Pagamento annuale RC Auto: sempre più conveniente rispetto a semestrale e mensile

Scegliere di pagare il premio RC Auto in un’unica soluzione è la soluzione migliore per risparmiare. Le soluzioni di pagamento rateali, infatti, si rivelano decisamente meno vantaggiose per gli utenti. L‘ultimo osservatorio di SosTariffe.it in materia di assicurazioni auto prende in esame le variazioni di prezzo della polizza RC Auto in base all’opzione di pagamento scelta dal conducente. 

Ecco i risultati dell'ultimo osservatorio di SosTariffe.it in tema di assicurazioni auto

E’ possibile scegliere di dilazionare il pagamento dell’assicurazione auto in una o più rate. Optare per un pagamento mensile rappresenta una soluzione sicuramente comoda, in quanto evita di dover fare i conti con un unico pagamento, ma, nello stesso tempo, davvero poco conveniente per le tasche dell’automobilista che registrerà un incremento della spesa complessiva rispetto all’opzione annuale.

L’ultimo osservatorio di SosTariffe.it in tema di assicurazioni auto analizza le variazioni del prezzo della polizza RC Auto in base all’opzione di pagamento scelta dall’utente evidenziando il risparmio percentuale che gli utenti possono sfruttare scegliendo, al momento della sottoscrizione di una polizza, l’opzione di pagamento annuale rispetto al pagamento semestrale o mensile.

Scopri le assicurazioni auto più convenienti per te

Il pagamento annuale è sempre la scelta più economica

Come prevedibile, scegliere di pagare l’assicurazione in un’unica soluzione annuale si rivela l’opzione più conveniente per le tasche dell’automobilista. La scelta più cara, invece, prevede il pagamento in dodici rate mensili mentre l’opzione di due rate semestrali rappresenta una scelta intermedia per quanto riguarda la convenienza. Lo studio di SosTariffe.it mette in evidenza che, scegliendo la rateizzazione “mese per mese“, il costo della polizza RC Auto arriva a lievitare fino a quasi il 53% in più rispetto al saldo unico, e fino al 27% in più rispetto alla ripartizione in due semestri.

L’indagine prende in esame le tre auto più vendute in Italia nel 2018 (Fiat Panda, Fiat 500X e Lancia Ypsilon) utilizzando come profilo di consumo un uomo di 35 anni in prima classe di merito e residente a Milano. Come detto, le opzioni di pagamento considerate sono tre: annuale unico, semestrale (due rate ogni anno), mensile (dodici rate l’anno).

La tabella qui di sotto riassume i risultati dell’osservatorio di SosTariffe.it sulle variazioni di prezzo della polizza RC Auto in base all’opzione di pagamento scelta.

Fiat Panda, tra due e dodici rate poca differenza

Con il profilo considerato, la Fiat Panda comporta una spesa annua di 190 Euro per la polizza RC Auto nel caso in cui si opti per una rata unica. Da notare, invece, che dilazionare il pagamento in due rate comporta una spesa di 242 Euro (+27%) mentre la rateizzazione mensile comporta una spesa totale pari a 257 Euro (+6,2% rispetto al pagamento semestrale e +35,3% rispetto al pagamento annuale).

Fiat 500X, in due rate l’RCA lievita poco

Passiamo ora alla Fiat 500X. In questo caso, il pagamento annuale è di 192 Euro mentre la ripartizione semestrale comporta una pesa di 228 Euro (+18,8%). La scelta del pagamento in dodici rate inizia ad essere davvero poco conveniente per le tasche del conducente che deve versare, in totale, ben 286 Euro (+49% rispetto al pagamento in un’unica soluzione e +25% rispetto al pagamento semestrale).

Lancia Ypsilon, l’ideale è pagare tutto e subito

Anche con la Lancia Ypsilon si risparmia optando per il pagamento annuale. La spesa complessiva è di 190 Euro. La somma da versare in caso di pagamento semestrale è di 230 Euro (+21%).  Chi sceglie di pagare la polizza RC Auto dilazionata in 12 mesi dovrà, invece, versare un totale di 290 Euro (+52% rispetto al pagamento annuale e +26% rispetto al pagamento semestrale).

Commenti Facebook: