Microsoft WiFi in arrivo

Microsoft starebbe lavorando a Microsoft WiFi, un servizio wi-fi per coloro i quali sono già abbonati a Skype WiFi o Microsoft Office 365 for Enterprise: si tratterà di una multipiattaforma, da rendere disponibile in tutto il mondo, al fine di incrementare le occasioni di produttività. Ma con quali termini caratteristici?

Arriva un nuovo servizio di connessione wi-fi di Microsoft
Arriva un nuovo servizio di connessione wi-fi di Microsoft

La genesi del servizio sarebbe stata scoperta in maniera del tutto casuale su Twitter dall’utente WalkingCat, che ha individuato la pagina Microsoft dedicata al servizio WiFi, per poi essere sostituita da una schermata bianca con la scritta “Coming Soon”. Scoperchiata la botola, Microsoft non ha potuto far altro che confermare, attraverso un proprio portavoce, che il servizio è in arrivo: su VentureBeat una persona autorizzata a parlare per conto della compagnia statunitense ha dunque ribadito che Microsoft è in lavorazione a un nuovo servizio, che si chiamerà proprio Microsoft WiFi, e che sarà in grado di portare il wi-fi a milioni di persone in modo ancora più semplice di oggi.

Fin qui, i dettagli ufficiali. Da questo punto in poi non ci si può che affidare ad alcune valutazioni di massima, con Microsoft che dovrebbe utilizzare il nuovo servizio per poter sostituire Skype WiFi, dando accesso a 10 milioni di hotspot in 130 Paesi. Attualmente Skype WiFi fornisce l’accesso a “soli” 2 milioni di hotspot, e la quintuplicazione dei punti di ingresso alla rete mobile tramite wi-fi – ove possibile, in banda larga – sarà certamente il numero di maggiore impressione nella nuova proposta di servizio della società.

Confronta offerte Internet

Ad ogni modo, il servizio non dovrebbe affatto essere gratuito. Le notizie più accreditate ribadiscono infatti che per poter usufruire di Microsoft WiFi occorrerà essere già abbonati a Skype WiFi o lavorare in aziende che già pagano per il pacchetto Microsoft Office 365 for Enterprises. In alternativa sarà possibile sottoscrivere un apposito abbonamento speciale al servizio wi-fi di Microsoft, i cui costi non sono tuttavia ancora stati specificati al pubblico. Non è nemmeno chiaro se gli utenti che oggi risultano già essere abbonati a Skype WiFi o a Microsoft Office 365 for Enterprises dovranno sborsare una ulteriore quota per il servizio wi-fi, o se il tutto sia compreso nell’abbonamento già pagato per il servizio precedente.

Commenti Facebook: