di

Poche le linee a banda larga fissa in fibra

In Italia, su un totale di 14,64 milioni di linee a banda larga fissa, quelle in fibra hanno raggiunto una quota pari al 7,3% e superato 1 milione di unità, stando ai dati aggiornati al 30 giugno 2015 contenuti nel nuovo Osservatorio sulle Comunicazioni di AGCOM (Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni), relativo al secondo trimestre dell’anno. 

Poche le linee a banda larga fissa in fibra
Verifica la tua copertura Inserisci il tuo indirizzo e scopri se sei raggiunto da fibra o ADSL

Sono ancora poche le linee a banda larga fissa in fibra in Italia. Solo il 7,3% del totale, stando al nuovo Osservatorio sulle Comunicazioni elaborato da AGCOM, relativo al secondo trimestre del 2015, dunque aggiornato ai dati raccolti al 30 giugno scorso.

Confronta Tariffe ADSL »

«Le linee broadband di nuova generazione (NGA) a fine giugno superano 1 milione di unità […] Gli accessi NGA hanno superato il 5% delle linee complessive e raggiunto il 7,3% di quelle broadband», scrive l’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni.

Accessi NGA AGCOM Q2 2015

NGA sta per Next Generation Access. Si può trovare anche l’acronimo NGNA (Next Generation Network Access). Sempre di reti di accesso di nuova generazione si tratta, «costituite in tutto o in parte da elementi in fibra ottica, capaci di fornire servizi con caratteristiche più avanzate rispetto a quelle fornite tramite le reti in rame esistenti», spiega AGCOM.

Confronta Tariffe Fibra Ottica »

Quando le reti di accesso sono costituite in tutto da elementi in fibra ottica, e questa arriva sino alle abitazioni degli utenti finali, si parla di architettura FTTH (Fiber-to-the-Home). Si tratta della configurazione cosiddetta a prova di futuro, perché considerata quella più idonea per sostenere il traffico Internet negli anni a venire.

Sono due le altre principali tipologie di architetture di accesso fisso prese a riferimento dagli operatori di telecomunicazioni per il dispiegamento delle reti NGA: la configurazione FFTC (Fiber-to-the-Cabinet) e quella FTTB (Fiber-to-the-Building).

Ciascuna tipologia di architettura supporta determinate prestazioni in termini di capacità di trasmissione e di velocità di connessione. Una soluzione FTTH, per dire, consente connessioni simmetriche con velocità che variano dai 100 Mbps a 1Gbps o superiori, in base alla tecnologia impiegata.

Accessi Velocità AGCOM Q2 2015

Quando AGCOM scrive che «le linee broadband di nuova generazione (NGA) a fine giugno superano 1 milione di unità», pertanto, non si deve associare il numero in automatico alle linee FTTH, perché queste sono soltanto una parte del totale di quelle NGA. Non si deve quindi pensare che vi siano 1 milione di accessi con velocità minime di 100 Mbps.

La fotografia scattata da AGCOM mostra altri elementi d’interesse. Le linee DSL (Digital Subscriber Line) sono diminuite di 210.000 unità, mentre sono aumentati di 660.000 unità gli accessi a banda larga che utilizzano altre tecnologie, quali le soluzioni FWA (Fixed Wireless Access).

Milioni di linee AGCOM Q2 2015

Al 30 giugno 2015, sempre con riferimento alle linee a banda larga, la quota di mercato più ampia è appannaggio di Telecom Italia (47,5%), che tuttavia, su base annua, lascia sul campo 1,3 punti percentuali. In flessione, seppur lieve, anche Infostrada (Wind), che rispetto al giugno 2014 perde lo 0,2% e si ferma a un market share del 15,3%.

Quote di mercato AGCOM Q2 2015

Seguono Fastweb (14,7%) e Vodafone (12,7%), che vedono salire le loro quote di mercato dello 0,7% e dell0 0,5%, sempre su base annua. Segno meno, invece, per Tiscali, che perde l0 0,3% e si attesta al 3,2% di market share.

Segno più per gli altri operatori, che salgono nel complesso dello 0,6% e occupano, sempre nel complesso, il 6,6% di quota di mercato. Una crescita – evidenzia AGCOM – dovuta in larga parte proprio ai servizi FWA di cui sopra.

Quanto agli accessi di nuova generazione, infine, Fastweb e Telecom Italia la fanno da padrone, con circa il 90% delle linee NGA detenute in maniera congiunta.

Commenti Facebook: