Mondiali di Calcio in streaming sulla Rai

Rai ha realizzato il portale www.mondiali.rai.it che per la durata di tutto il Mondiale di Calcio offrirà agli spettatori la visione di tutte le 25 partite in diretta streaming, trasmesse in alta definizione. Durante le dirette sarà possibile rivedere momenti salienti selezionandoli tra gli “highlights” scelti e taggati direttamente dalla redazione Rai, e saranno disponibili anche per funzioni di catch-up per rivederli in differita.

Il portale Rai propone anche servizi on demand, si potranno infatti visionare tutte le rubriche dell’evento trasmesse da RaiSport, le news le fotogallery, gli approfondimenti e le statistiche.

Grazie alla tecnologia adottata, Smooth Streaming, il flusso di dati si adatterà sempre alla banda disponibile evitando i sovraccarichi e intasamenti della linea.

Chi possiede un iPad potrà anche scaricare RaiMondiali, l’apposita applicazione sviluppata da RaiNet e Neos mobc3 che offrirà la possibilità di vedere le partite più importanti, accedere a contenuti di approfondimento, classifiche e news.

“Il grande sport si rivela una leva fondamentale per la crescita dei nuovi media, e l’applicazione per l’iPad va in questa direzione. E’ un’offerta senza precedenti, quella che RaiSport e RaiNet hanno approntato per i mondiali di calcio ed esprime la volonta’ dell’azienda di essere presente su tutte le piattaforme in occasione dei grandi eventi sportivi”, questele parole di Eugenio De Paoli, direttore di RaiSport.

Il direttore di Nuovi Media Rai e amministratore delegato di RaiNet, Piero Giaffuri, ha dichiarato che “l’iPad e’ un oggetto concettualmente orientato alla gestione e diffusione di immagini – e continua l’A.D. – l’evento Mondiali, nell’ambito della nostra offerta esclusiva su web, rappresenta un’occasione unica per utilizzarlo al meglio”.

Da Neos-mobc3, tramite l’amministratore delegato Dario Melpignano, affermano “siamo orgogliosi di partecipare ad un esperienza così entusiasmante” l’A.D. dell’azienda che ha partecipato allo sviluppo dell’App per i mondiali fa sapere che “le prime applicazioni che abbiamo pubblicato per iPad sono state scaricate da moltissime persone in tutto il mondo”

ha realizzato il portale www.mondiali.rai.it che per la durata di tutto il Mondiale di Calcio offrirà agli spettatori la visione di tutte le 25 partite in diretta streaming, trasmesse in alta definizione. Durante le dirette sarà possibile rivedere momenti salienti selezionandoli tra gli “highlights” scelti e taggati direttamente dalla redazione Rai, e saranno disponibili anche per funzioni di catch-up per rivederli in differita.

Il portale Rai propone anche servizi on demand, si potranno infatti visionare tutte le rubriche dell’evento trasmesse da RaiSport, le news le fotogallery, gli approfondimenti e le statistiche.

Grazie alla tecnologia adottata, Smooth Streaming, il flusso di dati si adatterà sempre alla banda disponibile evitando i sovraccarichi e intasamenti della linea.

Chi possiede un iPad potrà anche scaricare RaiMondiali, l’apposita applicazione sviluppata da RaiNet e Neos mobc3 che offrirà la possibilità di vedere le partite più importanti, accedere a contenuti di approfondimento, classifiche e news.

“Il grande sport si rivela una leva fondamentale per la crescita dei nuovi media, e l’applicazione per l’iPad va in questa direzione. E’ un’offerta senza precedenti, quella che RaiSport e RaiNet hanno approntato per i mondiali di calcio ed esprime la volonta’ dell’azienda di essere presente su tutte le piattaforme in occasione dei grandi eventi sportivi”, questele parole di Eugenio De Paoli, direttore di RaiSport.

Il direttore di Nuovi Media Rai e amministratore delegato di RaiNet, Piero Giaffuri, ha dichiarato che “l’iPad e’ un oggetto concettualmente orientato alla gestione e diffusione di immagini – e continua l’A.D. – l’evento Mondiali, nell’ambito della nostra offerta esclusiva su web, rappresenta un’occasione unica per utilizzarlo al meglio”.

Da Neos-mobc3, tramite l’amministratore delegato Dario Melpignano, affermano “siamo orgogliosi di partecipare ad un esperienza così entusiasmante” l’A.D. dell’azienda che ha partecipato allo sviluppo dell’App per i mondiali fa sapere che “le prime applicazioni che abbiamo pubblicato per iPad sono state scaricate da moltissime persone in tutto il mondo”

Commenti Facebook: