Prestito BancoPosta: tutto ciò che c’è da sapere

Il Prestito BancoPosta è l’ordinaria soluzione proposta da Poste Italiane per tutta quella clientela che desidera ottenere un importo di denaro fino a 30 mila euro, da utilizzare per il soddisfacimento di qualsiasi esigenza di natura personale. Disponibile in tutti gli uffici postali, cerchiamo di spiegare il Prestito BancoPosta: tutto ciò che c’è da sapere.

prestito bancoposta
Una guida completa al Prestito BancoPosta

Caratteristiche del Prestito BancoPosta

Il Prestito BancoPosta è un finanziamento personale di importo compreso tra 1.500 euro a 30.000 euro. La restituzione del capitale, maggiorato delle quote interessi concordate con l’istituto erogate, avverrà all’interno di un programma di rimborso contraddistinto da rate mensili tra le 12 (1 anno) e le 84 (7 anni). Tra tali estremi, il cliente di Poste Italiane potrà naturalmente orientare le proprie preferenze in modo flessibile, costruendo un finanziamento su misura, che sia pienamente rispondente delle proprie capacità di restituzione del debito, e agli scenari di riferimento economico e finanziario.

Richiedi un preventivo per il tuo prestito

Chi può richiederlo

Il Prestito BancoPosta è richiedibile se si risiede in Italia e se si ha un reddito da lavoro o da pensione, dimostrabile, prodotto nel nostro Paese. Per poterlo richiedere è sufficiente recarsi in un ufficio postale abilitato, e presentare la documentazione di identità in corso di identità, la tessera sanitaria e la documentazione comprovante il reddito. Inoltre, a seconda delle specifiche caratteristiche del richiedente, o per accedere a particolari promozioni, potrebbero essere richiesti ulteriori requisiti o documentazione aggiuntiva rispetto a quella sopra elencata e sintetizzata.

Come avviene l’erogazione e il rimborso

Il finanziamento BancoPosta, come sopra anticipato, consente di ottenere tra 1.500 e 30.000 euro, e di ricevere l’importo richiesto – in caso di approvazione – attraverso accredito sul proprio Conto Corrente BancoPosta, per i Titolari di Conto Corrente BancoPosta; accredito sulla propria carta PostePay Evolution, per i Titolari di Carta PostePay Evolution; direttamente in contanti allo sportello dell’ufficio postale (per importi non oltre i limiti previsti) o tramite accredito su conto corrente bancario, per i Titolari di Libretto postale; accredito su conto corrente bancario per gli altri Clienti.

Scopri i migliori prestiti

Il rimborso delle rate è mensile, e avviene (sulla base della tipologia di clientela) attraverso addebito diretto su Conto Corrente BancoPosta, Carta Postepay Evolution, Conto Corrente Bancario o tramite il pagamento di bollettini postali.

Ricordiamo che è inoltre previsto il diritto di recesso da parte del cliente (può essere esercitato entro il 14mo giorno successivo a quello di concessione del prestito). In aggiunta, il cliente ha la possibilità in qualsiasi momento di rimborsare anticipatamente, in tutto o in parte, il finanziamento presso qualsiasi Ufficio Postale.

Si può assicurare?

Al fine di completare ulteriormente il nostro approfondimento su “Prestito BancoPosta: tutto ciò che c’è da sapere”, ricordiamo come il finanziamento in questione possa essere accompagnato da un pacchetto assicurativo facoltativo che può garantire il rimborso del capitale residuo in caso di decesso del richiedente o di sua invalidità totale permanente superiore al 59%. In aggiunta a quanto sopra, in integrazione e a seconda dell’attività lavorativa, viene prevista una garanzia aggiuntiva che prevede il pagamento delle rate in caso di perdita di impiego, inabilità temporanea totale o malattia grave.

E se il prestito BancoPosta non mi basta?

Qualora le caratteristiche del prestito BancoPosta non dovessero essere sufficienti per poter esaudire le proprie richieste di indebitamento, è bene ricordare che Poste Italiane dispone di una gamma di finanziamenti sufficientemente ampia per poter riscontrare efficacemente a qualsiasi (o quasi) esigenza. Sul sito di Poste Italiane sono dunque esplicitate tutte le informazioni utili per poterne sapere di più sul Prestito BancoPosta Flessibile, sul Prestito BancoPosta Consolidamento, sul prestito per acquisto o ristrutturazione casa, sulla cessione del quinto della pensione o dello stipendio, e sulle altre forme creditizie facilmente accessibili in tutti gli uffici postali abilitati.

Commenti Facebook: