Prezzi caldaie: tutte le migliori proposte del momento

Indispensabile in ogni casa, la caldaia è però spesso un dispositivo sottovalutato nelle sue potenzialità e, soprattutto, in relazione al risparmio possibile che può garantire, magari scegliendo una delle varianti più nuove come le caldaie a condensazione. Il tutto sempre tenendo conto che il miglior modo per risparmiare è seguire in casa comportamenti corretti e scegliere le migliori offerte disponibili sul mercato libero, confrontando le proposte dei diversi operatori. (ULTIMO AGGIORNAMENTO: FEBBRAIO 2017)

Guida alla scelta tra le caldaie tradizionali e a condensazione

A che cosa serve la caldaia

Molto semplicemente, la caldaia, a gas o elettrica, usa il suo combustibile per riscaldare l’acqua senza che questa arrivi a ebollizione, distribuendola attraverso l’impianto di riscaldamento e per l’acqua calda sanitaria. Il modello di caldaia più comune nelle case è la caldaia murale, a sua volta divisa in tre varianti: tipo A, senza canna fumaria e non più a norma, tipo B a camera aperta con canna fumaria a tiraggio naturale, e tipo C a camera chiusa con canna fumaria a tiraggio forzato. Il tipo C è di gran lunga il più comune, anche per motivi di scarico dei prodotti di combustione.

La differenze tra le caldaie

La differenza fondamentale, quando si parla di caldaie, è oggi quella tra caldaia di tipo tradizionale e la caldaia a condensazione. La differenza di prezzo è sensibile, nell’ordine del 40-50% in più per la caldaia a condensazione. Le caldaie tradizionali hanno un costo che di solito parte da circa 400-500 euro fino a 1000 euro e più, mentre le caldaie a condensazione si aggirano dai 700 ai 1500-2000 euro e oltre, ma il mercato è continua evoluzione e soprattutto la diverse marche hanno listini spesso molto differenti.

Le caldaie a condensazione (lanciate sul finire degli anni ’80 da Junkers) spiccano per i rendimenti termici eccezionali e per la bassissima emissione di ossido di carbonio e di altri residui pericolosi.

Il motivo per cui è ormai conveniente acquistare una caldaia a condensazione è molto semplice: si tratta infatti di risparmio energetico, visto che questo tipo di dispositivi è in grado di massimizzare il rendimento dell’energia consumata, garantendo un ribasso della bolletta che può anche arrivare al 50%. Questa efficienza si spiega con il modo di funzionamento della caldaia a condensazione, che recupera calore dai fumi di scarico, a differenza del modello tradizionale che con i fumi disperde parte del calore prodotto.
Scopri le offerte gas di Enel
In genere la caldaia a condensazione è la scelta più adatta se si abita in luoghi dove, durante l’inverno, la caldaia è al lavoro per lungo tempo, mentre una caldaia tradizionale può essere ancora preferibile nelle zone particolarmente temperate anche nelle stagioni solitamente fredde.

Le caldaie possono anche essere acquistate comodamente seduti a casa propria, usando ad esempio Amazon e le sue tante proposte. Qui di seguito, ecco le offerte più interessanti attualmente presenti sul celebre sito di e-commerce:

I fattori per l’acquisto di una caldaia

Ma perché acquistare una caldaia che costa più di un’altra? In primo luogo, come già detto, per l’efficienza energetica: non si tratta di una valutazione come quella degli elettrodomestici ma indicata da un certo numero di stelle, da 1 a 4. Scegliere una caldaia con ottima efficienza energetica (4 stelle) significa investire un po’ di più per l’acquisto ma rifarsi in un tempo ragionevolmente breve di quanto pagato in più, grazie al risparmio.

In secondo luogo, possono esserci speciali agevolazioni fiscali per specifiche tipologie di caldaie, soprattutto se si possiede un modello molto vecchio, senza contare le tariffe incentivanti come la D1 (che riduce di molto il costo dell’energia elettrica quando si usa solo la pompa di calore come sistema di riscaldamento e raffrescamento).

In particolare, le caldaie più nuove supportano anche sistemi integrati di approvvigionamento delle forniture in modo assolutamente “green”, ad esempio con i pannelli solari combinati. Una soluzione non solo etica ma di grande efficacia qualora l’abitazione si trovi in luoghi difficilmente raggiungibili dalle linee ordinarie di approvvigionamento gas ed energia.

Un altro aspetto importante da considerare quando si valutano le migliori proposte del mercato per le caldaie è la domotica, l’approccio digitale che permette di controllare gli elettrodomestici e i dispositivi di casa anche da remoto, semplicemente con uno smartphone o con un tablet: ovviamente soltanto le ultime caldaie disponibili presso i vari marchi – che in gran parte sono caldaie a condensazione – sono in grado di permettere un controllo di questo tipo, nonché funzionalità aggiuntive che si rivelano molto comode come l’accensione automatica, il sistema antiblocco, il sistema antigelo, la funzione anticalcare e non solo.

Risparmiare con una caldaia nuova e il contratto giusto

Naturalmente, non bisogna sottovalutare il proprio contratto di fornitura del gas quando si analizza una bolletta: oltre alla caldaia, infatti, la scelta della giusta promozione sul mercato libero è un fattore determinate per la spesa annuale, visto che non si tratta solo di riscaldamento ma anche del gas per la cottura dei cibi e così via.

Chi è ancora sotto la maggior tutela può consultare le offerte attualmente disponibili sul mercato libero grazie al nostro comparatore, cliccando sul tasto qui sotto.
Confronta le offerte gas

Commenti Facebook: