PosteMobile cambia rete d'appoggio, ecco quando e cosa cambia per gli utenti

PosteMobile è il principale operatore virtuale (MVNO) del mercato di telefonia mobile italiano. Come tutti i provider MVNO, PosteMobile non ha una rete mobile proprietaria ma sfrutta l'infrastruttura di rete di un operatore MNO. Nel prossimo futuro, PosteMobile passerà da WindTre a Vodafone. Ecco quando avverrà il passaggio e cosa cambierà per gli utenti.

PosteMobile cambia rete d'appoggio, ecco quando e cosa cambia per gli utenti

Come preannunciato la scorsa estate, PosteMobile si prepara a cambiare rete d’appoggio passando da WindTre a Vodafone. Al momento, l’operatore non ha ancora rilasciato informazioni precise ai suoi utenti in merito alle tempistiche di passaggio ma, in queste ore, iniziano ad arrivare i primi dettagli. A fornire tali informazioni è direttamente Vodafone.

PosteMobile: a breve il passaggio a Vodafone

In occasione della pubblicazione dei risultati finanziari dell’ultimo trimestre, il gruppo Vodafone, presente nel nostro Paese con la divisione Vodafone Italia attiva sia nel mercato di rete fissa che in quello mobile, ha anticipato le tempistiche di migrazione dei clienti PosteMobile.

Vodafone ha, infatti, annunciato che gli accordi di wholesale firmati con PosteMobile diventeranno effettivi a breve. La migrazione dei clienti PosteMobile su rete Vodafone dovrebbe prendere il via entro la fine del primo trimestre del 2021, ovvero entro il mese di marzo.

Tale procedura dovrebbe riguardare, anche se non viene chiarito ufficialmente da Vodafone, sia i già clienti con SIM Full che le nuove attivazioni che PosteMobile effettuerà nel corso del prossimo futuro. Per una data precisa per l’inizio della migrazione sarà necessario attendere ancora. PosteMobile deve fornire ai clienti interessati almeno 30 giorni di preavviso.

Ricordiamo, inoltre, che i clienti PosteMobile, nel passaggio alla rete Vodafone, non potranno utilizzare il 3G. Tale tecnologia, infatti, è in corso di dismissione da parte di Vodafone che ha scelto di ridurre progressivamente le risorse dedicate al 3G per potenziare ulteriormente il 4G, sia in termini di copertura che di prestazioni.

In futuro, ma al momento  non ci sono ancora annunci ufficiali in tal senso, PosteMobile potrebbe utilizzare anche la rete 5G di Vodafone. Per ora, solo Fastweb, grazie ad un accordo specifico con WindTre, offre l’accesso al 5G tra gli operatori virtuali presenti sul mercato italiano.

Maggiori dettagli sulle future evoluzioni dei servizi di PosteMobile arriveranno, senza dubbio, nel corso delle prossime settimane, in prossimità della migrazione verso la nuova rete Vodafone.

Cosa cambia per i clienti PosteMobile

La procedura di migrazione dalla rete WindTre alla rete Vodafone verrà annunciata a breve da PosteMobile. Al momento, gli utenti dell’operatore non dovranno fare nulla. Sarà necessario attendere la comunicazione ufficiale per verificare le modalità di tale migrazione. Il processo sarà probabilmente automatico e graduale.

Oltre all’assenza del 3G, non ci saranno ulteriori novità. Il cambio di rete potrà portare a piccole differenze di copertura e prestazioni da valutare, di volta in volta, su base locale. PosteMobile, in ogni caso, continuerà a rappresentare un punto di riferimento del mercato di telefonia mobile.

Passa a PosteMobile: la migliore offerta del momento

In attesa del cambio di rete, PosteMobile continua ad offrire svariate soluzioni agli utenti in cerca di una nuova tariffa con minuti, SMS e GB in grado di soddisfare le proprie esigenze. L’offerta migliore del momento è CREAMI RELAX 100. Tale tariffa include:

  • minuti ed SMS illimitati verso tutti in Italia
  • 80 GB al mese in 4G; dal secondo anno il bundle dati mensile aumenta a 100 GB senza alcun costo aggiuntivo per il cliente

CREAMI RELAX 100 di PosteMobile presenta un costo periodico di 10 euro al mese per i primi 3 rinnovi. Successivamente, il canone mensile si riduce a 9 euro al mese per i successivi 3 rinnovi. Dal settimo rinnovo, invece, l’offerta presenterà un costo periodico di 8 euro al mese. Per sottoscrivere l’offerta è previsto un costo iniziale di 20 euro con 10 euro di credito già disponibile sulla SIM.

Per attivare l’offerta direttamente online è possibile seguire la procedura dal sito PosteMobile cliccando sul link qui di sotto:

Attiva CREAMI RELAX 100 di PosteMobile »

Per confrontare i vantaggi dell’offerta di PosteMobile con tutte le migliori soluzioni disponibili sul mercato è possibile consultare il comparatore di SOStariffe.it per offerte di telefonia mobile oppure all’App di SOStariffe.it, disponibile su smartphone e tablet Android, iPhone ed iPad.

Commenti Facebook: