Pagamento bollette: guida alla domiciliazione bancaria

Pagare le bollette attraverso la domiciliazione bancaria sul proprio conto corrente è una vera comodità, non facendoci correre il rischio di dimenticare qualche scadenza di pagamento ed evitandoci le eterne attese agli sportelli delle filiali.
Tutte le aziende fornitrici di servizi allegano alla propria fattura, il modulo precompilato per fare la domanda. Se anche tu ti stai chiedendo come pagare le bollette attraverso questo servizio di seguito troverai alcuni consigli e le principali banche con domiciliazione delle bollette.

Confronta Conti Correnti

La procedura per attivare il servizio consiste nel recarsi presso la propria banca o presso l’azienda creditrice con l’ultima bolletta pagata oppure compilare la richiesta online secondo le proprie esigenze.
L’utente che domicilia le proprie bollette può continuare tranquillamente a tenere tutti gli spostamenti di denaro sotto controllo attraverso il proprio estratto conto e con le fatture che continuano ad arrivare regolarmente al proprio indirizzo, ma a pagare bollette ed utenze ci penserà direttamente la banca d’appoggio. Sulle bollette ricevute sarà riportato “domiciliato in banca” non appena il servizio sarà attivo.
Se si verificano inesattezze o errori sui conti riportati nelle fatture, si hanno otto settimane di tempo a partire dal giorno di addebito per richiederne la cancellazione entro 10 giorni lavorativi.

Non ci sono grandi variazioni di offerta tra i diversi istituti bancari, la domiciliazione è un servizio che spesso è compreso nei costi di gestione del conto corrente o addirittura permette di azzerarne i costi, come per esempio il conto Stile Virtuoso CARIGE che da 3 euro mensili di canone passa a 0 con la rimessa diretta delle utenze.

Vai al conto Stile Virtuoso Carige

UniCredit offre gratuitamente l’attivazione della domiciliazione utenze delle principali società fornitrici di servizi di fornitura elettrica, gas, acqua e telefonia direttamente sulla propria banca online dal proprio computer. Una volta effettuato l’accesso al proprio conto online, selezionando pagamenti, ricariche e utenze e infine domiciliazione utenze si può selezionare il conto di addebito e scegliere la società fornitrice.
Per ogni domiciliazione attivata si guadagnano inoltre dei punti Millegenius Club, promozione di Unicredit.
L’attivazione del servizio può avvenire altresì presso uno degli sportelli della banca o telefonicamente attraverso il Servizio Clienti al numero verde 800.57.57.57

Confronta offerte Unicredit 

Per attivare l’opzione sul conto Iwbank basta compilare il modulo RID ed inviarlo alla sede allegando fotocopia dell’ultima fattura ricevuta, e qualora fosse richiesto vanno aggiunte le coordinate del conto IW. Un beneficio in più per i correntisti IW è l’avviso via e-mail o sms all’attivazione, del trasferimento e ad ogni pagamento effettuato.

vai al Conto IW Bank

Chi ha un conto BNL e richiede la domiciliazione online può anche verificare quali domiciliazioni siano state richieste e quali siano attive sul proprio conto corrente.
Per completare la procedura di attivazione servono il codice identificativo SIA dell’azienda composto di 5 caratteri alfanumerici, il tipo di codice e il codice individuale assegnato dall’azienda. Il costo per ogni addebito RID varia a seconda del tipo di addebito e del conto corrente sottoscritto. Nel momento in cui si decide di revocare le domiciliazioni bancarie è sufficiente recarsi presso il proprio istituto e annullare il RID.

Confronta offerta BNL

Per scegliere il conto più adatto alle proprie esigenze ricordiamo che è possibile fare un’attenta e semplice comparazione nella sezione conto corrente di SosTariffe.

Commenti Facebook: