Nuove norme sulle assicurazioni: l’esito del Consiglio dei Ministri

Le anticipazioni sugli esiti dell’ultimo Consiglio dei Ministri avevano fatto centro. Le nuove norme sulle assicurazioni permetteranno sconti significativi sull’Rc auto ad alcune condizioni, relative a controlli preventivi e modalità di risarcimento. Il Ddl Concorrenza sta per essere varato tra oppositori (in primis i carrozzieri) e sostenitori. Ecco come il Governo interverrà a breve per abbassare i prezzi delle assicurazioni.

Sconti in arrivo sull'Rc auto. I dettagli sulle modifiche al Codice delle Assicurazioni Private

Erano da tempo necessarie modifiche al Codice delle Assicurazioni Private per riequilibrare la disparità fra tariffe sull’Rc auto al Nord e al Sud Italia, ma anche per abbassare in linea generale i prezzi praticati dalle compagnie. Il Ddl Concorrenza interverrà sul tema introducendo nuove norme a favore degli automobilisti. Ecco quali sono.

Il Consiglio dei Ministri è intervenuto sulle modalità di risarcimento e sui controlli preventivi. Le compagnie di assicurazioni saranno obbligate a praticare sconti significativi sull’Rc auto se il consumatore accetterà alcune clausole predisposte per contenere i costi ed evitare le frodi. Si tratta del consenso all’istallazione di una scatola nera, di rilevatori di tasso alcolemico e di ispezioni preventive sul veicolo.

Anche la norma sul risarcimento in forma diretta – la più contestata dai carrozzieri – sembra aver passato il vaglio del Consiglio. Gli automobilisti otterranno sconti maggiori se rinunceranno al risarcimento per equivalente preferendo la riparazione presso officine convenzionate con le assicurazioni.
Confronta preventivi RC auto

Commenti Facebook: