Più risparmio cambiando gestore ADSL: fino a 900 euro in meno con una nuova tariffa

Ormai cambiare gestore ADSL è una pratica consolidata e conviene sempre di più, grazie a promozioni frequenti e che permettono di risparmiare notevolmente, soprattutto passando da altro operatore. In effetti, con alcune tariffe ADSL è possibile risparmiare fino a 900 euro. E se si decide di cambiare anche fornitore luce e gas, il risparmio può superare i 1200 euro. Ecco perché cambiare gestore ADSL quest’anno conviene di più.

Attiva una nuova tariffa ADSL per risparmiare
Cambiare gestore ADSL: quanto conviene?

Un recente osservatorio condotto dal portale SosTariffe.it ha dimostrato che in questi anni cambiare gestore diventa ancora più conveniente. In effetti, grazie all’aggiornamento delle offerte di molti gestori ADSL, ma anche fornitori di Energia elettrica e Gas, il risparmio ottenibile quest’anno è superiore.

Cambiare operatore ADSL, dunque, può portare a un risparmio fino a 900 euro.

È difficile cambiare operatore ADSL?

Alcune persone pensano che sia complicato o costoso cambiare gestore. Tuttavia, la procedura è semplice e non ci sono costi aggiuntivi riguardanti il passaggio (oltre all’eventuale costo di attivazione previsto da ogni offerta).

In effetti, grazie alle regole introdotte dall’Autorità garante delle Telecomunicazioni, e alla facoltà di recesso dal contratto prevista dalla legge 40/2007 (nota come Decreto Bersani), la procedura è stato semplificata.

Il Decreto Bersani prevede che per contratti riguardanti operatori di telefonia, reti televisive e di comunicazione elettronica venga concesso il diritto al contraente di recedere in qualsiasi momento dal contratto senza alcun vincolo, consentendo inoltre di passare ad altro operatore senza dover affrontare costi aggiuntivi e senza subire ritardi o sottostare a vincoli temporali.

Se si è titolare di un contratto ADSL, e si decide di attivare una nuova tariffa con un altro gestore, non è necessario effettuare la disdetta.

Per passare di un gestore ADSL all’altro l’unica cosa che serve è il Codice di Migrazione, un codice che il cliente deve richiedere al vecchio provider e comunicarlo al nuovo per attivare l’offerta scelta.

Inoltre, c’è sempre la possibilità di esercitare il diritto di recesso dal nuovo contratto. Il diritto di recesso fa riferimento al d.lgs. n.21 del 21 febbraio 2014 e consente al consumatore di recedere dal contratto entro 14 giorni lavorativi dell’attivazione senza dover pagare penali né multe. Per maggiori informazioni, vi rimandiamo al nostro articolo Diritto di recesso del contratto ADSL.

Per quanto riguarda la durata del contratto, alcune offerte ADSL prevedono un vincolo di 12 o 24 mesi, e in altri casi il contratto è a tempo indeterminato. Tuttavia, si ha sempre il diritto di recedere in qualsiasi momento con preavviso di 30 giorni, pagando i costi di disattivazione previsti dal contratto.

I costi di disattivazioni non sono le vecchie “penali” che si dovevano pagare prima del Decreto Bersani e che potevano raggiungere cifre molto elevate, ma un costo fisso specificato nel contratto che varia a seconda dell’operatore. I costi di disattivazione, quindi, non sono fissi ma variano in base alla tariffa sottoscritta: sul contratto di abbonamento potete avere delle informazioni in merito.

In certi casi, inoltre, potrebbe essere prevista anche la restituzione di apparecchiature o dispositivi (decoder, modem, etc…) oppure il pagamento di un contributo pari al valore del dispositivo stesso. Anche in questo caso è consigliabile leggere attentamente il contratto.
Migliori Offerte ADSL

Con quale offerta ADSL si risparmia di più?

La convenienza di una tariffa ADSL dipende del profilo e le necessità del cliente. Per identificare quali sono le offerte ADSL che meglio si adattano alle proprie esigenze, è possibile utilizzare gratuitamente il comparatore di tariffe di SosTariffe.it, che offre un elenco aggiornato delle offerte ADSL, organizzate a seconda dei parametri selezionati dall’utente.

Le proposte più convenienti, in linee generali, sono quelle che riguardano le offerte ADSL + Telefono Fisso. Queste tariffe sono solitamente le più vantaggiose, anche per chi non è particolarmente interessato ad effettuare telefonate. In particolare, chi non effettua telefonate oppure ne fa pochissime, può trovare convenienti le offerte ADSL + telefono con scatto alla risposta.

Invece, chi attiverà una tariffa solo ADSL, dovrà in diversi casi versare il canone a TIM (ex Telecom Italia) in un’altra bolletta, diversa da quella del fornitore ADSL. Questo perché, a prescindere dall’effettivo utilizzo del telefono, la linea telefonica è quasi sempre necessaria per avere il collegamento ADSL.Caso diverso, invece, se si usufruisce di un servizio alternativo come l’Internet satellitare o il Wi-Max.
Molte promozioni ADSL prevedono un costo mensile inferiore durante i primi 12 o 24 mesi, e un prezzo diverso una volta finita la promozione, ma non mancano neppure le armo con canone scontato per sempre.

Per chi desidera risparmiare subito, le promozioni possono essere molto convenienti; ad esempio, una tra le più popolari è Tutto Incluso 20 Mega Light di Tiscali, che prevede un costo mensile di 19,95 euro per sempre. Le offerte FASTWEB e Telecom Italia, invece, prevedono generalmente un costo sempre inferiore nei primi 12 mesi.

Tutte le offerte ADSL previste da Vodafone variano a seconda della promozione: spesso il canone viene scontato per sempre o solamente per il primo anno. Stessa cosa anche per le tariffe Infostrada. A seconda delle promo disponibili, inoltre, potrebbero essere previsti dei regali (come modem, hotspot, abbonamenti a servizi di Internet TV on demand, etc…) o sconti particolari.

Come abbiamo visto, quindi, sono moltissime le offerte che consentono di risparmiare. Tutto dipende, ovviamente, dalla tipologia di utilizzo e dalle esigenze di ogni singolo utente: per confrontare tutte le migliori promozioni del momento in maniera semplice e veloce consigliamo l’uso del nostro comparatore tariffe ADSL. Il servizio è gratuito e non richiede alcuna registrazione.

Su SosTariffe.it, inoltre, potete chiedere aiuto ad un nostro esperto, senza costi o impegni d’acquisto. Basterà cliccare sull’icona del nostro sito che trovate in basso a destra di ogni pagina del comparatore: lasciateci un vostro numero di telefono e una mail valida: in breve tempo vi riconnetteremo per aiutarvi a trovare la tariffa ADSL migliore.
Confronta Tariffe ADSL

Commenti Facebook: