Nuovo record nei test del 5G

Un film in tre secondi? No, troppo poco: addirittura un centinaio, l’equivalente di una nutrita videoteca. Il tutto con qualità video più vere del vero, per non parlare del cloud computing, della telepresenza e di tutte le altre tecnologie particolarmente avide di risorse. Insomma, con il 5G si aprirà un ventaglio molto ampio di possibilità per l’Internet mobile, a giudicare dai risultati dei test.

5g
Con i risultati del test dell'Università del Surrey, sarebbe possibile scaricare 100 film in 3 secondi

Il successore del 4G ha fatto segnare nuovi record di velocità nei test condotti dai ricercatori inglesi dell’Università del Surrey, con una performance che ha toccato un Terabit al secondo, migliaia di volte le migliori connessioni dati attuali (65mila volte, per l’esattezza, la media del 4G).

La speranza è quella di dimostrare al pubblico questa velocità entro il 2018. Il risultato ha polverizzato i test  precedenti, come i 7,5 Gigabit al secondo ottenuti da Samsung, meno dell’1% rispetto a quanto fatto registrare nell’Università del Surrey dal team del centro di innovazione sul 5G dell’ateneo (5GIC), guidato dal professor Rahim Tafazolli.
Confronta le offerte Internet Mobile
C’è da dire che si tratta di test di laboratorio, ed è tutto da vedere che parte di questa velocità (pari alla capacità della fibra ottica) potrà ripetersi in condizioni esterne “reali”, mentre Samsung potrà già portare i risultati del suo 5G all’appuntamento più atteso per il mondo mobile, il Mobile World Congress di Barcellona.

Commenti Facebook: