Nuove tariffe verso fissi e cellulari nazionali per la clientela Affari di Telecom Italia

Dal primo giorno di gennaio l’operatore telefonico Telecom Italia ha modificato i prezzi base per quanto riguarda le telefonate dell’utenza Affari, seguendo una politica di maggiore trasparenza e semplificazione sulle tariffe. Partiamo dalle chiamate verso numeri locali e interurbani: spariscono le fasce orarie intera e ridotta per lasciare spazio ad una tariffa unica pari a 1,21 cent al minuto per le urbane e 8,47 centesimi per le interurbane.

Non vi saranno, quindi, differenze a seconda dell’orario in cui si effettueranno le telefonate o dei giorni, festivi o lavorativi. Semplificazione anche per le telefonate verso i numeri di cellulare nazionali: la tariffa, anche in questo caso, sarà unica, valida quindi per tutti gli operatori e pari a 9,68 cent al minuto. Una cifra, questa, minore rispetto alle precedenti ma compensata in negativo da uno scatto alla risposta che sale a 12,10 cent per tutte le chiamate, sia verso i mobili che i fissi.

Basti pensare che il precedente scatto alla risposta era di 7,94 cent. Tutti gli importi che vi abbiamo segnalato finora sono già comprendenti dell’aliquota IVA al 21%.

Commenti Facebook: