Miglior conto corrente aziendale online: le offerte di Luglio 2020

Se siete un’impresa o una startup e state cercando un conto corrente per il vostro business, in questa guida analizziamo le migliori soluzioni aziendali. Con questi prodotti otterrete dei servizi per agevolare la gestione della contabilità dell’impresa e potrete anche avere la consulenza di esperti della vostra banca

Migliori conti business online a Luglio 2020

Per un’azienda di piccole dimensioni non è più un’opzione aprire un conto business invece di un conto personale, la Legge di Bilancio approvata nel Dicembre 2019 ha reso obbligatorio avere un prodotto intestato e dedicato all’impresa.

Fino allo scorso anno c’era ancora la possibilità di usare dei conti personali per ricevere e inviare versamenti per studi professionali e pmi. Un primo tentativo di rendere effettiva la separazione tra il conto della persona fisica e quello aziendale era stato già fatto prima del 2008, ma poi la Legge 112 aveva abrogato l’obbligo per le imprese.

I conti correnti aziendali offrono diversi servizi appositamente studiati per le imprese e hanno dei canoni che crescono con l’aumentare dell’operatività richiesta. Tra le soluzioni che analizzeremo in questa guida ci sono conti a canone zero, che permettono un numero di operazioni in linea con i profili di startup e aziende di piccole dimensioni, e conti con spese di 99 euro al mese, che si adattano a imprese con maggiori necessità operative.

Conti aziendali, cosa prevede la legge

In realtà le startup nel loro primo anno di attività non sono tenute ad aprire un conto aziendale per l’impresa, questo in virtù della loro natura innovativa. Si tratta dell’unica eccezione contemplata dal testo della Legge 160 del 27 Dicembre 2019.

Secondo quanto stabilito dalla nuova normativa finanziaria quindi i professionisti e le imprese non potranno utilizzare un conto personale per ricevere pagamenti o per effettuare versamenti a nome delle loro società. Il divieto vale anche per eventuali operazioni private, il professionista o l’impresa non potrà fare acquisti personali con bonifici o pagamenti che siano collegati al conto aziendale.

Come trovare il vostro conto business

Per poter individuare le offerte più convenienti proposte dalle banche per aprire un conto aziendale a Luglio potete utilizzare il servizio offerto dal comparatore di SosTariffe.it. Il sistema studiato dai nostri analisti effettuerà una ricerca che confronterà costi e servizi e vi restituirà una panoramica generale del prodotto.

Per poter effettuare una ricerca mirata dei soli conti business dovrete selezionare l’apposita voce presente sul sito. Nella schermata dei risultati potrete conoscere le principali condizioni economiche associate al prodotto che vi viene proposto:

  • canone
  • fidi
  • scoperti
  • commissioni applicate alle operazioni
  • assistenza
  • possibilità di avere POS e pagamenti NFC
  • tassi di interesse sulle somme in giacenza

Scoprite il conto più conveniente per la vostra impresa

In fase di registrazione e di sottoscrizione delle offerte è bene indicare tutti i dettagli rispetto alla propria attività. Se si ha un negozio al dettaglio o si è un commerciante, la banca prevederà un servizio di assistenza tecnica per la configurazione e la gestione del POS. Per altri tipi di aziende invece che hanno necessità di compiere molti bonifici, anche di piccole entità, saranno proposte soluzione senza commissioni su queste operazioni.

Ecco i migliori conti per le pmi e i professionisti

A questo punto vediamo in concreto quali sono a Luglio 2020 le migliori offerte per aprire un conto corrente aziendale:

  • N26 Freelance
  • Conto Qonto

1. N 26 Freelance

Questa banca tedesca N26 permette di operare in piena autonomia online tramite app e piattaforma web. La proposta del conto N26 per freelance è un conto a canone zero e può essere sottoscritta con la formula You o Metal.

Le principali caratteristiche offerte ai nuovi clienti che scelgano i servizi e i prodotti dell’istituto sono prelievi e bonifici gratuiti in Italia e verso i paesi UE che hanno aderito al sistema SEPA, la possibilità di effettuare bonifici con il sistema Transfer Wise che assicura un tasso di cambio di cambio reale e zero commissioni per i versamenti in 19 valute straniere.

Si avrà una soglia massima di prelievo mensile di 20 mila euro e ogni giorno si potrà prelevare fino a 2.500 euro, i limiti sono gli stessi sia in Italia che all’estero. Per le carte che saranno associate al conto aziendale sono previsti dei limiti di spesa giornalieri maggiori, si potranno spendere fino a 5 mila euro, nel mese invece il tetto massimo di pagamento con carta è comunque di 20 mila euro.

Il conto N26 You è pensato per gli imprenditori e i professionisti che viaggiano spesso per lavoro, attivando questa soluzione sarà compresa nel pacchetto proposto dalla banca una polizza che vi garantirà durante i viaggi di lavoro. Per i clienti che sottoscrivono questa soluzione è anche incluso il cashback dello 0,1% sugli acquisti fatti con le carte N26.

La polizza associata a You è un’assicurazione viaggio Allianz che copre sia le spese mediche in caso di emergenza che lo smarrimento dei bagagli o il ritardo dei voli. Si sarà garantiti anche per infortuni e spese dentistiche e sono compresi nel pacchetto i rimborsi anche per problemi con i servizi di mobilità condivisa.

Con il conto Metal il cashback garantito sarà dello 0,5% sugli acquisti effettuati con la carta abbinata al conto, inoltre si avrà un’assicurazione per lo smartphone aziendale e un’assistenza dedicata e prioritaria tramite il Servizio clienti N26.

Per aprire i conti di questo gestore non sono previste spese di attivazione e si potrà operare online. La procedura di sottoscrizione e creazione del profilo richiede pochi minuti, si dovrà scaricare l’app della banca e registrarsi con un selfie.

Per accedere alle offerte N26 business è obbligatorio avere una partita IVA. I nuovi clienti riceveranno in omaggio una carta di debito Business a canone zero.
Attivate il conto N26 per freelance

Uno dei servizi più utili pensato per la vostra impresa è Regole, si tratta di un sistema che vi permetterà di versare in un apposito spazio mese per mese o settimana per settimana degli importi destinati al pagamento delle tasse. Si può anche utilizzare il servizio di tag delle transazioni effettuate, questa funzione renderà più semplice i controlli sulle operazioni sia per voi che per il commercialista in fase di revisione della contabilità.

2. Qonto

Con il conto aziendale Qonto vengono offerti ai nuovi clienti i servizi di digitalizzazione delle spese e l’accesso semplificato per il commercialista. Questa soluzione include anche la possibilità di richiedere le carte per i collaboratori.

L’offerta dei conti business di Qonto può essere attivata nella versione Solo, Standard e Premium con canoni da 9 euro a 99 euro al mese. I costi differenti sono giustificati dai servizi abbinati ai piani. Il conto da 9 euro al mese può essere utilizzato da un solo utente e include:

  • una carta di  debito One (senza commissioni su operazioni in UE)
  • 20 bonifici SEPA o addebiti diretti gratis (commissione sulle altre operazioni 0.50 euro)
  • sui bonifici in valuta estera commissione dell’1%
  • prelievi 1 euro

I limiti di prelievo sono di 1000 euro in un mese, mentre per i pagamenti si potrà arrivare fino a 20 mila euro.

Scopri il conto aziendale Qonto

Pagando il canone di 29 euro l’operatività sarà estesa a 5 utenti, il conto Standard permetterà di avere 2 carte di debito fisiche e altre 2 virtuali. Si potranno operare bonifici multipli e i primi 100 versamenti effettuati sono gratuiti. Per ogni bonifico extra si pagherà una commissione di 0,40 euro e per i prelievi sarà di 1 euro.

Con il Premium il canone sarà di 99 euro al mese, questa versione vi garantirà:

  • gestione consentita ad un numero illimitato di utenti
  • 5 carte di credito One
  • 5 carte virtuali
  • prelievi gratuiti illimitati
  • fino a 500 bonifici e addebiti gratuiti (0.25 euro per transazioni extra)
  • digitalizzazione conto spese

Amministratori, contabili e collaboratori avranno dei profili e un’operatività sul conto e sul profilo online personalizzati. La banca inoltre propone un supporto per le funzioni contabili legate alla parte amministrativa e di gestione della contabilità.

Se volete capire se i servizi e le soluzioni proposte da Qonto sono in linea con le vostre esigenze potrete sfruttare il periodo di 30 giorni di prova, senza costi o vincoli. Oltre alle carte a conto zero ci sono anche i prodotti Plus e X che hanno dei canoni tra i 6 euro e i 20 euro al mese.

I servizi riservati alle imprese

I conti business offrono la possibilità di avere bonifici senza commissioni e un’operatività gratuita, anche se limitata quando si scelgono le soluzioni a canone zero.

Una delle comodità dei conti aziendali è data dalle opzioni di gestioni multicanale, questa funzionalità permette di gestire il conto da più device e da remoto. Il supporto a distanza inoltre è un vantaggio ulteriore che dimezza i tempi di attesa e vi consente di risolvere i problemi senza dovervi recare fisicamente in filiale.

I servizi per la gestione intelligente della contabilità, ad esempio i tag da associare alle transazioni, semplificano le operazioni di verifica delle operazioni. L’opzione per scaricare gli estratti conto direttamente in pdf e di poterli condividere è utile per poter avere sempre un quadro completo dei movimenti sul conto e per fornire immediatamente la documentazione al commercialista quando ne avete necessità.

Commenti Facebook: