Nuove funzioni nell’app di Hera per la raccolta differenziata

Il Gruppo Hera ha rinnovato la sua applicazione per smartphone e tablet dedicata alla raccolta differenziata, Il Rifiutologo. L’applicazione ora può leggere i codici a barre di ben 400mila prodotti, in modo da sapere sempre in quale contenitore vanno riciclati. In più è stata estesa la funzione di foto-segnalazione di rifiuti abbandonati, che da oggi è disponibile per 1,7 milioni di cittadini in 30 comuni.

Il-Rifiutologo
Estese le possibilità di foto-segnalazione e un dabatase sempre più ricco di informazioni

Se un codice non viene riconosciuto dall’applicazione di Hera, è sufficiente segnalarlo tramite la stessa app, e sarà l’azienda a inserire il prodotto nel sistema. Insomma, un approccio crowdsourcing che permette il costante miglioramento dell’affidabilità del servizio.
Vai a Prezzo Netto Natura Web
Modena, Bologna, Imola e Cesena sono solo alcune delle città dove è attivo il servizio di foto-segnalazione finalizzato a indicare rifiuti abbandonati o cassonetti troppo pieni o danneggiati. Le fotografie sono anonime ma georeferenziate, e alla funzione ora possono accedere tutti i comuni gestiti dalla multiutility in Emilia-Romagna con più di 30 mila abitanti.

Completano le funzionalità del Rifiutologo un ampio database in aggiornamento progressivo, arricchito anche dalle segnalazioni dei cittadini, con nuove informazioni in arrivo dal database centrale di Hera a ogni apertura dell’app; vengono inoltre offerte informazioni sulla modalità di raccolta specifiche per ogni comune servito da Hera, come il porta a porta o i cassonetti stradali, insieme agli indirizzi e ai dettagli delle stazioni ecologiche.

Commenti Facebook: