Polizza malattia: tutto ciò che c’è da sapere 

Nel corso della vita può capitare di dover affrontare spese mediche improvvise e ingenti, a causa di malattie o infortuni. La soluzione per andarvi incontro senza problemi economici, si chiama polizza infortunio o polizza malattia: tutto ciò che c’è da sapere lo spieghiamo in questa Guida, dedicata proprio al funzionamento e ai costi delle assicurazioni sanitarie.

Cosa coprono le assicurazioni sanitarie e come funzionano

Cosa sono le assicurazioni sanitarie e cosa coprono? Le compagnie italiane intervengono anche sul fronte malanni e infortuni per proteggere i propri clienti dai rischi economici di spese mediche esorbitanti. Tutto ciò che c’è da sapere sulla polizza malattia e sulla polizza infortunio è scritto qui: cos’è, cosa copre, come funziona il periodo di carenza e a quanto ammonta mediamente il premio.
Trova assicurazioni vita online

Cos’è la polizza malattia: tutto ciò che c’è da sapere

La polizza malattia si differenzia dalla polizza infortunio perché riguarda le alterazioni dello stato di salute di una persona che non dipendono da cause violente (urti, incidenti, cadute) ma che al contrario, si generano all’interno dell’organismo. In generale questo tipo di assicurazioni vita copre tutte le spese mediche necessarie ad affrontare l’evento dannoso, compresi i ricoveri, le operazioni e i vari controlli.

Per acquistare assicurazioni sanitarie bisogna rivolgersi a compagnie specializzate, che, dietro corresponsione di un premio, garantiscono al cliente la copertura delle spese. Alle polizze viene applicato un massimale di risarcimento che si aggira di solito attorno alle 50mila euro, ma esistono anche soluzioni a massimale illimitato.

Si può assicurare una sola persona o, se richiesto dal cliente e previsto dal contratto, l’intero nucleo famigliare.

Come si legge in basso, nel paragrafo dedicato a polizza malattia, tutto ciò che c’è da sapere sui costi, prima della sottoscrizione delle assicurazioni sanitarie va compilato un questionario presso la compagnia, necessario affinché quest’ultima, grazie alle informazioni sullo stato di salute del soggetto, possa calcolare il rischio e l’ammontare del premio.

Esistono 2 TIPI DI POLIZZA MALATTIA:

  • polizza malattia risarcitoria: prevede il risarcimento da parte della compagnia dopo che l’assicurato ha affrontato le spese autonomamente.
  • polizza malattia a rimborso spese: prevede che in caso di day hospital o ricovero con o senza intervento chirurgico, vengano essere coperte le spese relative ad oneri medici e spese per il materiale medico, rette di degenza, spese per accertamenti diagnostici, spese di trapianto, spese per l’acquisto di protesi e spese per esami e farmaci successive all’intervento. L’erogazione della somma è contestuale alle spese.

La polizza malattia non copre le malattie già esistenti o conosciute, i casi in cui l’assicurato ha compilato il questionario con dichiarazioni mendaci circa il proprio stato di salute, le malattie correlate all’infezione da HIV, le malattie mentali, l’abuso di alcol, droghe o psicofarmaci e le prestazioni sanitarie estetiche.

Il periodo di carenza nelle assicurazioni sanitarie

Alle assicurazioni sanitarie possono essere aggiunte garanzie accessorie (ciò comporta una maggiorazione del premio) come la copertura per gli accertamenti diagnostici senza ricovero, la diaria sostitutiva e la copertura di altre spese mediche specialistiche. Durante il periodo di carenza della polizza malattia però tali garanzie non sono più operative e non è possibile ottenere alcun indennizzo.

Il periodo di carenza è l’arco temporale che precede i 30 giorni dopo il pagamento del premio alla compagnia assicurativa, infatti queste assicurazioni operano solo dopo 30 giorni dal pagamento. E’ bene sapere inoltre che per quel che riguarda le malattie correlate a patologie preesistenti e sconosciute (oppure conosciute e dichiarate attraverso il Questionario Sanitario alla sottoscrizione del contratto di assicurazione), la polizza malattia opera dal 180esimo giorno successivo a quello in cui è stato pagato il premio.

Quanto costa una polizza malattia?

Sulla polizza malattia, tutto ciò che c’è da sapere riguardo al premio, è che il calcolo e l’ammontare dello stesso dipendono dalle informazioni contenuti e scritte nel questionario sottoposto dalla compagnia (per trovare le polizze vita più economiche utilizza il motore di ricerca di SosTariffe.it). In base alla informazioni sanitarie la compagnia potrà valutare l’entità de rischio malattia e formulare il preventivo. E’ importante comunicare dati reali e non mendaci riguardo il proprio stato di salute, perché il rischio, come specificato sopra, è di non ricevere alcun indennizzo.

Il costo delle assicurazioni sanitarie inoltre, tiene conto dell’età del contraente e della professione praticata.
Confronta polizze vita

Commenti Facebook: