Nuovo listino dei prezzi H3G per i telefonini in comodato

Con l’ ultimo listino, in vigore a partire da lunedi 3 novembre, 3 Italia va in controtendenza ed annuncia alcuni aumenti riguardanti gli upfront da pagare – e non solo – per avere un telefonino cellulare con la formula del comodato. 

Il prezzo del Nokia N96 offerto fino a ieri a zero euro con ricarica obbligatoria da 30 euro mensile, terminata la promozione passa a 50 euro mensili di ricarica obbligatoria, per di più con l’imposizione della carta di credito come unico metodo di garanzia del pagamento. Perchè questo “doppio salto”? 3 Italia nei depliant e negli spot pubblicitari avvertiva la clientela che dopo il 31 di ottobre dai 30 euro mensili l’upfront sarebbe passato a 40: che è successo nel frattempo? Aumentano di conseguenza anche i prezzi degli altri upfront: con Scegli 3 30€ ci voglio ora 149 euro per avere un N96, con Scegli 3 40€ ne servono 99.
Passiamo al resto del listino: l’ LG U960 subisce un rincaro degli upfront sia con Scegli 3 Ricaricabile 10€ (ben 249 euro, prima erano solo 99) che 20€ (99 euro, finora non si pagava upfront); stessa sorte per i modelliU990 Viewty e KF700 (99 euro di upfront per Scegli 3 20€, prima era zero). Per avere un Nokia 3120 con piano postpagato Zero3 si dovranno pagare al dealer 99 euro (prima era zero), mentre per uno Scegli 3 ricaricabile che comprenda il Nokia N95 con ricarica mensile obbligatoria di 20 euro l’upfront passa a 49 euro (prima era zero). Un N82 di Nokia con Scegli 3 20€ ha adesso un upfront pari a 149 euro (prima era zero), mentre per uno Scegli 3 30€ servono 49 euro (prima era zero). Il MOMO MD900 con Scegli 3 10€ ha un upfront di 99 euro (prima era zero) mentre per il Samsung F510 con Scegli 3 10€ passa da  299 a 399 euro. L’ultima rimodulazione riguarda il BlackBerry Bold: con il piano postpagato Zero7 Top adesso si paga un upfront di 49 euro.

rong>ultimo listino, in vigore a partire da lunedi 3 novembre, 3 Italia va in controtendenza ed annuncia alcuni aumenti riguardanti gli upfront da pagare – e non solo – per avere un telefonino cellulare con la formula del comodato. 

Il prezzo del Nokia N96 offerto fino a ieri a zero euro con ricarica obbligatoria da 30 euro mensile, terminata la promozione passa a 50 euro mensili di ricarica obbligatoria, per di più con l’imposizione della carta di credito come unico metodo di garanzia del pagamento. Perchè questo “doppio salto”? 3 Italia nei depliant e negli spot pubblicitari avvertiva la clientela che dopo il 31 di ottobre dai 30 euro mensili l’upfront sarebbe passato a 40: che è successo nel frattempo? Aumentano di conseguenza anche i prezzi degli altri upfront: con Scegli 3 30€ ci voglio ora 149 euro per avere un N96, con Scegli 3 40€ ne servono 99.
Passiamo al resto del listino: l’ LG U960 subisce un rincaro degli upfront sia con Scegli 3 Ricaricabile 10€ (ben 249 euro, prima erano solo 99) che 20€ (99 euro, finora non si pagava upfront); stessa sorte per i modelliU990 Viewty e KF700 (99 euro di upfront per Scegli 3 20€, prima era zero). Per avere un Nokia 3120 con piano postpagato Zero3 si dovranno pagare al dealer 99 euro (prima era zero), mentre per uno Scegli 3 ricaricabile che comprenda il Nokia N95 con ricarica mensile obbligatoria di 20 euro l’upfront passa a 49 euro (prima era zero). Un N82 di Nokia con Scegli 3 20€ ha adesso un upfront pari a 149 euro (prima era zero), mentre per uno Scegli 3 30€ servono 49 euro (prima era zero). Il MOMO MD900 con Scegli 3 10€ ha un upfront di 99 euro (prima era zero) mentre per il Samsung F510 con Scegli 3 10€ passa da  299 a 399 euro. L’ultima rimodulazione riguarda il BlackBerry Bold: con il piano postpagato Zero7 Top adesso si paga un upfront di 49 euro.

Commenti Facebook: