Pignoramento conto corrente, quando può accadere?

Il fisco prevede, tra le tante forme di pignoramento, anche quella che riguarda il conto corrente. Il pignoramento del conto corrente dà la possibilità ad un determinato creditore di prelevare i soldi necessari per coprire un debito direttamente dal conto del debitore. Quando può accadere e quanto denaro possono prelevare dal conto pignorato?

Confronto Conti Correnti

Secondo quanto previsto dall’articolo 491 del codice civile, tra i diversi tipi di pignoramento c’è pure la possibilità di pignorare il conto corrente di un debitore. Si tratta del “pignoramento presso terzi” e prevede un’azione diretta sul conto di una persona giuridica.

Quando può accadere il pignoramento del conto?

Se un debitore non è in possesso di beni immobili, autovetture o beni materiali in generale sui quali imporre il pignoramento, il creditore ha il diritto di prelevare il denaro necessario alla restituzione del saldo direttamente dal conto corrente del debitore.

Il pignoramento del conto corrente è, di solito, una delle ultime alternative a cui un ufficiale giudiziario ricorre. In caso di pignoramento del conto, tanto il debitore come il creditore vengono avvisati dell’azione, con una convocazione davanti all’ufficiale giudiziario.

Quanto denaro possono prelevare dal conto corrente?

Se il denaro presente nel conto corrente è sufficiente a coprire il debito, il pignoramento sul conto riguarderà unicamente la cifra dovuta.

Se invece il conto ha un saldo minore al debito, il creditore potrà addirittura avvalersi dell‘accredito dello stipendio o la pensione del debitore, pignorandoli direttamente dal conto corrente.

In alcuni casi, l’ufficiale può anche chiudere definitivamente il conto corrente, consegnando tutto il saldo al creditore ed imponendo limiti fiscali al debitore.

Quanto può durare il pignoramento del conto?

Se il conto corrente ha un saldo inferiore al debito, l’ufficiale può decidere di pignorare l’accredito di qualsiasi somma fino al raggiungimento del saldo finale dovuto al creditore.

Infine, la somma totale da pignorare dal conto va maggiorata dalle spese e dagli interessi maturati durante l’intero periodo di debito.

Sul nostro portale si possono mettere a confronto gratuitamente tutti i conti correnti per trovare quello che meglio si adatta alle proprie esigenze.

Offerte Conti Correnti

Per maggiori informazioni, leggete anche il nostro articolo sul pignoramento dello stipendio.

Commenti Facebook: