Multe moto: con l’adeguamento 2015 gli importi aumentano

Con l’adeguamento degli importi previsti per violazioni al Codice della Strada le multe moto aumentano nel 2015. L’adeguamento ai prezzi al consumo rilevati dall’Istat comporterà una variazione tra 1 e 6 Euro ma le sanzioni più basse potrebbero non subire variazioni. L’ultimo dato disponibile riguarda la variazione da ottobre 2012 a settembre 2014 e rilevano un incremento dello 0,7% dell’indice.

Variazione prezzi al consumo rilevata dall'Istat. L'ultimo incremento delle sanzioni è pari allo 0,7 per cento

Ai sensi dell’art. 195 comma 3 del Codice della Strada ” La misura delle sanzioni amministrative pecuniarie è aggiornata ogni due anni seguendo la variazione, rilevata dall’Istat, dell’indice dei prezzi al consumo per le famiglie di operai e impiegati (media nazionale) nei due anni precedenti “.

Da gennaio 2015 scatterà l’adeguamento degli importi delle sanzioni previste dal Codice della Strada ma ciò non significa necessariamente un salasso per i motociclisti. Le multe moto a quanto pare aumenteranno da 1 a 6 Euro e la buona notizia è che il costo delle sanzioni più basse potrebbe rimanere invariato.

L’ultima variazione rilevata è stata infatti di poco conto: appena lo 0.7% da ottobre 2012 a settembre 2014. Si vocifera che l’aumento 2015 potrebbe essere il più basso da quando il Codice della Strada ha introdotto l’aggiornamento delle sanzioni.

Invariate rimangono invece le multe moto per chi circola senza assicurazione. Da una parte aumentano i soggetti che viaggiano sulle due ruote irregolarmente, dall’altra i controlli della Polizia Stradale si sono fatti più intensi. Perché rischiare multe moto per mancanza di assicurazioni?

Se il problema è il costo sappiate che oggi online è possibile trovare un Rc moto economica in poco tempo, basta richiedere preventivi alle assicurazioni tramite SosTariffe.it.
Confronta preventivi RC auto

Commenti Facebook: