Pensioni settembre 2021: quando arriva l'accredito

Dall'inizio della pandemia è stato deciso di anticipare i versamenti delle pensioni, anche a Settembre l'accredito arriverà prima del solito sui conti correnti dei pensionati italiani. Ecco il calendario provvisorio dei pagamenti delle pensioni su conti o per il ritiro degli assegni alle Poste

Pensioni settembre 2021: quando arriva l'accredito

I pagamenti delle pensioni di Settembre saranno anticipati, come è già successo con gli accrediti del 2020 e dell’inizio del 2021.  La decisione è stata presa per poter aiutare i cittadini ad affrontare le difficoltà collegate alla pandemia e per evitare l’accalcarsi di persone alle Poste sono stati decisi dei turni ben precisi per ritirare gli assegni di persona.

Le regole non sono cambiate e anche per il prossimo assegno si dovrà rispettare il calendario. Dato che è stato deciso di prolungare lo Stato di emergenza Covid fino al 31 Dicembre 2021 è probabile che presto sarà pubblicata una nuova ordinanza della Protezione Civile con la quale saranno stabilite le date definitive e altre norme da seguire.

Gli scaglioni dei pagamenti probabili per il ritiro delle pensioni di Settembre sono (anche stando alle precedenti indicazioni):

  • A-B, giovedì 26 agosto;
  • C-D, venerdì 27 agosto;
  • E-K, sabato 28 agosto (mattina);
  • L-O, lunedì 30 agosto;
  • P-R, martedì 31 agosto;
  • S-Z, mercoledì 1° settembre.

Per coloro che hanno attivato il servizio di accredito diretto sul conto corrente invece le disposizioni sono chiare, i versamenti sono effettuati nel primo  giorno del mese utile. Se il 1° è un sabato o una domenica si anticipa al venerdì, ma a Settembre il 1° le banche saranno aperte quindi l’accredito arriverà esattamente quel giorno.  Queste le notizie almeno fino a quando l’INPS e le Poste non pubblicheranno il loro calendario ufficiale.

Come richiedere l’accredito delle pensioni settembre sul conto

L’INPS ti permette di scegliere tra diverse opzioni di accredito o ritiro del tuo assegno pensionistico. Puoi riscuotere:

  • in contanti presso gli sportelli (se l’importo non supera i 1000 euro);
  • accredito sul proprio conto corrente o postale o sul libretto di risparmio;
  • su carta prepagata alla quale sia associato un IBAN.

Se la tua pensione supera i 1000 euro le uniche possibilità di riscossione sono gli accrediti su conto corrente, carta con IBAN o sul libretto postale.

Se non hai ancora attivato il servizio di accredito o se hai cambiato banca e hai bisogno di comunicare il nuovo IBAN all’INPS, ecco cosa devi fare per ricevere la pensione di Settembre sul conto. Collegati con al sito INPS e scarica il modello AP03. Dovrai compilarlo e assicurarti di farlo timbrare e firmare da un funzionario della tua banca. Una volta che il documento è completo potrai inviarlo in formato digitale o consegnarlo presso gli sportelli INPS. Se decidi di caricarlo con il tuo profilo INPS dovrai avere le credenziali e il PIN che ti è stato fornito dall’Istituto di previdenza.

Come aprire un conto

Non hai ancora un conto corrente per pensionati o una carta pregata con IBAN per poter richiedere l’accredito della pensione? Ecco quali sono secondo il comparatore di SOStariffe.it i conti correnti più convenienti del mese e quali servizi ti offrono. Scegliere tra questi prodotti non è sempre semplice, ci sono molte variabili da considerare come le spese del canone, la possibilità di aprire dei conti deposito, le condizioni operative.

Con lo strumento a tua disposizione, gratuitamente e senza impegno all’acquisto, potrai verificare quali sono i conti per pensionati più vantaggiosi al momento. Potrai anche avere un quadro preciso dei costi che saranno applicati ai prelievi, ai bonifici che farai e anche quanto ti costerà avere una carta di debito o di credito.

Confronta i migliori conti per pensionati »

Una volta che saprai qual è il conto migliore per te potrai sbrigare le pratiche di apertura in pochi minuti. Dovrai avere con te il tuo documento di identità, il codice fiscale, il certificato di residenza o il permesso di soggiorno e in alcuni casi dovrai avere a disposizione anche l’ultima busta paga.

I migliori conti correnti per pensionati

Vediamo quali sono questi conti per i pensionati, quali caratteristiche hanno e quali servizi ti offrono:

  • Widiba
  • Conto Corrente N26
  • Tinaba
  • My Genius

1. Widiba

Per i clienti che aprono il conto online Widiba entro fine Settembre 2021 il canone sarà azzerato per 6 mesi. Al termine della promozione potrai continuare a non pagare il canone da 3 euro a trimestre grazie ad un programma di sconti. La banca per esempio riduce di 1 euro il servizio se accrediti la pensione, un altro euro lo risparmierai se il tuo patrimonio supera i 25 mila euro, se hai anche delle pratiche di risparmio gestito aperte con Widiba potrai avere una riduzione di 2 euro. E così via.

L’apertura del conto ti garantirà di avere:

  • una carta prepagata senza spese di emissione e canone
  • bonifici gratuiti se superiori a 100 euro, sia online che presso ATM
  • servizio di trading
  • deposito titoli
  • servizio My Money per gestire e categorizzare le tue spese
  • app per monitorare i tuoi risparmi ed operare in totale autonomia

Le commissioni sulle operazioni sono:

  • 1 euro per prelievi ATM di MPS  e altre banche per cifre inferiori a 100 euro
  • gratis per prelievi superiori a 100 euro sia presso sportelli automatici in Italia
  • 2 euro prelievi territori extra UE
  • bonifici SEPA istantanei 1,50 euro

Per aprire questo conto ti sarà richiesto di collegarti da un dispositivo con webcam o di avere lo SPID, sono degli elementi fondamentali per rispettare la normativa antiriciclaggio e il riconoscimento della tua identità da remoto.

Apri il conto corrente Widiba in pochi minuti »

2. Conto corrente N26

Se hai una buona familiarità con la tecnologia, vuoi un prodotto pratico e che ti garantisca delle ottime condizioni anche quando sei in viaggio il conto N26 può essere la soluzione giusta per te. Si tratta di un conto all digital, così come lo è la banca che te lo propone. N26 è un istituto tedesco completamente virtuale, questo significa che non ha propri sportelli o filiali fisiche. Tutto viene gestito per via telematica.

Con il conto a canone zero di questa banca potrai avere

  • prelievi gratuiti in Italia e in UE
  • Internet banking
  • Amazon Prime gratis per 1 anno
  • zero commissioni su bonifici SEPA
  • condizioni agevolate per bonifici in valute estere (collaborazione con Transfer Wise)
  • accredito di stipendio o pensione

Il vantaggio offerto da questo prodotto sono i servizi digitali, N26 ha sviluppato delle soluzioni per aiutarti a catalogare le tue spese, per risparmiare piccole quantità di denaro per i tuoi progetti. L’app che scaricherai sul tuo smartphone sarà il tuo collegamento principale alla banca.

Apri il conto corrente N26 »

3. Tinaba

Questa soluzione è una carta conto, sono le carte prepagate o di debito con IBAN che ti consentono di avere le funzionalità base di un conto corrente senza però importi le stesse limitazioni per l’apertura. Se non possiedi i requisiti minimi richiesti dagli istituti tradizionali puoi ricorrere a questi prodotti per avere comunque i servizi di cui hai bisogni, come ad esempio l’accredito di stipendio o pensione.

Se richiedi la tua carta Tinaba questo mese potrai ottenere 10 euro come bonus di benvenuto. Con questo carta conto potrai contare sulle seguenti condizioni operative:

  • bonifico gratuito, anche quelli istantanei
  • prelievi gratuiti presso ATM MPS, presso altre banche primi 24 gratuiti
  • prelievi agli sportelli o in UE 2 euro
  • canone annuo gratis
  • no imposta di bollo

4. Conto My Genius

Con UniCredit potrai aprire il conto modulare My Genius e richiedere l’accredito della tua pensione in pochi minuti. Il canone del conto è azzerato per tutti i nuovi clienti che aprono My Genius entro il 30 Settembre ed è compresa nella promozione anche l’attivazione gratuita del servizio Banca Multicanale.

Avrai inoltre come premio di benvenuto:

  • bonifici SEPA gratis verso conti italiani
  • carta My One Visa a costo zero

Per quanto riguarda invece i servizi con commissione, ecco le condizioni:

  • 2 euro per i prelievi presso ATM altre banche
  • bonifici SEPA da e verso paesi UE 7,25 euro
  • bonifici verso altri paesi stranieri 18,50 euro

Questo conto non è disponibile per te se hai già un conto UniCredit o di Buddybank, oppure se possiedi una Genius Card.

Se i servizi inclusi nel piano base di My Genius  non sono ciò che stai cercando puoi attivare i moduli e personalizzare il tuo conto. Puoi scegliere tra 3 soluzioni, potrai anche modificare di mese in mese il pacchetto da abbinare al tuo My Genius.

Il costo di questi piani va da 9 euro al mese (Silver) a 22 euro mensili (Platinum). Ogni modulo ha delle sue caratteristiche e ti offre dei servizi, per esempio con Silver avrai:

  • bonifici online gratis
  • una carta prepagata senza costi di emissione
  • un carnet da 10 assegni

Un piano intermedio sia come costi che come servizi è Gold, scegliendo questa soluzione avrai  un’operatività illimitata non solo agli ATM ma anche presso gli sportelli e la banca ti fornirà una carta di credito senza costi di gestione. Il canone del modulo sarà di 12 euro al mese.

Oppure puoi attivare Platinum, il canone in questo caso sarà di 22 euro al mese, e avrai tutti i servizi già descritti per Gold e Silver e in aggiunta:

  • assegni
  • commissioni prelievi ATM presso altre banche sia in Italia che all’estero
  • commissione esecuzione bonifici SEPA su tutti i canali
  • commissione per pagamento fattura Telepass
  • spese di invio estratto conto cartaceo
  • spese produzione e invio contabili
  • spese di invio per ogni documento cartaceo

Scopri come avere My Genius a zero spese »

Commenti Facebook: