Non riesci a pagare le tasse? Fai lavori per il Comune: ecco il baratto amministrativo

Se non hai soldi per pagare le tasse, puoi saldare il debito con il Fisco svolgendo lavori socialmente utili per il Comune: questo il principio di base del “baratto amministrativo”, una proposta in discussione nel Consiglio comunale di Vasto in Abruzzo e altri comuni. Pulizia, abbellimento di aree verde, manutenzione: una legge del 2014 consente la riduzione ed esenzioni di tributi a fronte di interventi per la riqualificazione del territorio.

baratto amministrativo per non pagare le tasse
Lavorando per il Comune si può saldare il debito con li fisco

La proposta “prende ispirazione dalle difficoltà che sempre più concittadini incontrano nel far fronte al pagamento dei tributi comunali e dalle ingenti somme evase, di cui il Comune di Vasto è creditore, a titolo di imposte e tasse locali”, spiegano i proponenti Massimo Desiati (Progetto per Vasto), Etelwardo Sigismondi (Fratelli d’Italia), Davide D’Alessandro (indipendente), Nicola Del Prete (indipendente) e Andrea Bischia (Progetto per Vasto).

La Legge n° 164 del 2014 “Misure di agevolazione della partecipazione delle comunità locali in materia di tutela e valorizzazione del territorio“, prevede la riduzione o esenzioni di tributi a fronte di interventi per la riqualificazione del territorio, da parte di cittadini singoli o associati, quali: “la pulizia, la manutenzione, l’abbellimento di aree verdi, piazze, strade ovvero interventi di decoro urbano, di recupero e riuso, con finalità di interesse generale, di aree e beni immobili inutilizzati e in genere la valorizzazione di una limitata zona del territorio urbano o extraurbano“.

Baratto amministrativo: aiutando il Comune non paghi le tasse

Per motivi economici, il Comune di Vasto mostra difficoltà nell’eseguire la manutenzione ordinaria e alcuni interventi sul territorio comunale, che potrebbero essere effettuati da contribuenti, magari disoccupati o in difficoltà economica, e interessati a pagare le tasse dovute in ore e per attività in favore della comunità: così, tutti otterrebbero un beneficio.

L’opportunità è valida anche al fine della valorizzazione della persona e delle sue capacità, con effetti positivi sul piano psicologico attraverso una pratica che consentirebbe ai cittadini disoccupati di sentirsi utili, nonché a diffondere un senso civico e di appartenenza al proprio Comune.

Per questo motivo, i proponenti chiedono al Consiglio comunale di Vasto di approvare il documento che autorizzerebbe ai cittadini a svolgere attività di “manutenzione ordinaria, pulizia e vigilanza dei parchi, giardini ed aiuole e dei luoghi pubblici, assistenza alle scolaresche, spalamento della neve ecc. Il sistema di calcolo del valore economico delle ore di lavoro svolte potrà essere attuato in funzione del tipo di incarico e del costo orario del dipendente pubblico impegnato nella medesima mansione“.

Come tagliare anche le bollette di casa

Infine, alle famiglie in difficoltà economiche ricordiamo anche che è possibile risparmiare sulle bollette cambiando fornitore dei servizi. Ad esempio, con molte offerte energia elettrica e gas è possibile tagliare le spese annue di quasi 360 euro all’anno (per una famiglia numerosa).

Per maggiori informazioni, invitiamo al lettore a servirsi dei nostri comparatori gratuiti ed indipendenti per la luce, il gas, l’ADSL, la telefonia, etc.

Confronta Tariffe Energia Elettrica

Commenti Facebook: