Prelievo con carta di credito: le migliori soluzioni di Agosto 2021

Vuoi effettuare un prelievo con carta di credito? Questa operazione ha dei costi più elevati rispetto ai prelievi con bancomat o carte prepagate. Ecco quali sono le carte di credito che ti consentono anche di prelevare e quali sono le condizioni che i diversi istituti di credito ti propongono. Scopri quali sono le carte più convenienti di Agosto con il comparatore di SOStariffe.it e come puoi attivarle.

Prelievo con carta di credito: le migliori soluzioni di Agosto 2021

Quando selezioni la carta di credito che vuoi abbinare al tuo conto corrente è sempre bene che tu consideri che uso vuoi farne. Se la userai poco e solo per fare acquisti online o in negozio? Se vuoi che ti offra il servizio di rateizzazione delle spese, oppure se vuoi che sia abilitata anche per i pagamenti cardless? Sono tutte opzioni valide e che possono essere molto comode, ma da valutare con attenzione sopratutto in rapporto ai costi operativi.

Se non hai richiesto la tua carta di credito quando hai aperto il conto potrai farlo in qualunque momento. Le condizioni e i costi dipenderanno dalla tua banca di riferimento. Scegliere di attivare questa tipologia di prodotto è utile perché potrai utilizzarla per fare acquisti online (per esempio per comprare un nuovo pc o un elettrodomestico) che non puoi avere con il bancomat, oppure se devi noleggiare un’auto.

Per ottenere la tua carta di credito devi avere un conto corrente, oppure puoi aprire un nuovo conto corrente che includa tra i servizi anche l’emissione della carta di credito. Per conoscere in dettaglio quali sono le migliori carte di credito e quali condizioni ti offrono sui prelievi puoi consultare il comparatore di SOStariffe.it e selezionare l’apposita voce Carte dal menu, oppure puoi scaricare l’App di SOStariffe.it sul tuo smartphone.
Confronta le migliori carte di credito»

Come avere una carta di credito

La procedura di richiesta puoi farla online o allo sportello, dopodiché la documentazione passa all’addetto che, secondo i parametri del tuo istituto, farà una valutazione della tua posizione come cliente. Gli elementi che saranno presi in considerazione sono quindi reddituali e patrimoniali. Se hai delle entrate fisse e sicure (lo stipendio con busta paga) non avrai nessun problema, in altri casi potrebbe essere meglio richiedere una carta prepagata. Quest’ultima è uno strumento di pagamento a saldo per cui non sono richiesti dei requisiti troppo impegnativi.

Il Foglio informativo della carta è il documento che devi leggere per essere certo che quel prodotto sia adatto alle tue esigenze e che non nasconda dei costi aggiuntivi. Ci sono delle spese fisse per mantenere la tua carta di credito (canone), oltre alle commissioni sulle spese effettuate. Ci sono delle carte come le Amex che ti offrono anche delle polizze viaggi e l’assicurazione contro le frodi sugli acquisti online.

Prelievo con carta di credito, come funziona

Uno studio di SOStariffe.it ha dimostrato come il prelievo con carta di credito sia meno conveniente di quello con bancomat. Le commissioni applicate ad un prelievo se sei cliente di una banca tradizionale ti costerà, in media, una commissione pari al 4% dell’importo. La spesa sarà un pochino inferiore se sei un utente di un istituto online, la commissione sarà del 3,8%.

Utilizzare la carta di credito per prelevare è una soluzione da usare solo in caso di reale necessità, i costi di queste operazioni sono infatti molto elevati e se hai una carta di debito sarà decisamente più vantaggioso usare quella. In media se sei un cliente di una banca online il prelievo ha un costo sulla singola operazione di appena 0,49 euro, anzi molti istituti includono i prelievi tra i servizi gratuiti.

Se ti trovi a dover fare un prelievo con carta di credito dovrai seguire esattamente la stessa procedura delle operazioni con bancomat. Inserisci la carta e selezioni il circuito, poi clicchi sull’operazione che ti interessa ed inserisci l’importo. A questo punto dovrai digitare il codice, con le nuove carte il codice di sicurezza è spesso di 4 cifre.

Vediamo quindi quali sono le carte che ti offrono le migliori condizioni ad Agosto.

Carte di credito Widiba

Con Banca Widiba potrai scegliere tra due prodotti, le sue carte di credito più convenienti questo mese sono

  • Widiba Carta Classic
  • Widiba Carta Gold

La Widiba Classic è una carta che ti costerà come canone annuo 20 euro che potrai avere con il conto corrente Widiba. Questo prodotto bancario è un conto a zero spese per 6 mesi (se lo apri entro il 29 Settembre) e che ti offre di poter operare bonifici SEPA online gratuiti, di prelevare senza commissioni con le carte di debito (ma per importi superiori ai 100 euro) e di avere l’estratto conto digitale. Il plafond massimo, una sorta di soglia di credito, con questa soluzione è di 1.500 euro.

Per prelevare con la carta di credito Widiba le condizioni proposte sono di 2,50 euro commissione minima, 4% su importi superiori. La spesa resta la stessa sia in zona Euro che al di fuori dell’UE.

Widiba Gold offre le stesse condizioni, l’unica differenza riguarda il canone annuale (pari a 50 euro) e il plafond che è di 3.000 euro.

Entrambe le carte includono da contratto:

  • estratto conto online gratis
  • notifiche via SMS e assistenza h24, 7 giorni su 7

Per poter fare domanda per queste carte è necessario che tu abbia:

  • almeno 3 mila euro di patrimonio
  • uno stipendio o una pensione da almeno 800 euro

Puoi conoscere maggiori dettagli su Widiba e sulle sue carte se clicci sul link in basso.

Scopri le carte di credito Widiba»

American Express

L’alternativa può essere una delle carte di credito Amex. L’emittente American Express offre al momento la sua carta Verde e la carta Oro a canone zero, in genere questi prodotti costano rispettivamente 6,50 euro al mese e 14 euro al mese. Per mantenere questo privilegio il gruppo ti pone delle condizioni. Carta Verde sarà gratuita se spendi almeno 3.600 euro in un anno, oltre all’azzeramento del canone la società ti offre anche 100 euro sui tuoi acquisti online. Se invece vuoi una Carta Oro le condizioni della promozione sono: canone zero se spendi almeno 12 mila euro l’anno.

Il vantaggio maggiore per i clienti che hanno queste carte è l’assicurazione sugli acquisti online che ti rimborsa in caso di frodi. Se hai una Carta Oro potrai ottenere rimborsi fino a 2.600 euro, mentre i clienti con carta Verde possono essere risarciti solo di 1.300 euro in caso di frodi. Altra differenza tra le due carte sono i limiti di prelievo, con le carte Amex si può effettuare 1 prelievo ogni otto giorni:

  • con carta Oro il limite è di 500 euro
  • con Carta Verde è di 250 euro

Nessuna differenza invece sulle commissioni applicate, ecco quali sono:

  • da ATM in Italia 3,9% dell’importo, da un minimo di 1,25 euro
  • 2,5% del prelievo se in valuta estera

I requisiti per poter richiedere questi prodotti sono:

  • maggiore età
  • residenza o casella postale italiana
  • possedere un conto corrente bancario o postale
  • reddito minimo di 11 mila euro per Carta Verde e di 25 mila euro per Carta Oro

Attiva le carte Amex »

Migliori carte di credito: quali alternative

Se vuoi ottenere delle condizioni di prelievo migliori puoi averle con le carte di debito, ed in particolare con le carte conto. Questi prodotti possono essere aperti da chiunque e non hanno dei requisiti proibitivi, anzi sono sufficienti il codice fiscale e i dati personali dell’intestatario. Le condizioni sui prelievi sono però decisamente più vantaggiose, queste operazioni sono quasi sempre gratuite con queste carte.

Vediamo quindi quali sono e che caratteristiche hanno le carte di debito e le carte conto con IBAN. La differenza principale con le carte di credito sta nelle possibilità di spesa. Con le carte di credito è la banca che si fa garante e anticipa quello che spendi rifacendosi sul conto solo il mese successivo. Le carte di debito invece sono carte a saldo, quindi ciò che spendi viene scalato dall’importo disponibile sul conto immediatamente. Il plus delle carte conto è che sono quasi dei conti correnti, con questi prodotti potrai effettuare e ricevere bonifici e addebitare le utenze.

Scopri le migliori carte conto con IBAN cliccando qui in basso.

Confronta le carte conto con IBAN »

Carta conto Dots

Questa è la carta virtuale di Bper, creata insieme ad Hype. Puoi richiedere gratuitamente la carta Dots oppure fare domanda per avere anche la carta fisica. Se chiedi l’emissione di questa carta otterrai una gift card da 10 euro.

La carta Dots ti offre come condizioni:

  • soglia di spesa mensile pari a 999 euro
  • prelievo massimo giornaliero pari a 250 euro
  • prelievi gratuiti in Italia e in UE
  • commissione su prelievi zona extra UE 3,45 euro

Clicca qui in basso per saperne di più.

Scopri la carta Dots »

Carta conto N26

N26, la banca virtuale tedesca, propone con il suo conto Standard una carta conto con canone gratuito. La carta fa parte del circuito MasterCard e puoi gestirla direttamente dal tuo smartphone con l’app dell’istituto.

La carta N26 ti offre:

  • un limite di spesa pari a 5 mila euro al mese
  • soglia di prelievo pari a 2.500 euro
  • prelievi nazionali e internazionali 2 euro di commissione in Italia
  • prelievi all’estero commissione dell’1,7% dell’importo

Puoi conoscere maggiori informazioni su N26 e su i suoi prodotti cliccando qui sotto.

Scopri la carta N26 »

Commenti Facebook: