Passare da Telecom a Infostrada: come cambiare servizio di Adsl

Cambiare da un operatore internet ADSL all’altro è ormai una pratica piuttosto di routine e consolidata che raramente nascose brutte sorprese, inoltre è anche molto semplice. Di seguito, vi spieghiamo come passare da Telecom a Infostrada, cambiando il servizio di ADSL.

Cambiare operatore ADSL
Come passare da Telecom a Infostrada

E’ sufficiente chiamare Infostrada, seguire le informazioni che ti vengono date e chiedi di poter parlare con un operatore. Il punto più critico del passaggio da un operatore all’altro è costituito dal Codice di Migrazione, che devi richiedere a Telecom e comunicarlo a Infostrada per riuscire ad attivare in tempi rapidi la nuova offerta adsl sottoscritta.

Vai all’offerta Infostrada

In base alle regole predisposte da Agcom, da Maggio 2009 gli Internet Service Provider sono tenuti a inserire il Codice di Migrazione nella bolletta telefonica. L’utente può inoltre richiedere al proprio operatore il suddetto codice.
Una volta comunicato il codice di migrazione, quest’ultimo si occupa di concordare con Telecom le tempistiche per il passaggio.

In questo modo non ci sono disservizi di alcun genere e la linea continua a rimanere attiva (la linea potrebbe mancare solo per alcune ore in fase di staffetta tra i provider)

Il cambio gestore non ha nessun costo e ti permette di mantenere il tuo numero telefonico

Il codice di migrazione deve essere fornito solo per la linea ADSL: se un utente ha la linea Telecom a casa e l’ADSL con un altro operatore, per cambiare provider internet dovrà fornire il codice migrazione di quest’ultimo.

Nel caso invece voglia cambiare anche gestore della linea telefonica, dovrà fornire il codice fonia. In alcuni casi i codici possono coincidere per entrambi i servizi.

Per verificare lo stato di attivazione del servizio richiesto, Infostrada ti mette a disposizione uno strumento conoscitivo che trovi qui

Ricordati che se vuoi recedere senza penali devi aver usufruito del gestore Telecom Italia almeno per un anno, che è la tempistica minima per il contratto.

Inoltre Telecom ha un servizio di chiamata in automatico verso il cliente finale che ha richiesto il passaggio ad un altro operatore e in dettaglio questo messaggio fonico è inviato per richieste che comportano

– la fruizione del solo traffico telefonico con altro Operatore (attivazione prestazione CPS)
– la disattivazione della prestazione CPS
– il passaggio “totale” dell’accesso o del servizio da Telecom Italia ad altro Operatore
– la migrazione dell’accesso o del servizio da altro Operatore a Telecom Italia per le quali è necessario fornire il cosiddetto “Codice di Migrazione”.

In sostanza il cliente finale sarà più informato riguardo alle varie procedure riguardanti il passaggio ad altro operatore in cui Telecom Italia è coinvolta.

 

Commenti Facebook: