Nokia, evento per il 22 ottobre: verranno presentati phablet e tablet?

L’immagine che potete vedere qui sopra è stata inviata da Nokia insieme ad un invito alla stampa per un evento che si terrà a New York il 22 ottobre: nessun anticipo, nessuna anticipazione su quello che verrà mostrato durante la conferenza.

Il Lumia 1520 e un tablet con Windows RT potrebbero essere i protagonisti dello show
E intanto la società diventa primo produttore di smartphone in Russia

Sulla foto allegata al comunicato, oltre alla data dell’evento e al logo “Nokia”, si notano tre parole scritte sotto forma di “tag” (con il cancelletto davanti):

  • #blazing;
  • #stories;
  • #innovationreinvented.

E’ difficile, ovviamente, poter prevedere qualcosa solo da questi tre termini e, inoltre, l’immagine di due sciatori in un paesaggio innevato, quasi lunare, con un sole basso e luminoso, di certo non aiutano a comprendere meglio.

Scopri tariffe con Nokia incluso

Se teniamo conto dei rumors circolati sempre più insistentemente in queste ultime settimane, la conferenza stampa del 22 ottobre dovrebbe essere l’occasione per Nokia di svelare al mondo due novità assolute: una potrebbe essere il primo phablet Windows Phone del mercato, il Lumia 1520 di cui si parla da tempo.

L’altra novità, invece, sarebbe un tablet basato su piattaforma Windows RT. Sul phablet le indiscrezioni sulle caratteristiche tecniche sono ormai conosciute:

  • schermo Full HD da 6 pollici;
  • fotocamera da 20 megapixel PureView e lenti ZEISS;
  • RAM da 2 GB;
  • processore quad-core.

Per quanto riguarda il tablet, invece, si ipotizza uno schermo da 10 pollici, sempre con risoluzione Full HD, una fotocamera interessante e un processore Qualcomm Snapdragon con architettura quad-core. C’è da dire, però, che nelle ultime ore il noto blogger Eldar Murtazin avrebbe ricevuto delle informazioni sulla nuova road-map di Microsoft, dove i tablet Windows RT sarebbero stati cancellati.

Ma per ora, come abbiamo già specificato, stiamo parlando di rumors non confermati dalla società nord europea: alcune foto sui prodotti diffuse da siti Internet di settore e social network finora, però, lascerebbero pensare ad un’effettiva esistenza dei due devices. Inoltre Nokia avrebbe tutto l’interesse ad ampliare la propria offerta espandendosi in altri mercati ancora inediti per l’azienda.

Intanto arrivano dei nuovi segnali positivi per il colosso: Nokia, infatti, è diventato il primo produttore di smartphone in Russia, sbaragliando la concorrenza più blasonata. A confermarlo è la catena di mercato leader del paese, Euroset: la quota di mercato di Nokia in Russia, infatti, è ora del 29%, contro il 27% di Samsung. Più debole Apple, al 9%, superata da una società interna.

Un successo spinto soprattutto da prezzi molto interessanti e dal lancio di un prodotto di fascia economica come il Lumia 520, dall’ottimo rapporto tra costo e qualità, che sta ottenendo risultati ottimi a livello globale.

Commenti Facebook: