Prezzi ADSL troppo alti: AIIP non ci sta

L’Associazione Italiana Internet Provider ha depositato ricorso presso il Presidente della Repubblica contro l’Autorità delle Comunicazioni e Telecom Italia per la delibera che penalizza i prezzi al pubblico di Internet.

I prezzi all’ingrosso dei servizi a larga banda praticati da Telecom Italia ed approvati dall’Autorità per il 2008 sono eccessivi e non orientati ai costi come prescritto dalle norme, in quanto basati su stime della banda anziché su misurazioni effettive, come, del resto, affermato da Agcom stessa.

banda-larga-aiip

Il prezzo all’ingrosso potrebbe attestarsi a valori di circa la metà di quanto approvato: inoltre i prezzi unitari sarebbero superiori ai reali costi in quanto determinati su dati 2006 quando il costo delle infrastrutture era notevolmente superiore.

Ciò va contro le regole che l’Autorità stessa si è data, le quali prevedono di basare i calcoli sulle contabilità più recenti.

I dati vecchi sono altamente penalizzanti sia per i consumatori che per i concorrenti e portano vantaggio solo a Telecom Italia.

zione Italiana Internet Provider ha depositato ricorso presso il Presidente della Repubblica contro l’Autorità delle Comunicazioni e Telecom Italia per la delibera che penalizza i prezzi al pubblico di Internet.

I prezzi all’ingrosso dei servizi a larga banda praticati da Telecom Italia ed approvati dall’Autorità per il 2008 sono eccessivi e non orientati ai costi come prescritto dalle norme, in quanto basati su stime della banda anziché su misurazioni effettive, come, del resto, affermato da Agcom stessa.

banda-larga-aiip

Il prezzo all’ingrosso potrebbe attestarsi a valori di circa la metà di quanto approvato: inoltre i prezzi unitari sarebbero superiori ai reali costi in quanto determinati su dati 2006 quando il costo delle infrastrutture era notevolmente superiore.

Ciò va contro le regole che l’Autorità stessa si è data, le quali prevedono di basare i calcoli sulle contabilità più recenti.

I dati vecchi sono altamente penalizzanti sia per i consumatori che per i concorrenti e portano vantaggio solo a Telecom Italia.

Commenti Facebook: