Nuova modalità di pagamento ‘contactless’ con PosteMobile

I clienti PosteMobile di Torino e Roma adesso hanno a disposizione un nuovo strumento di pagamento, grazie all’integrazione dei servizi di PosteMobile con quelli di pagamento di BancoPosta. Si tratta del “contactless”, che utilizza tecnologia NFC (Near Filed Communication – comunicazione di prossimità) che consente di pagare nei negozi abilitati semplicemente avvicinando lo Smartphone al Posdell’esercente. Scopri di più.

Vai alle Offerte PosteMobile

Il meccanismo per i pagamenti “in prossimità” è molto semplice, ed è già in uso con molte carte di credito e carte prepagate. In questo caso, la SIM NFC di PosteMobile include una carta prepagata Postepay NewGift digitale, perciò lo smartphone NFC dialoga con i POS abilitati ai pagamenti contactless.

Basta quindi attivare e ricaricare la Postepay, abilitare il pagamento tramite l’App PosteMobile NFC e poi avvicinare lo smartphone al POS per eseguire il pagamento.

Per gli importi fino a 25 euro non occorre digitare il Pin della carta, obbligatorio invece per importi superiori o se richiesto in fase di pagamento.

Le Poste Italiane, infine, prevedono che a breve questa tecnologia NFC sarà disponibile anche negli uffici postali e sui tablet dei portalettere, per permettere ai clienti il pagamento di bollettini, raccomandate o pacchi attraverso lo smartphone.

Commenti Facebook: