Portabilità conto corrente: passaggio gratuito in meno di 13 giorni

Il decreto legge  24 gennaio 2015 n.3, che ha recepito la direttiva europea sui conti correnti 92/14 del 23 luglio 2014, stabilisce un termine massimo di 13 giorni, entro il quale le banche devono provvedere al passaggio di un conto corrente, su richiesta del cliente. Adesso quindi cambiare conto corrente è più facile e, in più, non ci sono spese da sostenere per la portabilità del conto corrente.

portabilità conto corrente come avviene il passaggio
Cambiare conto corrente conviene: ecco le migliori proposte del momento

Il decreto Investment compact ha approvato l’applicazione della direttiva europea che disciplina la portabilità del conto corrente, stabilendo un termine massimo di 13 giorni per il passaggio e la gratuità dell’operazione.

A ricordarlo è il Centro Tutela Consumatori e Utenti di Bolzano precisando che, qualora la banca non rispetti tale termine, scatta l’obbligo di risarcire il cliente “in misura proporzionale al ritardo e alla disponibilità esistente sul conto al momento della richiesta di trasferimento”.

In caso di richiesta di trasferimento del conto corrente, insieme a strumenti finanziari, ordini di pagamento e ulteriori servizi e strumenti collegati al conto, la portabilità non prevede oneri o spese a carico del consumatore.

Walther Andreaus, direttore del CTCU ha commentato le novità: “Si tratta di una norma importante per i clienti bancari, che a seguito anche dei differenti costi dei conti correnti presenti sul mercato, potrà portare ad una maggiore concorrenza fra le banche. Con le nuove disposizioni – continua il direttore – i clienti avranno meno remore ad effettuare il trasferimento del proprio conto e del deposito titoli da una banca all’altra. Le banche dovranno inoltre risarcire eventuali ritardi nell’effettuazione del trasferimento”.

In effetti, secondo dati del Sole24Ore, nell’ultimo anno soltanto l’8% dei correntisti ha scelto di cambiare banca, mentre sono migliaia gli italiani che rimangono con la vecchia banca, pagando un inutile sovrapprezzo. Per approfondimenti, consigliamo la lettura del nostro articolo 5 miti sui conti correnti che ti costano più di 150 euro all’anno.

“Il consiglio agli utenti bancari è quindi quello di seguire da vicino i tempi di effettuazione dei passaggi e di pretendere che non vi siano oneri e spese nel trasferimento dei conti da una banca all’altra”, conclude Andreaus.

Migliori conti correnti per cambiare banca

Portabilità del conto: come avviene il passaggio?

Per migrare il proprio conto, il cliente deve prima di tutto richiedere l’apertura del nuovo conto alla banca scelta, autorizzando quest’ultima a procedere alla migrazione.  La nuova banca trasmetterà a quella vecchia l’autorizzazione e la richiesta di trasferimento del conto.

Di seguito, la vecchia banca trasferirà tutti i bonifici in entrata, gli ordini permanenti e gli addebiti diretti, così come l’eventuale saldo positivo sul nuovo conto presso la nuova banca, alla data indicata dal consumatore.

Una volta avvenuto il passaggio, la vecchia banca chiude il conto corrente. Tutta questa procedura, quindi, deve avvenire entro 13 giorni.

Cambiare conto conviene sempre di più

Nel 2013 la Banca d’Italia in un’indagine consigliava ai consumatori di cambiare banca con un nuovo conto corrente per risparmiare, grazie alle condizioni economiche più agevolate delle offerte attuali rispetto quelle più vecchie. Stesso consiglio ha dato il CTCU di Bolzano in uno studio sui costi dei conti correnti.

In effetti, quanto più anziano un conto, più elevato il suo costo. Anche se inizialmente le condizioni erano buone, dopo ad esempio 10 anni c’è un rincaro di circa 100 euro. La fidelizzazione del cliente aumenta i ricavi delle banche penalizzando però i correntisti.

La spesa per il conto corrente si può dimezzare, o addirittura azzerare, semplicemente cambiando banca e attivando un conto online.

Per individuare i conti correnti più vantaggiosi, nonché confrontare i costi delle diverse proposte, rimandiamo al comparatore gratuito e indipendente di SosTariffe.it

Confronta Conti Online

 

Commenti Facebook: