Per il restauro della Barcaccia si fa avanti Acea

Quello che è accaduto nei giorni scorsi a Roma, prima della partita tra la squadra allenata da Rudi Garcia e gli olandesi del Feyenoord, ha fatto il giro del mondo: una città devastata dalle intemperanze di ultras ubriachi che con il tifo hanno ben poco a che fare, e la splendida fontana della Barcaccia di Pietro e Gian Lorenzo Bernini, capolavoro barocco di Piazza di Spagna, danneggiata in modo forse irreparabile.

Barcaccia
La fontana del Bernini potrà essere restaurata con l'impegno in prima persona o un contributo dell'azienda

Mentre si rincorrono le accuse sulla responsabilità e le richieste di risarcimento, Acea, che opera come Acea Energia nel mercato gas & power, si è dichiarata disponibile a farsi carico del restauro della celebre opera, situata ai piedi della scalinata di Trinità dei Monti e realizzata da Pietro Bernini insieme al figlio Gian Lorenzo nel 1629.

Secondo quanto dichiarato da Catia Tomasetti, presidente di Acea, in Campidoglio alla presentazione del nuovo progetto “Acea per Roma” per riqualificare la città, «Acea è disponibile a farsi carico o a supportare il restauro della Barcaccia. Ho avuto il via libera dal mio Consiglio di Amministrazione riunito di urgenza».
Scopri Acea Rapida Luce
Per la manager, Acea può restaurare la fontana da sola «o può essere un contributo. Certo la Barcaccia è una delle fontane più belle che Acea serve. Per noi è un colpo al cuore, non tollereremo che rimanga così». Acea alimenta infatti la Barcaccia con acqua potabile attraverso il Nuovo Acquedotto Vergine.

Commenti Facebook: