Nuovi investimenti di Edison nel petrolio del Mare del Nord

Malgrado le variazioni di queste ultime settimane sul prezzo del petrolio, Edison ha opzionato l’acquisto da Apache Beryl I di due partecipazioni in campi petroliferi nel Mare del Nord della Gran Bretagna, e per l’esattezza i campi Scott (quota al 10,5%) e Telford (15,7%), gestiti dall’operatore Nexen.

Edison-petrolio
L'output complessivo di Edison nel Regno Unito salirà a 6.500 barili giornalieri

L’incremento delle riserve di Edison dovrebbe essere di 8,7 milioni di barili di olio equivalente (85% petrolio e 15% gas). La produzione di pertinenza Edison dei due campi petroliferi, nel 2014, è stata nel complesso pari a 1,276 milioni di barili di olio equivalente.

Secondo le previsioni tale produzione rimarrà stabile per i prossimi 3-4 anni e garantirà circa 3.500 barili di olio equivalente ogni giorno, portando l’output complessivo di Edison nel Regno Unito a 6.500 barili per un totale di 53.500 barili giornalieri.
Scopri Gas Prezzo Fisso Edison
Nel 28esimo Seaward Licencing Round nel Regno Unito, Edison si è aggiudicata  il 6 novembre scorso 4 licenze nella parte centrale del Mare del Nord e una in quella settentrionale, mentre sono ancora in fase di assegnazione una a ovest delle isole Shetland e una nella parte centrale del Mare del Nord.

Soddisfatto Nicola Monti, Direttore Settore Idrocarburi di Edison: «L’acquisizione delle partecipazioni in Scott e Telford, insieme ai recenti successi nel 28esimo Seaward Licencing Round, dimostrano la determinazione con cui Edison sta rafforzando il proprio portafoglio nel Regno Unito e rappresenta un’ulteriore piattaforma di crescita per la nostra azienda».

Commenti Facebook: