Portabilità IBAN: cambiare banca ma non codice conto

Cambiare banca ma non IBAN sarà uno scenario possibile. Al fine di evitare lunghe attese e problemi legati alla domiciliazione di stipendi e bollette, una start up di Varese ha sviluppato un plugin che consente di conservare il proprio codice IBAN anche quando si cambia banca. Ecco tutti i dettagli su questa soluzione che richiama la portabilità del numero di cellulare. 

In futuro sarà possibile trasferire l'IBAN come si trasferisce il numero di cellulare

Tra i progetti finanziabili all’interno del PostepayCrowd 2.0 – la particolare iniziativa di Poste Italiane realizzata in collaborazione con MasterCard che mira a dare un concreto sostegno ai progetti di innovazione, trasformazione digitale e fintech – c’è anche IBAN Portability sviluppato da una startup di Varese che ha come obiettivo la possibilità di mantenere il proprio codice IBAN anche quando si cambia la propria banca. 

Il plugin nasce dall’esperienza di Valter Fusco ed Enzo Russo maturata con l’azienda di consulenza Forfirm e punta ad andare incontro a quelle che sono le esigenze di tantissimi liberi professionisti che si spostano, per questioni professionali, all’interno dell’Unione europea e di tanti giovani studenti Erasmus che scelgono, per il loro percorso di formazione, di studiare all’estero.

Ecco le parole con cui  Valter Fusco ed Enzo Russo chiariscono i target del progetto: “L’obiettivo è semplificare tutti gli spostamenti senza che si debba affrontare il cambio di conto corrente, per arrivare a liberalizzare così, gradualmente, il sistema bancario. Il che vorrà dire, col tempo, renderlo anche più competitivo”.

Sarà possibile sostenere il progetto IBAN Portability sino al prossimo 11 di agosto con una donazione di almeno 5 Euro. Scopri il conto corrente più vantaggioso per te

La portabilità dell’IBAN come la portabilità del numero di telefono

La possibilità di trasferire il proprio IBAN da una banca ad un’altra dovrebbe offrire gli stessi vantaggi offerti, oramai diversi anni fa, dalla possibilità di trasferire da un gestore telefonico a un altro il proprio numero di telefono. Semplificare la possibilità di muoversi per i clienti garantirà la nascita di offerte più vantaggiose con servizi sempre più completi. Secondo i creatori IBAN Portability, infatti, in futuro “il consumatore sarà messo in reali condizioni di scegliere liberamente il prodotto più adatto per lui, senza pensieri” Ulteriori dettagli sul progetto emergeranno nel corso del prossimo futuro. 

Commenti Facebook: