Multa AGCOM per Bip Mobile

Bip Mobile è stata multata per 206.580 euro: una cifra che scaturisce dalla nota vicenda dell’improvviso blackout che ha colpito gli utenti della compagnia alla fine dello scorso anno, e dovuta – ricostruisce l’Authority – non a problemi tecnici, quanto all’insolvenza da parte dell’operatore nei confronti del provider, il quale ha scelto di sospendere i servizi da un giorno all’altro.

Multa AGCOM per Bip Mobile

La conseguenza è stata piuttosto palese: più di 220 mila clienti si sono trovati, improvvisamente, senza accesso ai servizi per i quali avevano pagato. Ne è derivato, ulteriormente, un passaggio ad altri operatori di telefonia mobile praticamente obbligato, e spesso senza vedersi riconosciuto il credito residuo che ammontava sul proprio conto Bip Mobile.

Alla luce della propria istruttoria, AGCOM ha sanzionato l’operatore per omessa comunicazione agli utenti dell’interruzione del servizio, respingendo tuttavia le richieste di risarcimenti di danni morali e materiali avanzate dagli ex utenti della compagnia.

Confronta offerte Telefonia mobile»

La decisione (qui potete consultare il documento integrale, disponibile sul sito internet AGCOM) ha lasciato a bocca asciutta tutti gli utenti che si sono sentiti danneggiati dal comportamento di Bip Mobile, e che speravano – attraverso l’istruttoria dell’Autorità competente – di poter ottenere un giusto indennizzo per i torti lamentati.

Voi che ne pensate? Eravate clienti di Bip Mobile? Come vi siete comportati dopo il blackout del servizio?

Commenti Facebook: