Nokia Siemens presenta Liquid Net, l’ADSL flessibile

Il colosso Nokia Siemens Network ha annunciato Liquid Net, una nuova forma di connessione Internet a banda larga che potrebbe apportare delle interessanti novità nell’intero settore dell’ADSL, in vista di un’esigenza sempre maggiore di connessioni ad alta velocità da parte dell’utenza globale.

Liquid Net, come il nome lascia intendere, si basa su una forma di rete “liquida”, flessibile, che possa adattarsi alle necessità di banda: lo scopo, quindi, è quello di riassegnare la banda inutilizzata nei momenti meno trafficati nell’intera rete e renderla nuovamente disponibile a tutti, migliorandone le prestazioni e l’esperienza di navigazione.

Questo è possibile grazie ad un continuo monitoraggio della rete e dei servizi utilizzati in ogni momento. Ci sono dei momenti, infatti, in cui la banda viene utilizzata massicciamente (pensiamo, ad esempio, ad un rilascio importante di un aggiornamento per il proprio sistema operativo) e momenti, invece, dove il traffico dati è decisamente minore: con Liquid Net è possibile riequilibrare continuamente la rete, rendendo le connessioni non solo più flessibili, ma maggiormente affidabili e performanti.

Per poter ottenere risultati a livello globale, però, è necessario che l’intera rete si adegui a questo tipo di tecnologia: secondo le previsioni Nokia Siemens, arriveremo presto ad avere una domanda di banda pari a circa 1 GB al giorno per ogni utente connesso alla rete.

La necessità di un’ADSL sempre più stabile e affidabile, quindi, è ormai un punto su cui bisognerà investire nel prossimo futuro per garantire delle connessioni di qualità: Liquid Net potrebbe essere una soluzione valida.

Commenti Facebook: