di

Nuovi social network: Conspire, l’anti-Linkedin?

Tra i social network di nuova (nuovissima) generazione, in grado di erodere quote di interesse nei confronti dei nomi più noti, c’è sicuramente Conspire, una piccola start up che punta a divenire un punto di riferimento per quanto attiene le community di professionisti e di chi ricerca lavoro.

Nuovi social network: Conspire, l’anti-Linkedin?

A creare Conspire sono stati, poco più di un anno fa, Alex Devkar e Paul McReynolds, due statistici che, a ben guardare le caratteristiche del più famoso LinkedIn, hanno trovato il suo principale “difetto”: LinkedIn può essere un’ottima vetrina per manifestare le proprie conoscenze e le proprie competenze, ma è relativamente carente per ciò che concerne le possibilità di estensione della propria rete di contatti.

Confronta le offerte ADSL»

Di fatti, per poter entrare a far parte della cerchia di collegamenti LinkedIn è necessario che si conosca il contatto per aver avuto a che fare con lui in precedenza o, almeno, che vi sia un altro utente pronto a fare da “ponte”. Di contro, Conspire punta a espandere la propria rete professionale online in maniera quasi automatica, fornendo il proprio indirizzo di posta elettronica e una rubrica di contatti: Conspire sarà quindi in grado di ricostruire i contatti intermedi, che possano fungere da collegamento con (quasi) tutti i professionisti di cui si avrà bisogno.

Per il momento Conspire è disponibile in fase di testing per 1.200 iscritti selezionati.

Commenti Facebook: