Pignoramento conto corrente, oggi possono sequestare lo stipendio intero

Confedercontribuenti ha richiesto l’intervento immediato del Parlamento intervenga per limitare i pignoramenti dei conti correnti. Il decreto Salva Italia dà la possibilità ad Equitalia e terzi creditori di sequestrare l’intero stipendio o pensione sul conto corrente, mentre il Codice Civile espressamente vieta il pignoramento di oltre un quinto degli emolumenti per stipendi e pensioni. Il reclamo dei consumatori.

Confronta Conti Correnti

pignoramenti conti correnti

Il pignoramento del conto corrente dà la possibilità ad un determinato creditore di prelevare i soldi necessari per coprire un debito direttamente dal conto del debitore.

Se un debitore non è in possesso di beni immobili, autovetture o beni materiali in generale sui quali imporre il pignoramento, il creditore ha il diritto di prelevare il denaro necessario alla restituzione del saldo direttamente dal conto corrente del debitore.

Confedercontribuenti ha richiesto l’intervento immediato delle autorità per vietare il sequestro di più di un quinto dell’emolumento mensile se nel conto corrente confluisce solo lo stipendio o la pensione, come previsto dal codice civile.

La norma del famoso Decreto Salva Italia, che regola l’obbligo di versamento di stipendi e pensioni sul conto corrente, concede ai terzi creditori e ad Equitalia la possibilità di sequestrare l’intero importo percepito e versato sul conto corrente.

Questo naturalmente può procurare gravi danni ai lavoratori e ai pensionati, già colpiti dall’attuale crisi economica. Con questa norma della Manovra Monti nei fatti si aggira il Codice Civile, che invece vieta espressamente il pignoramento di oltre un quinto degli emolumenti per stipendi e pensioni.

Carmelo Finocchiaro, presidente di Confedercontribuenti ha richiesto che il Parlamento modifichi urgentemente questa norma, se non vogliamo creare ulteriori situazioni di gravissimo disaggio sociale.

Per maggiori informazioni, leggete il nostro articolo sul pignoramento dello stipendio.

Commenti Facebook: