Miglior conto deposito di settembre 2020: le offerte con i rendimenti più alti

Far fruttare i propri risparmi è sempre più difficile e rischioso. Una soluzione che permette anche ai correntisti poco esperti di investimenti di ottenere dei rendimenti sui capitali immobilizzati sono i conti deposito. Ecco quali sono i conti deposito che offrono i migliori tassi a Settembre 2020 e a quali condizioni

Miglior conto deposito di settembre 2020: le offerte con i rendimenti più alti

Il conto corrente tradizionale è un prodotto che permette la gestione dei propri soldi, i clienti vi versano i liquidi, richiedono l’accredito di somme e utilizzano una serie di servizi. Queste soluzioni possono essere aperte e mantenute dagli utenti con il versamento di canoni annuali.

Il conto deposito è invece un prodotto bancario che non ha spese di gestione ordinaria, anzi che permette al cliente di accumulare rendimenti nel tempo. Il funzionamento di queste soluzioni è semplice: si versano delle somme in questi conti e la banca propone al cliente dei tassi di interesse che saranno applicati a questi importi.

Come funzionano i conti deposito

I conti deposito possono essere liberi (in questo caso si tratta praticamente di un conto corrente tradizionale) o vincolati. Nel caso dei conti con vincoli i tassi saranno crescenti e proporzionali rispetto ai termini accordati con la banca, l’utente nel periodo prestabilito non potrà avere accesso ai fondi pena la perdita degli interessi e il pagamento di una sanzione.

Un conto deposito può essere aperto online in pochi minuti. Come per i comuni conti correnti, l’istituto di credito richiederà al cliente gli estremi della carta di identità, il codice fiscale, una mail e un numero di cellulare. In alcuni casi per aprire un conto deposito è obbligatorio avere un conto corrente aperto con la stessa banca.

Depositi con i migliori rendimenti, come trovarli

Per poter individuare i migliori conti deposito bisogna valutare diversi fattori, ma i più importanti sono i tassi di rendimento e i vincoli. Per facilitare l’analisi dei prodotti può essere comodo utilizzare il comparatore di SosTariffe.it.

L’algoritmo consente infatti di selezionare l’importo del deposito e di ricercare le migliori condizioni offerte dai principali istituti di credito. Oltre ai termini generali di contratto, i risultati di questo strumento evidenziano i tassi lordi e netti proposti dal conto, calcolano gli interessi attivi e mostrano se l’istituto concede l’opzione di estinzione anticipata del deposito.

I conti vincolati offrono dei tassi migliori ma impongono ai clienti di mantenere il deposito inviolato per un tot di mesi, il periodo di vincolo può variare tra i 3 mesi e i 60 mesi. Prima di decidere di investire una somma di denaro in una soluzione di questo tipo è bene che il correntista abbia chiaro che per guadagnare su questi importi dovrà immobilizzare la cifra per periodi anche lunghi.

Uno dei termini del contratto che sarà importante leggere con attenzione è quello relativo alla logica di capitalizzazione, infatti sarà in base a questo fattore che l’utente riceverà gli interessi maturati. Le banche possono riconoscere i rendimenti sui deposito annualmente, mensilmente, ogni 6 mesi, oppure al termine del deposito.
Confronta i conti deposito e scopri i migliori rendimenti di Settembre 2020 »

La classifica dei conti con i rendimenti più alti

Ecco quali sono i conti deposito che offrono i migliori rendimenti a Settembre 2020 e a quali condizioni possono essere aperti:

  • Conto Widiba
  • Conto WeBank
  • CashPark

1. Conto deposito Widiba

La soluzione vincolata proposta da Widiba è una delle più convenienti del mese di Settembre 2020. I risparmiatori in cerca di un ottimo rendimento trovano nella promozione sui depositi a 6 mesi uno dei tassi più interessanti.

Il conto Widiba è associato al conto corrente della banca online del Monte dei Paschi di Siena. I clienti hanno la possibilità di scegliere tra le linee libere e quelle vincolate. Il tasso proposto per i conti con linea libera è praticamente nullo, si tratta dello 0,10%.

Le linee vincolate invece offrono tassi che vanno da un minimo dello 0,40% ad un massimo dell’1,2%. Ipotizzando che il correntista voglia depositare 100 mila euro ecco quali sono le soluzioni con vincolo proposte da Widiba:

  • linea vincolata a 3 mesi – tasso lordo 0.4% – interessi netti sono pari a 74,61 euro
  • linea vincolata a 6 mesi – tasso lordo 0.6% – interessi netti sono pari a 223,83 euro
  • linea vincolata a 12 mesi – tasso lordo 0.8% -interessi netti sono pari a 592 euro
  • linea vincolata a 18 mesi – tasso lordo 1% – interessi netti sono pari a 1.113,04 euro
  • linea vincolata a 12 mesi – tasso lordo 1.2% – interessi netti sono pari a 1.776 euro

Questi sono i tassi applicati senza promozioni, per chi apra un conto Widiba e attivi una linea vincolata a Settembre sarà possibile ottenere un tasso di rendimento molto vantaggioso: 1,50% sui vincoli a 6 mesi.

Le soluzioni di questo istituto di credito corrispondono gli interessi maturati alla fine del periodo di vincolo. Per chi opta per la linea libera il riconoscimento dei rendimenti sarà annuale, ma come già detto il tasso di interesse riconosciuto sarà dello 0,10% lordo.

I conti deposito di Widiba possono essere aperti solo dai correntisti con conto Widiba, queste soluzioni sono dei prodotti a canone zero per il primo anno. Dal secondo anno in poi il conto avrà un costo trimestrale di 5 euro, ma l’istituto offre diverse condizioni per azzerare la spesa:

  • accredito dello stipendio o della pensione
  • mantenere una giacenza media di 5 mila euro

Con l’apertura del conto il cliente riceverà anche una carta di debito con canone zero. Ai prelievi effettuati con la carta non saranno applicate commissioni purché la cifra sia superiore a 100 euro. Essendo una carta prepagata si potrà utilizzare la carta di debito online per i propri acquisti in tutta sicurezza.

Si potranno anche richiedere carte di credito Visa o Mastercard. Le condizioni per avere la carta Classic prevedono il pagamento di un canone trimestrale di 5 euro e offrirà ai clienti un plafond di 1.500 euro al mese.
Attiva le linee vincolate di Widiba »

2. Conto WeBank

Un’altra soluzione con condizioni molto vantaggiose è il conto vincolato WeBank. Le formule che propone questo istituto online sono con vincoli a 9, 12 o 18 mesi, oppure il conto libero. Per il conto senza vincoli il tasso lordo applicato al deposito è dello 0,10%, questa percentuale è il medesimo tasso base imposto dalla BCE.

Le condizioni per i conti vincolati offrono un tasso lordo di interesse uguale per i vincoli da 9, 12 o 18 mesi. Il tasso lordo sarà dello 0,30%, quindi il corrispettivo netto sarà pari allo 0,22%. Gli interessi attivi che maturati sul conto a 9 mesi saranno quindi di 7,72 euro, mentre per esempio con un vincolo a 12 mesi saliranno a 10,30 euro. Queste cifre si riferiscono ad un investimento di 20 mila euro.

Le spese di bollo saranno variabili in base al periodo del vincolo, su un conto con un vincolo a 9 mesi sarà richiesto un contributo pari a 25,65 euro. Per chi invece scelga un prodotto con un vincolo a 12 mesi l’imposta sarà pari a 34,20 euro.

Con WeBank non sarà necessario aprire un conto corrente per poter sottoscrivere i depositi di risparmio.
Scopri quanto puoi guadagnare con i depositi WeBank »

3. CashPark Fineco Bank

L’ultimo prodotto che analizziamo è il conto proposto CashPark proposta da Fineco Bank. Questa banca è spesso scelta per la promessa fatta agli utenti di ridurre e semplificare procedure e burocrazia, e di gestione del credito.

Anche Fineco, come Widiba, associa i conti deposito all’apertura di un conto tradizionale. Il conto Fineco da sottoscrivere per poter poi accedere anche ai depositi è un conto a zero spese e canone zero. Le condizioni economiche abbinate a questo prodotto sono le seguenti:

  • app e gestione digitale
  • bonifici in Italia gratuiti
  • carta di debito contactless
  • domiciliazione dei pagamenti gratis
  • maxi prelievi fino a 3 mila euro in tutti gli ATM UniCredit in Italia
  • prelievi superiori ai 100 euro gratuiti
  • prelievi al di sotto dei 100 euro commissione di 0,80 euro
  • pagamenti online di MAV, RAV, bollo auto, utenze, tasse e imposte
  • prestiti fino a 5mila euro

La banca offre i clienti la protezione 3D Secure per le operazioni online, il prodotto inoltre permette di registrarsi online e di attivare i servizi di home banking. Per accedere all’app e all’Area personale saranno necessario il codice utente, una password e il PIN dispositivo che sarà fornito ai clienti dalla banca.

Il conto Cash Park è un prodotto che permette di depositare i propri liquidi per 12 mesi. I clienti potranno scegliere tra la versione Svincolabile (il tasso di interesse applicato darò pari allo 0%) che permette di riportare sul conto corrente principale le somme parcheggiate. Il conto Svincolabile è adatto come salvadanaio per dei progetti di spesa.

Lo svincolo può essere operato in forma totale o parziale. Il prelievo di porzioni del deposito può essere effettuato solo a condizione che:

  • l’importo minimo sia di almeno 1.000 euro
  • l’importo residuo non scenda al di sotto di 5.000 euro

La seconda formula è quella vincolata, in questo caso non sarà possibile prelevare le somme, neanche solo una quota parziale, prima del termine stabilito. Non sono disponibili tassi prestabiliti, i clienti potranno concordare con il consulente la propria offerta personalizzata.

Qualsiasi versione del deposito si scelga Fineco richiede un importo minimo di 5.000 euro, il massimo importo che può essere versato in questi conti è di 1 milione di euro. La base reale di calcolo degli interessi è l’anno civile (365 giorni).

Apri CashPark di Fineco »

Commenti Facebook: