Prezzi e velocità delle offerte ADSL e Fibra Ottica negli USA

Gli esperti di FierceTelecom, pubblicazione web a cadenza quotidiana della rete FierceMarkets, una divisione di Questex Media Group, hanno esaminato le offerte confezionate dagli ISP (Internet Service Provider) statunitensi che propongono servizi di accesso alla Rete a banda larga attraverso la tecnologia ADSL e/o tramite Fibra Ottica. Obiettivo: individuare gli operatori di telecomunicazioni più cari e quelli più economici con riferimento alle velocità di connessione (in download) nominali previste nei contratti. 

Quanto si paga negli USA per i servizi di accesso a Internet in ADSL e Fibra Ottica
Gli operatori ADSL e Fibra Ottica più cari (e più economici) negli USA

Il mercato statunitense dei servizi di accesso a Internet a banda larga fissa è in una fase di transizione, scrive Sean Buckley, redattore senior di FierceTelecom.

Gli ISP (Internet Service Provider) “storici” devono guardarsi da nuovi concorrenti il cui core business non sono le telecomunicazioni. Si pensi, per esempio, a Google Fiber di Google, basata su una infrastruttura di rete in Fibra Ottica in architettura FTTH (Fiber to the Home).

Alcuni dei maggiori gruppi di telecomunicazioni attivi negli USA, come A&T e Verizon, stanno vendendo i loro asset wireline (linee fisse), aggiunge Buckley. E tutti gli ISP a stelle e strisce devono ora fare i conti anche con le nuove normative in materia di Neutralità della Rete approvate dalla FCC (Federal Communications Commission).

Un elemento chiave della transizione in atto risiede nelle politiche commerciali, sostiene Buckley. Ecco perché FierceTelecom ha raccolto e analizzato le offerte confezionate dagli ISP statunitensi che propongono servizi di accesso a Internet a banda larga attraverso la tecnologia ADSL (Asymmetric Digital Subscriber Line) e/o tramite Fibra Ottica.

Confronta offerte ADSL e Fibra Ottica

A eccezione di FairPoint, tutti i maggiori ISP attivi in territorio statunitense hanno fornito a FierceTelecom informazioni dettagliate sui prezzi di listino praticati ai consumatori, con riferimento alle velocità di connessione (in download) nominali previste nei contratti.

Prima di illustrare le informazioni contenute nelle tabelle prodotte da FierceTelecom, si ricorda che il servizio di comparazione delle offerte ADSL curato dagli esperti di SosTariffe.it permette di individuare le soluzioni di mercato che meglio rispondono alle differenti esigenze degli utenti consumer (privati) e business, anche con riferimento alle  soluzioni di accesso a Internet tramite Fibra Ottica.

Chi si affida ai comparatori di SosTariffe.it può visualizzare le offerte a schermo in base a molteplici parametri:

  • costo per il primo anno
  • costo nel periodo di eventuale promozione
  • costo fuori promozione
  • giudizi espressi dai clienti degli ISP
  • velocità di connessione effettiva

La tabella di cui sopra mostra, per ciascun ISP, il numero totale di clienti che hanno sottoscritto piani tariffari per la banda larga (al quarto trimestre del 2014), le entrate generate (utenza consumer) e i diretti concorrenti.

La tabella di cui sopra mostra, per ciascun, ISP, il prezzo mensile praticato ai clienti consumer per i servizi a banda larga che offrono velocità di connessione nominali in download pari a 1Mbps, 3Mbps, 5Mbps, 10Mbps e 15Mbps.

La tabella di cui sopra mostra, per ciascun, ISP, il prezzo mensile praticato ai clienti consumer per i servizi a banda larga che offrono velocità di connessione nominali in download pari a 20Mbps, 25Mbps, 30Mbps e 40-50Mbps.

La tabella di cui sopra mostra, per ciascun, ISP, il prezzo mensile praticato ai clienti consumer per i servizi a banda larga che offrono velocità di connessione nominali in download pari a 75Mbps, 100Mbps, 150Mbps, 200Mbps, 300Mbps e 500Mbps.

La tabella di cui sopra mostra, per ciascun, ISP, il prezzo mensile praticato ai clienti consumer per i servizi a banda larga che offrono velocità di connessione nominali in download pari a 1Gbps.

Commenti Facebook: