Netflix non funzionerà più su alcune smart TV Samsung e Vizio: ecco tutti i modelli

Netflix non funzionerà più su alcune smart TV Samsung e Vizio, ma anche alcuni modelli Roku. L’aggiornamento sarà attivo a partire dal due dicembre.

Scopri i modelli smart TV non compatibili con Netflix da dicembre 2019

Netflix ha annunciato che alcune smart TV, tra cui modelli di brand come Samsung, Vizio e Roku, non saranno più compatibili con il proprio servizio di streaming. In questo articolo, vi spieghiamo le motivazioni dietro questa scelta e come risolvere questo problema.

Perché Netflix non funzionerà più su alcune smart TV

Solo pochi giorni fa Netflix ha annunciato che alcuni dispositivi smart TV non saranno più compatibili con il servizio della piattaforma di streaming. Questo dipende dal fatto che i dispositivi interessati dall’esclusione non sono stati aggiornati dai produttori con un software che sarà richiesto da Netflix a partire dal primo dicembre. Di conseguenza, tutti gli abbonati Netflix che possiedono uno dei dispositivi inseriti in questa “lista nera” non potranno più visualizzare i contenuti dopo questa data.

Andando a ricercare le motivazioni di questa esclusione più a fondo, uno dei motivi probabili sembra essere legato al fatto che Netflix ha adottato PlayReady dal 2010. Si tratta di un servizio di gestione dei diritti digitali che non risulta invece presente nei dispositivi esclusi dal servizio a partire dal mese di dicembre.

Netflix stessa in realtà non ha dato indicazioni molto precise a riguardo e nemmeno fornito un elenco dettagliato dei dispositivi che saranno interessati da questo cambiamento. A dimostrazione di ciò, sono le pagine del Centro Assistenza del servizio di streaming, in cui non vi è ancora un articolo espressamente dedicato.

Allo stesso tempo, le aziende dei brand di questi modelli smart TV hanno rilasciato delle dichiarazioni piuttosto specifiche in merito. Ad esempio, Samsung ha dichiarato che si tratta dei dispositivi prodotti tra il 2010 e il 2011 e in cui potete trovare le lettere C e D nel codice del modello che affianca le misure dello schermo.

Si tratta di certo di una notizia poco piacevole per tutti coloro che sono in possesso di questi prodotti, ma è anche doveroso ricordare che la produzione dei dispositivi risale a più di 10 anni fa e il cui servizio di supporto è già stato interrotto dagli stessi produttori. D’altronde, anche gli utenti Hulu e YouTube hanno vissuto un simile problema: i servizi non sono più disponibili rispettivamente sui televisori LG prodotti prima del 2014 e per quelli della gamma Sony.

Come capire se la vostra smart TV è ancora compatibile con Netflix

Per capire se la vostra smart TV sia ancora compatibile con Netflix a partire dal primo dicembre, avete due opzioni:

  • controllare tra i modelli inclusi o esclusi delle liste pubblicate in questo articolo, oppure utilizzando i canali di assistenza cliente dell’azienda produttrice della smart TV di cui siete in possesso;
  • attendere il 2 dicembre, giorno da cui sarà attivo l’aggiornamento del servizio.

Nel secondo caso, gli utenti interessati visualizzeranno un messaggio dedicato sullo schermo una volta che cercheranno di attivare il servizio.

Modelli smart TV Samsung non compatibili con Netflix

Samsung ha rilasciato una dichiarazione in merito alla notizia secondo cui Netflix non funzionerà più su alcune smart TV del brand. L’azienda ha indicato che gli utenti abbonati al servizio di streaming potranno controllare da sé il modello di cui sono in possesso per verificare che sia compatibile con l’aggiornamento in arrivo a dicembre.

Secondo Samsung, i modelli esclusi sono tutti quelli che sono stati prodotti tra il 2010 e il 2011. Inoltre, presentano una C o una D nel codice modello che è posto a fianco dell’indicazione della dimensione dello schermo.

Di recente, l’azienda ha anche pubblicato una lista dei modelli compatibili con il servizio Netflix. Si tratta della serie di smart TV prodotte tra il 2012 e il 2015.

Modelli smart TV Vizio non compatibili con Netflix

Netflix non funzionerà più anche su alcuni dei dispositivi Vizio. In particolare, si parla di tutti quelli commercializzati prima del 2015 con VIZIO Internet Apps.

Modelli smart TV Roku non compatibili con Netflix

Nel caso delle smart TV Roku, è possibile isolare i dispositivi che saranno tagliati fuori dal servizio di streaming offerto da Netflix a partire dal primo dicembre. Si tratterebbe infatti di tutti i modelli di prima generazione. In particolare, i modelli esclusi sarebbero:

  • Roku SD (N1050);
  • Roku HD-XR (N1101);
  • Roku HD (N1100, 2000C);
  • Roku XD (2050X, 2050N, 2100X, 2100N).

Come continuare a vedere Netflix su smart TV

Se avete determinato che la vostra smart TV è tra quelle che saranno escluse il 2 dicembre, allora vi rimangono alcune soluzioni alternative.

Innanzi tutto, potete pensare di acquistare una smart TV di ultima generazione, quindi perfettamente compatibile con i requisiti di Netflix attivi a partire dalle prossime settimane.

Come seconda possibilità, potreste decidere di acquistare oppure utilizzare un dispositivo aggiuntivo come:

  • Amazon Fire TV Stick;
  • Apple TV;
  • PlayStation 3 o 4;
  • Xbox One;
  • Google Chromecast.

L’utilizzo di questi device vi consentirà di risolvere il problema e continuare a godervi il vostro abbonamento Netflix.

Migliori offerte pay TV streaming

Nel caso in cui la vostra smart TV non fosse più compatibile con Netflix a partire dal prossimo mese, tra le possibilità che vi rimangono non ci sono solo quelle che prevedono la sostituzione oppure l’aggiornamento con altri dispositivi della vostra attuale televisione. Questo momento potrebbe essere una buona occasione per esplorare le altre offerte pay TV streaming e optare per un nuovo servizio al posto di Netflix.

Al momento ci sono molte possibilità tra cui scegliere, che includono i pacchetti offerti da NOW TV e CHILI. Inoltre, per gli amanti dello sport e del calcio in particolare, sono molto interessati le offerte di DAZN e la stessa NOW TV.

Sotto vi presentiamo le tre migliori offerte per lo streaming di cinema e serie TV.
Confronta le migliori offerte Pay TV »

1. CHILI 

Chili è un’applicazione dedicata agli appassionati di cinema e serie TV. Il catalogo è molto ricco e comprende anche Prime Visioni e le migliori Serie TV, che è possibile sia noleggiare per un periodo di tempo limitato sia acquistare scegliendo tra l’opzione digitale oppure da collezione in DVD e Blu-Ray. CHILI inoltre offre la possibilità di acquistare il merchandise ufficiale dei contenuti preferiti.

CHILI non prevede un abbonamento, in quanto si tratta di un servizio esclusivamente Pay per View. I prezzi partono, a seconda delle modalità di utilizzo, da 0,90 Euro. L’unica operazione richiesta per usufruire del servizio è la creazione di un account. Tramite la registrazione, i vantaggi previsti sono:

  • visione su tutti i dispositivi senza particolari limitazioni di modello, dallo smartphone al tablet, che sia sistema operativo iOS oppure Android;
  • utilizzo di cinque dispositivi differenti per visionare i contenuti dallo stesso account;
  • contenuti disponibili sia in streaming, che in download.

La registrazione prevede uno sconto del 50% sul primo film noleggiato oppure acquistato.

Grazie alla modalità Pay per View, non dovrete quindi più preoccuparvi di vincoli e termini di contratto.

2. NOW TV

NOW TV è il servizio di streaming online on demand di Sky. Questo vi consentirà di godervi le migliori serie TV, documentari e show prodotti dall’azienda. L’offerta proposta al momento prevede un canone mensile di 19,99 Euro/mese, di cui i primi 14 giorni sono gratuiti.

Nel periodo di prova sono inclusi:

  • NOW TV Ticket Cinema, che comprende più di 1000 titoli on demand, nuovi film a cadenza settimanale e tutti i canali Sky Cinema;
  • NOW TV Serie TV, che prevede stagioni complete on demand e nuovi episodi aggiornati con frequenza settimanale;
  • NOW TV Serie Intrattenimento, che prevede canali dedicati a show speciali, documentari e programmi anche per i più piccoli.

Con l’Opzione+ è inoltre possibile guardare tutto in HD e in contemporanea su due dispositivi.

3. DAZN

Per gli amanti dello sport, non ci resta infine che consigliare di provare l’abbonamento del servizio di streaming online DAZN. Il costo previsto del canone mensile è pari a 9,99 Euro/mese.

DAZN è particolarmente indicato per gli appassionati di calcio: il mondo di DAZN garantisce infatti l’accesso al grande calcio italiano e internazionale con partite di Serie A tutte le settimane, ma anche la Serie BKT, La Liga, la Ligue 1, FA Cup, Carabao Cup, Copa Libertadores e Copa Sudamericana.

Nonostante questa particolarità, DAZN offre anche molti contenuti in ambito sportivo, tra cui:

  • il tennis, con US Open, Roland Garros e Australian Open;
  • il ciclismo, con il Giro d’Italia e il Tour de France;
  • il basket, con la Lega Basket e Eurolega;
  • lo sci alpino e nordico;
  • la moto, con il Superbike.

L’abbonamento a DAZN è semplice e veloce. È infatti sufficiente la creazione gratuita di un account tramite registrazione dei propri dati personali e metodo di pagamento preferito direttamente sul portale web della piattaforma. Non sono previsti vincoli contrattuali ed è quindi possibile disdire il proprio abbonamento senza penali nell’istante in cui si desidera.

Una volta creato e attivato, l’account consente di visualizzare i contenuti anche su tutti i dispositivi mobile, come smartphone e tablet. È possibile associare fino a sei dispositivi e utilizzarne due allo stesso tempo.

Commenti Facebook: