P2P: anticostituzionale la legge francese, si continua a scaricare

La legge HADOPI avrebbe dovuto passare l’esame del Consiglio Costituzionale ma i membri del Conseil Constitutionnel hanno stabilito l’incostituzionalità della legge.

Essa permetterebbe la disconnessione degli utenti da Internet ritenuti responsabili di download illegale di contenuti protetti da copyright, senza l’intervento dell’autorità giudiziaria e, quindi, anche prima di un’eventuale sentenza di colpevolezza.

Inoltre il Consiglio Costituzionale francese ha sottolineato che identificare l’indirizzo IP sul quale si registrano attività ritenute illecite equivalga a identificare l’identità effettiva dell’autore del reato.

Il web è una componente della libertà d’espressione. Grazie ad Alessandro Longo, Stefano Quintarelli e Dario Salvelli per gli spunti di riflessione.

legge HADOPI avrebbe dovuto passare l’esame del Consiglio Costituzionale ma i membri del Conseil Constitutionnel hanno stabilito l’incostituzionalità della legge.

Essa permetterebbe la disconnessione degli utenti da Internet ritenuti responsabili di download illegale di contenuti protetti da copyright, senza l’intervento dell’autorità giudiziaria e, quindi, anche prima di un’eventuale sentenza di colpevolezza.

Inoltre il Consiglio Costituzionale francese ha sottolineato che identificare l’indirizzo IP sul quale si registrano attività ritenute illecite equivalga a identificare l’identità effettiva dell’autore del reato.

Il web è una componente della libertà d’espressione. Grazie ad Alessandro Longo, Stefano Quintarelli e Dario Salvelli per gli spunti di riflessione.

Commenti Facebook: