Noverca: video intervista

SosTariffe inaugura la rubrica sugli operatori mobili virtuali. Abbiamo intervistato Davide Carnevale direttore marketing di Nòverca. L’azienda, ci spiega:” è sinonimo di convergenza tra mondo finanziario, telefonia mobile e servizi a valore aggiunto altamente evoluti.”

Il nome, come spiega il direttore marketing Davide Carnevale ai microfoni di SosTariffe, deriva dall’unione di “NOVità e ricERCA“, proprio a voler sottolineare l’impegno nello sviluppo di soluzioni innovative nel campo della telefonia per una società controllata al 66% dal gruppo Acotel e per il restante 34% da IntesaSanpaolo.

Nòverca, una breve presentazione

Alessandro Bruzzi: “Dottor Carnevale, ci può dire per chi ancora no conosce Nòverca chi è, com’è nata e da quale spunto siete partiti?”

Davide Carnevale: “Buongiorno, Nòverca è un operatore mobile che è sul mercato da Aprile del 2009, è nata in collaborazione con la più grande banca italiana, che è Intesa San Paolo e ha scelto come partner della telefonia mobile, l’operatore Tim, al quale si appoggia per la copertura su tutto quanto il territorio nazionale  e internazionale.

Nòverca è nata con l’intento di portare servizi innovatiti, servizi bancari sul telefonino, permettere a tutti i clienti della banca Intesa San Paolo, di interagire direttamente con il proprio conto corrente sul telefonino; in un futuro molto vicino di pagare direttamente dal telefonino e in più il valore aggiunto che Nòverca vuole portare è tutta una serie di servizi che ad oggi sono già presenti sulla nostra sim. Piano piano andremo a far conoscere alla gente il grande vantaggio nell’usufruire di questi servizi.”

Nòverca, i clienti


Alessandro Bruzzi: “ Quanti clienti ad oggi sono stati convinti, sono passati a Nòverca dalla sua fondazione?”

Davide Carnevale: “ Questo è un dato che non è compito mio rilasciare e non posso farlo perché mi è stato chiesto esplicitamente. Posso dire che l’offerta ha avuto un grande interesse, il bacino di utenti a cui ci stiamo rivolgendo oggi sono i 10 milioni di correntisti di Intesa San Paolo e tutte quelle persone che vogliono acquistare una sim e possono farlo attraverso il nostro sito web o tramite i 40.000 punti Lottomatica. Posso aggiungere, per dar risposta alla sua domanda, l’iniziativa ha avuto un grosso grosso ramp up in questi ultimi due mesi dove c’è stata anche una forte promozione nelle 6.000 filiali Intesa San Paolo. – Alessandro Bruzzi: certamente il prodotto è distribuito in maniera capillare su tutto il territorio e questo aiuta tantissimo –  esattamente.”

Nòverca, la strategia

Alessandro Bruzzi: “Dai nostri studi risulta che affinchè gli operatori virtuali possano avere successo è molto importante proporre un’offerta specifica per un target ben identificato. Quale’è la strategia di Nòverca al riguardo? A chi si rivolge l’offerta?”

Davide Carnevale: “ Noi ci rivolgiamo a tutte le persone che sentono la necessità di avere un prodotto completo all’interno del proprio telefonino, quindi non cercano soltanto la tariffa bassa, ma cercano anche dei servizi nuovi, che possano permettere di risparmiare soprattutto verso le chiamate all’estero, con estero LowCost, senza guardare alla pura etnia, ma guardando a un mondo completo di Estero LowCost, quindi includendo gli Stati Uniti, Francia Inghilterra, Spagna, che sono destinazioni che spesso non vengono raggiunte dalle tariffe etniche.”

Nòverca, estero low cost

Estero LowCost: Estero LowCost è il servizio di Nòverca che permette di risparmiare sulle chiamate internazionali e intercontinentali. Per effettuare una chiamata basta digitare il numero di telefono sulla tastiera del proprio cellulare e attendere che la voce registrata dia il benvenuto in Estero LowCost. Si verrà subito messi in contatto con il numero desiderato alle tariffe Estero LowCost.

Alessandro Bruzzi: “Noverca è uno dei pochi operatori a offrire sensibili sconti sulle chiamate all’estero, indistintamente dal paese chiamato. Come è possibile proporre tariffe così convenienti e qual è la tecnologia alla base del servizio, che permette anche di usufruire di queste tariffe molto scontate su tutti i terminali o comunque gran parte dei terminali, non solo su quelli più avanzati?”

Davide Carnevale: “Giustissimo, in quanto Nòverca non ha voluto rendere necessario utilizzare terminali evoluti e quindi bisogno di una connessione dati per usufruire di applicazioni che permettono di risparmiare sulla telefonia, ma il vero vantaggio di Nòverca è che tutti i servizi sono già presenti sulla sim, in qualsiasi telefono venga messa, anche nei vecchi telefonini di vecchia generazione. Un normalissimo telefono gsm può fare una chiamata estero LowCost, cosa che fino a oggi non era stata pensata da nessuno. Bisognava avere un classico iPhone o un Nokia evoluto, per scaricare applicativi che permettessero attraverso la connessione dati di chiamare l’estero. “

Nòverca, i servizi bancari

Alessandro Bruzzi: “Il secondo servizio, su cui verterà il prossimo futuro è quello bancario. Sappiamo che esiste il servizio chiamato “La Tua Banca” che permette di interrogare il proprio conto corrente, di visualizzare il saldo e la lista dei documenti e anche di effettuare alcune semplici operazioni, tra cui la ricarica del cellulare e la ricarica della carta superflash. In quanto tempo credete che sarà possibile disporre di bonifici bancari direttamente dal cellulare? Ci sono controindicazioni riguardo la sicurezza?” Davide Carnevale: “ Correttissimo, abbiamo lanciato questi servizi con il nuovo rilascio della sim, che è stata denominata appunto sim 2.0. Un grosso vantaggio di questi servizi è che sono usufruibili in maniera gratuita su tutto il territorio nazionale e internazionale. Anche quando sono all’estero posso usufruirne in maniera totalmente gratuita e questo è un grande vantaggio per il cliente. Di solito quando si esce dal territorio si è soggetti a tariffe di roaming molto costose, mentre con questo servizio si può continuare a mantenere il proprio conto corrente sotto controllo, si può ricaricare la carta superflash e all’estero succede di aver bisogno di ricaricare una carta prepagata, direttamente dal telefonino, inserendo i codici bancari e quindi nella totale sicurezza, perché bisogna inserire la propria user, la propria password e la chiave one time password, che Intesa San Paolo fornisce a tutti i suoi clienti multicanale. Nella totale sicurezza vengono inviati questi codici in maniera criptata nei nostri server che parlano con i serve di Intesa San Paolo ed effettuano la transazione.”

La Tua Banca: questo servizio è rivolto a tutti i possessori di un conto corrente bancario presso Intesa San Paolo. Le operazioni che si possono effettuare sono:

  • Consultazione del saldo
  • Consultazione lista movimenti
  • Ricarica del cellulare
  • Ricarica carta Superflash

L’accesso al servizio è condizionato dall’inserimento dei propri dati per accedere al conto online: codice titolare, PIN e codice “Okey”.

I servizi informativi, saldo e lista movimenti, vengono inviati tramite sms.

Alessandro Bruzzi: “In quanto tempo credete possa essere disponibile anche il servizio di bonifico bancario?”

Davide Carnevale: “ Il grosso vantaggio dei nostri servizi da sim è che possono essere aggiornati in tempo reale: tutti i menù che compaiono sulla sim sono dinamici, vengono inviati dai nostri server, quindi nel corso dei prossimi mesi andremo a rilasciare sempre nuovi servizi per il mondo bancario. Proprio oggi abbiamo rilasciato il servizio di ricarica del cellulare, da telefonino, con addebito su carta di credito. Inserendo i codici della carta di credito posso ricaricare il mio telefonino in qualsiasi parte del mondo io sia.”

Nòverca, i servizi di geolocalizzazione

Alessandro Bruzzi: “ Riguardo i servizi di geolocalizzazione e di informazioni georeferenziate. Come è possibile trovare i punti di interesse della posizione anche con i vecchi terminali, senza usufruire di un’antenna gps? Questo è un grande vantaggio!

Davide Carnevale: “ Certo, la tecnologia che ci permette di avere servizi presenti sulla sim, nel momento in cui si effettua una richiesta per sapere se c’è una farmacia aperta e tengo a sottolineare la parola “aperta” in quanto il valore del contenuto che diamo è trovare una farmacia in quel momento aperta, vicino a dove siamo. Nel momento della richiesta la sim invia la propria posizione di rete, quindi su quella base viene effettuata una geolocalizzazione dell’utente e vengono restituiti i punti di interesse più vicini a lui.”

Punti di Interesse: è il servizio che permette di ottenere informazioni georeferenziate, ovvero relative alla zona in cui ci si trova, riguardo le categorie:

  • Utilità: Farmacie, Bancomat Intesa San Paolo, Benzinai, Pronto soccorso, Ufficio Postale
  • Fun&Shop: Cinema, Film, Centri commerciali, Eventi e Fiere
  • Viaggi e Relax: Hotel, Ristoranti e Pizzerie, Pub, Stazioni Metro, Taxi

La richiesta di informazioni è gratuita, si paga la ricezione dell’sms al costo di 1 €.

Nòverca, i servizi di maggiore successo

Alessandro Bruzzi: “Quale tra i vostri servizi a valore aggiunto sta riscuotendo maggiore successo?”

Davide Carnevale: “sicuramente il servizio Dove Sei e trova amici stanno avendo un grande successo nel mondo dei giovani, perché permettono di usufruire in maniera nuova, con qualsiasi telefonino si ha a disposizione, di servizi che in questo momento non sono presenti sul mercato e stanno suscitando grande curiosità. C’è anche il mondo del social network che sta riscuotendo un grosso successo.”

Dove Sei: è il servizio per localizzare i propri figli ovunque si trovino. Bisogna intestare le sim a una stessa persona (il genitore) e fino a un massimo di 3. A seguito dell’attivazione del servizio è possibile visualizzare sul proprio cellulare le sim rintracciabili e ottenere con un sms la città l’indirizzo e per i dispositivi più evoluti anche la mappa. Il servizio è attivabile solamente tra genitore e figlio minorenne. Il servizio è accessibile dal menù Nòverca della Extended Sim 2.0.

Trova Amici: è il servizio per localizzare i propri amici che hanno aderito alla partecipazione al servizio. E’ necessario inserire il numero di telefono degli amici da ricercare e attendere che questi autorizzino a essere localizzati. Il servizio è accessibile dal menù Nòverca della Extended Sim 2.0.

Nòverca, il futuro

Alessandro Bruzzi: “Quali sono i nuovi step che Nòverca farà quest’anno e l’anno prossimo, quali sono i vostri obiettivi?”

Davide Carnevale: “ Sicuramente saranno di andare ad ampliare la gamma di servizi bancari di Intesa San Paolo, in partnership con Intesa San Paolo la possibilità di effettuare un bonifico o la possibilità di effettuare dei micro pagamenti, su cui stiamo lavorando. Cercheremo di rilasciare questi servizi sicuramente nel corso del 2010. In più andremo ad aggiungere ulteriori servizi rispetto a quelli già presenti sulla sim per esempio i servizi di location based o sul servizio di Dove sei e Trovamici, o aggiungere nuovi social network già presenti sulla nostra sim, tipo Facebook e Twitter.

Ringraziamo Davide Carnevale per la sua disponibilità e ci auguriamo di averlo con noi al più presto.

inaugura la rubrica sugli operatori mobili virtuali. Abbiamo intervistato Davide Carnevale direttore marketing di Nòverca. L’azienda, ci spiega:” è sinonimo di convergenza tra mondo finanziario, telefonia mobile e servizi a valore aggiunto altamente evoluti.”

Il nome, come spiega il direttore marketing Davide Carnevale ai microfoni di SosTariffe, deriva dall’unione di “NOVità e ricERCA“, proprio a voler sottolineare l’impegno nello sviluppo di soluzioni innovative nel campo della telefonia per una società controllata al 66% dal gruppo Acotel e per il restante 34% da IntesaSanpaolo.

Nòverca, una breve presentazione

Alessandro Bruzzi: “Dottor Carnevale, ci può dire per chi ancora no conosce Nòverca chi è, com’è nata e da quale spunto siete partiti?”

Davide Carnevale: “Buongiorno, Nòverca è un operatore mobile che è sul mercato da Aprile del 2009, è nata in collaborazione con la più grande banca italiana, che è Intesa San Paolo e ha scelto come partner della telefonia mobile, l’operatore Tim, al quale si appoggia per la copertura su tutto quanto il territorio nazionale  e internazionale.

Nòverca è nata con l’intento di portare servizi innovatiti, servizi bancari sul telefonino, permettere a tutti i clienti della banca Intesa San Paolo, di interagire direttamente con il proprio conto corrente sul telefonino; in un futuro molto vicino di pagare direttamente dal telefonino e in più il valore aggiunto che Nòverca vuole portare è tutta una serie di servizi che ad oggi sono già presenti sulla nostra sim. Piano piano andremo a far conoscere alla gente il grande vantaggio nell’usufruire di questi servizi.”

Nòverca, i clienti


Alessandro Bruzzi: “ Quanti clienti ad oggi sono stati convinti, sono passati a Nòverca dalla sua fondazione?”

Davide Carnevale: “ Questo è un dato che non è compito mio rilasciare e non posso farlo perché mi è stato chiesto esplicitamente. Posso dire che l’offerta ha avuto un grande interesse, il bacino di utenti a cui ci stiamo rivolgendo oggi sono i 10 milioni di correntisti di Intesa San Paolo e tutte quelle persone che vogliono acquistare una sim e possono farlo attraverso il nostro sito web o tramite i 40.000 punti Lottomatica. Posso aggiungere, per dar risposta alla sua domanda, l’iniziativa ha avuto un grosso grosso ramp up in questi ultimi due mesi dove c’è stata anche una forte promozione nelle 6.000 filiali Intesa San Paolo. – Alessandro Bruzzi: certamente il prodotto è distribuito in maniera capillare su tutto il territorio e questo aiuta tantissimo –  esattamente.”

Nòverca, la strategia

Alessandro Bruzzi: “Dai nostri studi risulta che affinchè gli operatori virtuali possano avere successo è molto importante proporre un’offerta specifica per un target ben identificato. Quale’è la strategia di Nòverca al riguardo? A chi si rivolge l’offerta?”

Davide Carnevale: “ Noi ci rivolgiamo a tutte le persone che sentono la necessità di avere un prodotto completo all’interno del proprio telefonino, quindi non cercano soltanto la tariffa bassa, ma cercano anche dei servizi nuovi, che possano permettere di risparmiare soprattutto verso le chiamate all’estero, con estero LowCost, senza guardare alla pura etnia, ma guardando a un mondo completo di Estero LowCost, quindi includendo gli Stati Uniti, Francia Inghilterra, Spagna, che sono destinazioni che spesso non vengono raggiunte dalle tariffe etniche.”

Nòverca, estero low cost

Estero LowCost: Estero LowCost è il servizio di Nòverca che permette di risparmiare sulle chiamate internazionali e intercontinentali. Per effettuare una chiamata basta digitare il numero di telefono sulla tastiera del proprio cellulare e attendere che la voce registrata dia il benvenuto in Estero LowCost. Si verrà subito messi in contatto con il numero desiderato alle tariffe Estero LowCost.

Alessandro Bruzzi: “Noverca è uno dei pochi operatori a offrire sensibili sconti sulle chiamate all’estero, indistintamente dal paese chiamato. Come è possibile proporre tariffe così convenienti e qual è la tecnologia alla base del servizio, che permette anche di usufruire di queste tariffe molto scontate su tutti i terminali o comunque gran parte dei terminali, non solo su quelli più avanzati?”

Davide Carnevale: “Giustissimo, in quanto Nòverca non ha voluto rendere necessario utilizzare terminali evoluti e quindi bisogno di una connessione dati per usufruire di applicazioni che permettono di risparmiare sulla telefonia, ma il vero vantaggio di Nòverca è che tutti i servizi sono già presenti sulla sim, in qualsiasi telefono venga messa, anche nei vecchi telefonini di vecchia generazione. Un normalissimo telefono gsm può fare una chiamata estero LowCost, cosa che fino a oggi non era stata pensata da nessuno. Bisognava avere un classico iPhone o un Nokia evoluto, per scaricare applicativi che permettessero attraverso la connessione dati di chiamare l’estero. “

Nòverca, i servizi bancari

Alessandro Bruzzi: “Il secondo servizio, su cui verterà il prossimo futuro è quello bancario. Sappiamo che esiste il servizio chiamato “La Tua Banca” che permette di interrogare il proprio conto corrente, di visualizzare il saldo e la lista dei documenti e anche di effettuare alcune semplici operazioni, tra cui la ricarica del cellulare e la ricarica della carta superflash. In quanto tempo credete che sarà possibile disporre di bonifici bancari direttamente dal cellulare? Ci sono controindicazioni riguardo la sicurezza?” Davide Carnevale: “ Correttissimo, abbiamo lanciato questi servizi con il nuovo rilascio della sim, che è stata denominata appunto sim 2.0. Un grosso vantaggio di questi servizi è che sono usufruibili in maniera gratuita su tutto il territorio nazionale e internazionale. Anche quando sono all’estero posso usufruirne in maniera totalmente gratuita e questo è un grande vantaggio per il cliente. Di solito quando si esce dal territorio si è soggetti a tariffe di roaming molto costose, mentre con questo servizio si può continuare a mantenere il proprio conto corrente sotto controllo, si può ricaricare la carta superflash e all’estero succede di aver bisogno di ricaricare una carta prepagata, direttamente dal telefonino, inserendo i codici bancari e quindi nella totale sicurezza, perché bisogna inserire la propria user, la propria password e la chiave one time password, che Intesa San Paolo fornisce a tutti i suoi clienti multicanale. Nella totale sicurezza vengono inviati questi codici in maniera criptata nei nostri server che parlano con i serve di Intesa San Paolo ed effettuano la transazione.”

La Tua Banca: questo servizio è rivolto a tutti i possessori di un conto corrente bancario presso Intesa San Paolo. Le operazioni che si possono effettuare sono:

  • Consultazione del saldo
  • Consultazione lista movimenti
  • Ricarica del cellulare
  • Ricarica carta Superflash

L’accesso al servizio è condizionato dall’inserimento dei propri dati per accedere al conto online: codice titolare, PIN e codice “Okey”.

I servizi informativi, saldo e lista movimenti, vengono inviati tramite sms.

Alessandro Bruzzi: “In quanto tempo credete possa essere disponibile anche il servizio di bonifico bancario?”

Davide Carnevale: “ Il grosso vantaggio dei nostri servizi da sim è che possono essere aggiornati in tempo reale: tutti i menù che compaiono sulla sim sono dinamici, vengono inviati dai nostri server, quindi nel corso dei prossimi mesi andremo a rilasciare sempre nuovi servizi per il mondo bancario. Proprio oggi abbiamo rilasciato il servizio di ricarica del cellulare, da telefonino, con addebito su carta di credito. Inserendo i codici della carta di credito posso ricaricare il mio telefonino in qualsiasi parte del mondo io sia.”

Nòverca, i servizi di geolocalizzazione

Alessandro Bruzzi: “ Riguardo i servizi di geolocalizzazione e di informazioni georeferenziate. Come è possibile trovare i punti di interesse della posizione anche con i vecchi terminali, senza usufruire di un’antenna gps? Questo è un grande vantaggio!

Davide Carnevale: “ Certo, la tecnologia che ci permette di avere servizi presenti sulla sim, nel momento in cui si effettua una richiesta per sapere se c’è una farmacia aperta e tengo a sottolineare la parola “aperta” in quanto il valore del contenuto che diamo è trovare una farmacia in quel momento aperta, vicino a dove siamo. Nel momento della richiesta la sim invia la propria posizione di rete, quindi su quella base viene effettuata una geolocalizzazione dell’utente e vengono restituiti i punti di interesse più vicini a lui.”

Punti di Interesse: è il servizio che permette di ottenere informazioni georeferenziate, ovvero relative alla zona in cui ci si trova, riguardo le categorie:

  • Utilità: Farmacie, Bancomat Intesa San Paolo, Benzinai, Pronto soccorso, Ufficio Postale
  • Fun&Shop: Cinema, Film, Centri commerciali, Eventi e Fiere
  • Viaggi e Relax: Hotel, Ristoranti e Pizzerie, Pub, Stazioni Metro, Taxi

La richiesta di informazioni è gratuita, si paga la ricezione dell’sms al costo di 1 €.

Nòverca, i servizi di maggiore successo

Alessandro Bruzzi: “Quale tra i vostri servizi a valore aggiunto sta riscuotendo maggiore successo?”

Davide Carnevale: “sicuramente il servizio Dove Sei e trova amici stanno avendo un grande successo nel mondo dei giovani, perché permettono di usufruire in maniera nuova, con qualsiasi telefonino si ha a disposizione, di servizi che in questo momento non sono presenti sul mercato e stanno suscitando grande curiosità. C’è anche il mondo del social network che sta riscuotendo un grosso successo.”

Dove Sei: è il servizio per localizzare i propri figli ovunque si trovino. Bisogna intestare le sim a una stessa persona (il genitore) e fino a un massimo di 3. A seguito dell’attivazione del servizio è possibile visualizzare sul proprio cellulare le sim rintracciabili e ottenere con un sms la città l’indirizzo e per i dispositivi più evoluti anche la mappa. Il servizio è attivabile solamente tra genitore e figlio minorenne. Il servizio è accessibile dal menù Nòverca della Extended Sim 2.0.

Trova Amici: è il servizio per localizzare i propri amici che hanno aderito alla partecipazione al servizio. E’ necessario inserire il numero di telefono degli amici da ricercare e attendere che questi autorizzino a essere localizzati. Il servizio è accessibile dal menù Nòverca della Extended Sim 2.0.

Nòverca, il futuro

Alessandro Bruzzi: “Quali sono i nuovi step che Nòverca farà quest’anno e l’anno prossimo, quali sono i vostri obiettivi?”

Davide Carnevale: “ Sicuramente saranno di andare ad ampliare la gamma di servizi bancari di Intesa San Paolo, in partnership con Intesa San Paolo la possibilità di effettuare un bonifico o la possibilità di effettuare dei micro pagamenti, su cui stiamo lavorando. Cercheremo di rilasciare questi servizi sicuramente nel corso del 2010. In più andremo ad aggiungere ulteriori servizi rispetto a quelli già presenti sulla sim per esempio i servizi di location based o sul servizio di Dove sei e Trovamici, o aggiungere nuovi social network già presenti sulla nostra sim, tipo Facebook e Twitter.

Ringraziamo Davide Carnevale per la sua disponibilità e ci auguriamo di averlo con noi al più presto.

Commenti Facebook: