Prezzo benzina, stop alle promozioni per il weekend

A partire dalle 7 del mattino di oggi, le promozioni lanciate quest’estate da varie compagnie petrolifere per il rifornimento di carburante a prezzo scontato durante il weekend e in modalità self service si sono concluse definitivamente. Questo significa, quindi, che il prezzo della benzina e del diesel torneranno ancora una volta ai livelli consueti per tutta la settimana, senza eccezioni di orario o di giorni.

In queste ultime 48 ore si sono registrate addirittura delle file in molti distributori dove le promozioni erano attive, per approfittare per l’ultima volta dei costi ridotti. Ma quali sono i prezzi del carburante dopo il periodo promozionale? A causa dell’ennesimo aumento delle accise e del prezzo del petrolio al barile, la verde si attesta a circa 1,930 euro al litro, oltre 10 cent in più rispetto alle cifre medie registrate all’inizio dell’estate.

Il sito Quotidiano Energia ha pubblicato proprio oggi un monitoraggio sui prezzi del carburante delle principali compagnie. Vediamoli:

  • Eni: verde a 1,928 euro, diesel a 1,812 euro;
  • TotalErg: verde a 1,931 euro, diesel a 1,815 euro;
  • Esso: verde a 1,924 euro; diesel a 1,810 euro;
  • IP: verde a 1,931 euro, diesel a 1,813 euro;
  • Q8: verde a 1,929 euro, diesel a 1,815 euro;
  • Shell: verde a 1,926 euro, diesel a 1,813 euro;
  • Tamoil: verde a 1,930 euro, diesel a 1,808 euro;
  • No Logo: verde a 1,824 euro, diesel a 1,703.

Commenti Facebook: