Navigare in 4G, come sono cambiati prezzi e copertura nel 2016?

La navigazione in mobilità è una grande comodità. Nel tempo lo sviluppo della rete cellulare è migliorata di molto, arrivando a coprire quasi totalmente la popolazione con i servizi voce ma anche con i servizi di connettività. Lo sviluppo della rete LTE o 4G è solo l’ultimo degli sforzi tecnologici intrapresi. Grazie a tale tecnologia gli utenti possono navigare da cellulare ad una velocità superiore alla connessione ADSL e quasi vicina alla Fibra. La copertura è migliorata molto negli ultimi anni e con essa anche i prezzi. Vediamo a che punto siamo.

4G
Il 2017 conferma la tendenza del 2016. Più 4G e senza sovraprezzi

Navigare come con l’ADSL ma in mobilità? Possibile grazie alle offerte 4G. Questa tecnologia ha aperto le porte alla navigazione mobile ad altissima velocità e le potenzialità commerciali hanno dato un’accelerata alla creazione di infrastrutture da parte degli operatori mobili.

Copertura 4G. A che punto siamo?

Lo stato di copertura 4G è discreto ma in rapida crescita. Molto positivo è il dato di velocità che vede l’Italia ai vertici. E’ Open Signal ad occuparsi di censire e misurare le performance della rete mobile nel nostro Paese. Dalle ultime rilevazioni è emerso che le reti più estese sono quelle di TIM e Vodafone. La copertura del primo gestore è di circa il 68% e di Vodafone quasi il 75% (sul primo trimestre del 2016).

La velocità raggiunta testimonia la “bontà” della connessione. Lo studio mostra come nel primo trimestre si sia registrata una media di 19,6 Mbps di download in 4G per 3 Italia, di 18,7 Mbps per Vodafone e di 17,5 Mbps per Telecom Italia Mobile. Dati abbastanza in linea e superiore rispetto alla media internazionale che si attesta su un dato poco più alto di 15 Mbps.

Ad aver aiutato le performance c’è l’elevato investimento dei nostri operatori nella tecnologia HSPA+, il precursore dell’LTE che ha portato massicci investimenti da parte degli operatori che si sono dotati di tecnologie all’avanguardia in poco tempo.

1 Anno di 4G con Vodafone scontato

Andamento dei prezzi del 4G

I prezzi delle offerte 4G sono molto interessanti. Moltissimi operatori per “stuzzicare” i clienti hanno proposto prezzi allineati alla tecnologia 3G pur navigando in 4G. Questo è avvenuto in buona parte nei primi mesi dell’anno. Durante questo lasso di tempo molti clienti hanno potuto navigare alla massima velocità senza pagare di più.

Con il tempo sono avvenute però alcune rimodulazioni. Alcuni clienti hanno quindi continuato a navigare automaticamente in 4G ma dovendo sostenere un costo leggermente superiore. La tendenza ad oggi è includere nuovamente nelle offerte la navigazione in 4G senza spese aggiuntive. Ormai questa tecnologia sta soppiantando la precedente e non ha più ragione di prevedere un costo maggiore.

Attivando ad esempio l’ottima offerta di Wind chiamata All Inclusive (fino al 17 febbraio) si potrà usufruire di:

  • 500 minuti;
  • 500 sms;
  • 2 GB

Il traffico internet incluso è, a seconda della copertura, erogato in 4G. Wind parla di “4G Free

Con Wind All Inclusive navighi in 4G

Tra l’altro, in caso di sottoscrizione da parte di un utente entro i 30 anni di età è previsto anche un GB supplementare in regalo. Il costo di attivazione dell’opzione è in promozione a 1€ invece di 15 mantenendo attiva la SIM per 24 mesi.

Questa offerta è rappresentativa per mostrare come non solo i prezzi sono allineati ad inizio del 2016, ma addirittura in questi primi giorni del 2017, la navigazione in 4G è proposta senza alcun costo aggiuntivo. Conviene quindi approfittarne.

Commenti Facebook: