Per ING Direct il mobile banking passa dal controllo vocale

Per ora la novità è presente solo in Olanda – la “casa” di ING Direct – ma chissà se non arriverà presto anche nel nostro Paese. Se per Conto Arancio e Conto Corrente Arancio il mobile banking via smartphone e tablet ha un’importanza sempre più marcata, la nuova frontiera potrebbe essere rappresentata dal controllo vocale.

Controllo-vocale
"Inge", la nuova app in olandese di ING Direct, propone il controllo vocale per il mobile banking

L’applicazione, sviluppata dalla software house americana Nuance Communications Inc, si chiama Inge. Dimenticatevi le complicate interfacce delle normali app di mobile banking, sempre più contorte man mano che aumentano le opzioni disponibili. Qui a comandare è la voce: addio agli interminabili “tap” col dito, basta pronunciare un paio di ordini e si potrà verificare il saldo o accedere al proprio conto.

Il software è basato su un assistente virtuale per il customer service chiamato “NINA“. Per ora l’applicazione è alle sue prime release: per il futuro si parla di biometria vocale, con il riconoscimento dell’utente dalla sua voce che renderà inutile digitare (e ricordarsi) il PIN. Per ora Inge è disponibile in olandese, ma è chiaro che se avrà successo con tutta probabilità ING Direct la estenderà anche ad altri Paesi, con altre lingue.
Scopri Conto Corrente Arancio »
In Italia ING Direct è presente nel mobile banking con l’applicazione ufficiale, disponibile per iOS e Android, per gestire Conto Arancio, Deposito Arancio, Conto Corrente Arancio e Mutuo Arancio.

Commenti Facebook: