Pensionati: quale il miglior conto corrente oggi?

Siete pensionati e vi trovate alla ricerca di un conto corrente semplice e conveniente, che includa le operazioni essenziali senza spendere troppo? SosTariffe.it ha scoperto, con l’aiuto del comparatore online, un conto corrente per pensionati può costare 0 euro all’anno: il Conto CheBanca!. Si tratta di un conto zero spese con tutta l’operatività necessaria e che può essere gestito sia online che in filiale. Vediamo in dettaglio il miglior conto corrente oggi per i pensionati.

miglior conto online per risparmiare, l'offerta hello bank
Con Hello Bank! un conto online davvero gratuito e 100 euro di regalo da spendere su Amazon

Un pensionato non ha la stesse esigenze in materia di conti correnti di una famiglia o impresa. Per questo motivo, le banche propongo conti correnti adatti ad ogni situazione.

Ricordiamo che nelle banche italiane devono essere disponibili i conti di base; sono conti correnti a zero spese, introdotti sul mercato durante la Manovra Salva Italia, nel momento in cui è stato vietato il pagamento in contanti degli stipendi o pensioni sopra i 1.500 euro.

Ciononostante, i conti di base sono difficili da trovare, prevedono meno funzionalità rispetto i conti correnti tradizionali – come ad esempio la possibilità di abbinare un prodotto di investimento quali il conto deposito o un portafoglio titoli – e perfino hanno costi più elevati.

Per questo motivo, SosTariffe.it ha utilizzato il comparatore gratuito di conti per trovare un conto corrente adatto alle esigenze di un pensionato ma diverso da un conto di base.

Conto Che Banca!, la miglior proposta del momento

Il Conto CheBanca! in Filiale prevede un canone annuo di 24 euro, e consente di effettuare gratuitamente tutte le operazioni: bonifici online e allo sportello, prelievi allo sportello, presso gli ATM di altre banche e all’estero (Zona UE), e il registro delle operazioni.

Questo conto corrente include le operazioni che consideriamo più “essenziali” per un pensionato: l’accredito della pensione, 1 bonifico all’anno e 4 prelievi presso ATM di altre banche, sempre su base annua.

L’imposta di bollo di 34,20 euro è a carico della banca, e gli assegni sono gratuiti.

Tuttavia, è possibile risparmiare ancora di più: attivando la versione Online del Conto CheBanca! non dovrete pagare alcun canone annuo, e le operazioni sono gratuite, purché si eseguano esclusivamente tramite questo canale.

Volete analizzare più alternative? Utilizza il nostro comparatore per trovare il conto corrente che fa per voi.

Confronta Conti Correnti

Commenti Facebook: