 euro per le famiglie numerose)

Per tutte le famiglie in Tutela c’è la possibilità di passare al Mercato Libero, andando ad attivare una delle migliori offerte gas disponibili in questo momento sul mercato. Per un quadro completo sulle tariffe è possibile accedere subito al comparatore di SOStariffe.it per offerte gas, disponibile al link qui di sotto.

Scopri qui le migliori offerte gas »

Per individuare le tariffe più vantaggiose basta indicare una stima del proprio consumo annuo (il dato è riportato nell’ultima bolletta inviata dall’attuale fornitore ma può anche essere calcolato con il tool integrato nel comparatore). Per assistenza nella scelta delle tariffe, inoltre, è possibile affidarsi al servizio di consulenza di SOStariffe.it, disponibile al numero 02 5005 111. Il servizio è gratuito e senza impegno.