Oltre un milione di famiglie senza reddito in Italia

Nel 2013 sono state oltre un milione le famiglie senza reddito da lavoro in Italia, ovvero un 18,3% in più rispetto il 2012 che si traduce in altre 175 mila famiglie finite nel gruppo che l’Istat classifica “con tutte le forze in cerca di lavoro”. Critica la situazione di quasi mezzo milione di coppie con figli senza reddito, e gli oltre 200 nuclei monogenitore, dove nella gran parte dei casi l’unico capofamiglia è la mamma.

povertà e disoccupazione, come risparmiare sulle spese domestiche
Cresce ancora la disoccupazione in Italia. Alcuni consigli per tagliare le spese

Oltre un milione di famiglie in Italia non hanno reddito da lavoro nel 2013, il 18,3% in più rispetto al 2012. Sono famiglie in cui i membri in età lavorativa, non hanno un posto e “campano” grazie ad altre fonti di reddito, quali la pensione di un altro membro della famiglia, l’indennità di disoccupazione o rendite da capitale (abitazioni o locali in affitto).

Più colpite, ancora una volta, le famiglie del Sud, con 598 mila nuclei dove coloro che sono forza lavoro risultano tutti disoccupati. Il Nord ne ha 343 mila, e il Centro, 189 mila. Tuttavia, si tratta di un fenomeno che avanza dappertutto, del +18.3% rispetto al 2012 ma addirittura del +56,5% rispetto al 2011. Così, i recenti dati Istat confermano ancora una volta un 2013 segnato senza dubbio dalla piaga della disoccupazione.

Ridurre le spese domestiche per risparmiare

Vogliamo ricordare alle famiglie in situazione di disagio economico, che è possibile tagliare le spese domestiche cambiando fornitore dei servizi. Al riguardo, SosTariffe.it ha pubblicato numerosi studi che dimostrano che cambiando gestore è possibile risparmiare cifre notevoli.

In particolare, uno degli ultimi osservatori del 2013 -“Cambiare gestore diventa ancora più conveniente“- afferma che l’anno scorso è aumentata la convenienza nel cambiare fornitore, con un risparmio in bolletta fino al 45,5% in più rispetto al 2012.

Oggigiorno, ad esempio, una famiglia di 5 persone può risparmiare circa 100 euro con una nuova tariffa gas, più di 100 euro cambiando gestore luce e oltre 400 euro con le migliori offerte ADSL + Telefono Fisso.

Per identificare le offerte più convenienti, rimandiamo ai nostri comparatori di tariffe, che consentono di trovare con alcuni semplici click quella più conveniente per il vostro caso.

Confronta Offerte Energia Elettrica

 

 

Commenti Facebook: