Prelievo forzoso su conti correnti: quando è applicato

Dopo la drammatica esperienza di Cipro senza dubbio è tornata alla luce la tematica legata al prelievo forzoso dal conto corrente, tanto che in molti si sono preoccupati che tale pratica possa essere effettuata in Italia. Ma di cosa di tratta nel dettaglio? Perché si è attuata questa scelta?

Il prelievo forzoso dai conti correnti dei cittadini avvenuti a Cipro è stata una scelta attuata dal Governo locale per salvare il Paese. Tecnicamente l’Unione Europea per evitare il rischio di default di Cipro erogando circa 10 miliardi di euro in aiuto ha richiesto un contributo da parte del Paese stesso che, in mancanza di liquidità, si è trovato costretto a prelevare la somma richiesta direttamente dai conti correnti dei liberi cittadini che non hanno potuto fare niente per evitare che ciò succedesse.
confronto conti correntiIl prelievo forzoso consiste quindi nel prelievo di denaro nei conti correnti privati, con una pratica del tutto simile a quella delle tasse patrimoniali, che non prevede l’autorizzazione dall’intestatario del conto corrente per poter toccare i fondi.
In Italia sembra che questa ipotesi sia molto lontana, come hanno assicurato esperti del settore anche se non mancano i precedenti: nel 1992 il Governo guidato da Giuliano Amato promulgò la legge che prevedeva il prelievo forzoso del 6 per mille sui conti correnti dei cittadini per far fronte ad una forte crisi finanziaria definita di emergenza. Sia le autorità europee che italiane hanno comunque assicurato che il prelievo forzoso non verrà applicato al di fuori di Cipro, quindi per il momento i risparmiatori italiani non devono preoccuparsi.

Ma quali sono i migliori conti correnti disponibili ad oggi?

Per conti destinati a maggiori di 26 anni le proposte davvero vantaggiose in questo periodo non mancano.

Fineco

Fineco mette a disposizione due possibilità: Conto Corrente Fineco e Conto Corrente Fineco Giovani entrambi con canone e imposta di bollo gratuiti così come i bonifici online e il prelievo ATM da altra banca.

Che Banca

Che banca propone l’offerta online con canone e imposta di bollo gratuiti e il Conto Che Banca in Filiale che prevede un canone annuo di 24 euro ma con imposta di bollo gratuita. Entrambe le tipologie di conto assicurano prelievi presso altri ATM gratuiti così come i bonifici online.
Vai al conto corrente online Che Banca

ING Directconfonto conti correnti

L’offerta di ING Direct, chiamata Conto Corrente Arancio propone canone e imposta di bollo gratuiti così come prelievi da altri ATM e bonifici online. Interessante è la promozione che, per tutti coloro che apriranno un conto corrente arancio, regala un buono da 100 euro da spendere presso i negozi MediaWorld.

Attiva conto Arancio con buono MediaWorld

Intesa San Paolo

Intesa San Paolo propone due alternative una destinata ai più giovani e chiamata Facile Under 26 e l’altra Facile. La prima prevede canone ed imposta di bollo gratuiti mentre la seconda prevede un canone annuo pari a 48 euro. Entrambe le tipologia di conto prevedono un addebito pari a 1 euro per bonifico online e per prelievi presso altri istituti bancari.

Monte dei paschi di Siena

Tre sono le proposte di Monte di Paschi di Siena. La prima ossia Conto Italiano OnLine prevede sia canone che imposta di bollo gratuiti nonché bonifico online e prelievo presso altri ATM.
Conto Italiano per Me prevede un canone annuo di 42 euro, imposta di bollo gratuita e un addebito pari a 1 euro per bonifico online e prelievo presso altri ATM.
Conto Italiano Zip Base propone un canone di 60 euro con imposta di bollo gratuita e un addebito pari a 1 euro per bonifico online e prelievo presso altro istituto bancario.

Poste Italiane

Con Conto Bancoposta click di Poste Italiane si potranno avere canone e imposta di bollo gratuiti nonché bonifico online e prelievo presso altra banca sempre gratuiti.
Le altre due proposte di Poste Italiane, Conto BancoPosta e Conto BancoPosta Più prevedono invece un canone annuo pari a 30,99 euro con imposta di bollo gratuita e un addebito pari ad 1 euro per bonifico online e prelievo presso altro ATM.

Unicredit

Quattro sono le proposte di Unicredit fra le quali si può scegliere. Genius Card prevede un canone annuo di 12 euro, imposta di bollo gratuita e un addebito di 1 euro per bonifico online e 2 euro per prelievo da altra banca.
Genius Smart propone un canone annuo di 60 euro con imposta di bollo sempre gratuita, bonifico online gratuito e prelievo da altro ATM con addebito di 2 euro.
Super Genius conta un canone annuo di 36 euro con bonifici online gratis e addebito pari a 2 euro per prelievi ATM in altra banca.
Genius First prevede invece un canone annuo di 168 euro con imposta di bollo gratuita. Il bonifico online con questa proposta costa 1,50 euro e il prelievo presso altro ATM 2 euro.
Nello scegliere la proposta che meglio si addice alle nostre esigenze è bene prendere sempre in considerazione quelle che sono le nostre necessità in fatto di conti e facilità di accesso ad essi in modo da individuare senza esitazioni il prodotto ideale. Per questo nella fase iniziale il comparatore gratuito di SosTariffe.it può essere di fondamentale aiuto grazie alla possibilità di inserire i parametri di interesse.

Confronta Conti Correnti

Commenti Facebook: