Passaggio automatico da Telecom e Tim: ecco a cosa prestare attenzione

Mancano solo due settimane al momento in cui diremo addio a Telecom come fornitore di contratti per telefonia fissa, ADSL e fibra per passare automaticamente a TIM. L’annuncio risale infatti a qualche settimana fa e il giorno previsto per il passaggio è il prossimo 1° maggio. Già nelle ultime bollette dell’operatore si fa parla della transizione: ecco cosa sapere per non farsi cogliere impreparati.

Telecom
Quattro nuovi piani per voce, ADSL e fibra. Come fare per il recesso

Arrivano le nuove tariffe

Come detto, il passaggio sarà automatico, quindi se vorremo restare utenti Telecom con un’offerta telefono o ADSL e telefono non dovremo fare nulla. Ciò non significa, però, che tutto rimarrà come prima, a parte il nome: la data del 1° maggio segnerà anche il passaggio a nuove tariffe, e chi non intende usufruire di queste offerte deve comunicare subito la volontà di rescissione, pena l’addebito degli aggravi.

Come cambiano bollette e tariffe

Non ci saranno più bollette ogni due mesi, ma mensili, e il cambiamento riguarda ovviamente sia la fattura cartacea che la domiciliazione bancaria.

Per quanto riguarda invece le tariffe, scompare il canone fisso da 18,54 euro ma si passa a quattro nuovi piani.

  • Tutto Voce è il contratto da 29 euro al mese che sarà sottoscritto automaticamente, a meno di rescissione, da chi ha un contratto con Telecom solo voce. Le chiamate saranno illimitate sia verso fissi che verso mobili. Per chi chiama poco, dunque, questo potrebbe comportare un aggravio rispetto alla soluzione precedente.
  • Tutto è invece l’opzione di default per i vecchi contratti voce e ADSL; il prezzo qui è di 44,90 € al mese, con chiamate illimitate e ADSL flat a 7 Mbps. Chi è in Telecom da più di dieci anni riceverà uno sconto che gli permetterà di pagare solo 29 euro il primo anno e 39 euro i successivi.
  • Voce (su richiesta) è destinata a chi fa solo poche telefonate; il costo è di 19 euro al mese più 10 centesimi al minuto per le chiamate sia verso rete fissa che cellulare, senza scatto alla risposta.
  • Tutto Fibra, infine, è per chi desidera una connessione a banda ultralarga con la fibra; il prezzo è di 44,90 euro per il primo anno e 54,90 euro per i successivi.

Come effettuare il recesso

Chi non accetta questi termini contrattuali può passare a un operatore telefonico diverso da TIM, scegliendo grazie a SosTariffe.it l’offerta più adatta alle proprie esigenze.
Confronta le offerte telefono e ADSL »
Entro il 31 maggio 2015 sarà però necessario effettuare il recesso, inviando una raccomandata a/r in cui si comunica il passaggio a un altro gestore o la cessazione dell’utenza. Attenzione perché chi non si muove in tempo passerà ai nuovi piani anche senza fare nulla.

Commenti Facebook: