Mutui prima casa 2016: le migliori offerte

I tassi di interesse sono ai minimi storici recenti. E, di conseguenza, acquistare un mutuo prima casa è sempre più conveniente, complice anche l’abbassamento dei prezzi degli immobili nelle principali aree territoriali italiane. Attraverso il nostro comparatore è inoltre possibile individuare le proposte più convenienti, massimizzando la convenienza. Ecco dunque, per i mutui prima casa 2016: le migliori offerte!

mutui-prima-casa
Migliori mutui prima casa 2016

Nella ricerca odierna, sui “Mutui prima casa 2016: le migliori offerte”, distinguiamo le proposte a tasso variabile da quelle a tasso fisso. Nella nostra ricerca, abbiamo ipotizzato la volontà di acquistare una prima casa a Milano, dal valore di 220 mila euro, con domanda di mutuo di 140 mila euro in 20 anni, da parte di un cliente di 35 anni con reddito netto di 2.200 euro.

Mutuo a tasso variabile

Cominciamo dai mutui a tasso variabile. Per la richiesta in esame il mutuo più conveniente è il Mutuo Arancio Variabile di Ing Direct, proposto oggi a un TAEG dell’1,40%. La rata è di 651,16 euro, con azzeramento di spese di istruttoria e delle spese di perizia. Condizioni simili, per il Mutuo Variabile di WeBank, con importo delle rate pari a 663,34 euro.

Sotto l’1,50% di TAEG anche il Gran Mutuo Casa Semplice di Cariparma (che però addebita 500 euro di spese di istruttoria e 300 euro di spese di perizia), per un totale di 663,59 euro per singola rata, e il Mutuo Hello! Home Variabile di Hello Bank, al TAEG dell’1,45% (con spese di perizia di 250 euro, e spese di istruttoria azzerate), per un importo della rata di 666,27 euro.

Per quanto concerne gli altri finanziamenti individuati dal nostro comparatore tra quelli più convenienti, elenchiamo brevemente il Mutuo Variabile di BNL, offerto al TAEG dell’1,53% (spese di perizia 250 euro, spese di istruttoria 1.008 euro), con importo rata di 666,27 euro, e identico importo rata (con TAEG dell’1,54%, spese di istruttoria di 600 euro e spese di perizia di 320 euro), per il Mutuo Domus Variabile di Intesa Sanpaolo.

Trova il migliore mutuo!

[WIDGET-LOAN

Mutuo a tasso fisso

Per quanto concerne invece identica richiesta, ma a tasso fisso, il TAEG più basso è proposto da Deutsche Bank, con il 2,80% (spese di istruttoria 700 euro, spese di perizia 390 euro, TAN 2,65%). L’importo della rata sarà pari a 752,14 euro. Rata di 748,70 euro, invece, per il Mutuo Domus Fisso di Intesa Sanpaolo, oggi proposto al TAEG del 2,60%, con spese di istruttoria di 600 euro e spese di perizia di 320 euro.

Tra le altre migliori offerte per i mutui a tasso fisso individuiamo anche il Mutuo Fisso Prefissato di Iwbank, con TAN del 2,80%, azzeramento delle spese di istruttoria e delle spese di perizia, e importo delle rate di 762,49 euro. Hello! Home Fisso di Hello Bank è invece proposto al 2,75% di TAN, con spese di perizia di 250 euro, e importo della rata di 759,03 euro. Ancora, il Creacasa Fisso di Credem è proposto al 2,68% fisso, con spese di istruttoria di 1.000 euro e spese di perizia di 280 euro, con TAEG del 2,94% e importo delle rate di 754,20 euro.

Il Mutuo a tasso fisso di Banca Popolare di Milano è invece offerto al 2,72%, con spese di istruttoria di 1.330 euro e spese di perizia di 215 euro, e importo delle rate di 757,65 euro (TAEG del 2,95). Il Mutuo Spensierato di BNL è proposto con il 2,75% di TAN fisso, spese di istruttoria di 1.008 euro, spese di perizia di 250 euro e importo della rata di 759,03 euro (TAEG del 2,96%).

Concludiamo infine con il Gran Mutuo Casa Semplice di Cariparma, oggi prezzato con tasso fisso del 2,99%, spese di istruttoria di 500 euro, spese di perizia di 300 euro, importo della rata di 775,74 euro, per un TAEG del 3,15%.

Per maggiori informazioni, e per individuare il mutuo più conveniente per i vostri sogni di acquisto della prima casa, vi consigliamo naturalmente di utilizzare il nostro comparatore personalizzabile, qui disponibile:

Confronta i migliori mutui

Commenti Facebook: