Microsoft crea KIN il socialfonino

Microsoft ha presentato a San Francisco KIN1 e KIN2, due smartphone che ricalcano l’idea di Windows Phone 7. Le informazioni devono essere condivise in un web sempre più “social”. It’s time to share: è questo il motto dei nuovi telefoni intelligenti MS pensati per navigare in internet e sfruttare le potenzialità 2.0 in mobilità.

kin_microsoft

I nuovi cellulari, pensati per i giovani, integrano nativamente il mondo dei social network: dal nome codice Pink prendono quindi il nome di Kin One e Kin Two che tradotto esprime il concetto di “gruppo, famiglia”

Kin Uno ha forme tondeggianti, racchiuso in piccole dimensioni e compatto nonostante abbia in dotazione una tastiera full QWERTY a scomparsa e uno schermo touch screen. Inoltre è dotato di fotocamera da 5 megapixel utilizzabile anche in condizioni di scarsa luminosità grazie a un sistema di stabilizzazione dell’immagine e un brillante flash LumiLed.

kin-microsoft

Kin Due è costruito con materiali in carbonio, ha uno schermo touch screen più grande, la tastiera Full QWERTY a scomparsa, una memoria flash più ampia e una fotocamera da 8 megapixel che permette di registrare video in modalità HD. Come per il Kin Uno anche il Kin Due incorpora un stabilizzatore dell’immagine e un flash a led.

microsoft-kin-two-qwerty

Microsoft ha realizzato i suoi terminali attraverso la collaborazione di Verizon, Vodafone e Sharp che ne ha curato il design.

I due carrier telefonici si occuperanno della commercializzazione: inizierà Verizon a Maggio mentre il Microsoft Phone arriverà solo in autunno con Vodafone in Italia, Spagna, Germania e in Gran Bretagna.

I telefoni di casa Redmond non utilizzeranno il sistema operativo Windows Mobile 7 ma monteranno un sistema operativo proprietario e unico, sempre basato su Windows, definita una versione Lite di Windows Mobile 7.

La vera innovazione di Kin è il cuore simile a Windows 7 Phone: Kin Loop, la home screen, permetterà di aggregare tutte le informazioni dei social network (da Windows Live, Facebook a Twitter) consentendo di avere la storia dei propri contatti (aggiornamenti di stato, messaggi, articoli, foto, video, musica e quant’altro) in un’unico spazio.

Si supera la concezione delle applicazioni per avere un ambiente web based capace di sincronizzare tutti i dati tra il telefono e internet. Le applicazioni dialogano con la “rete”, uno spazio web infinito per ogni utente, attraverso il Kin Studio, il cuore software del telefono che permette di generare automaticamente backup di tutti i dati del telefono (compresi SMS, chiamate, foto, musica, video e contatti).

Kin è per le persone che amano, condividere:proprio per questo motivo è stato pensato Kin Spot, l’innovativa funzione di sharing che permetterà di condividere Video, foto, SMS, pagine Web trascinando in un punto del telefono chiamato Spot i contenuti da mettere disposizione dei propri amici: la vita non è mai stata cosi social.

a presentato a San Francisco KIN1 e KIN2, due smartphone che ricalcano l’idea di Windows Phone 7. Le informazioni devono essere condivise in un web sempre più “social”. It’s time to share: è questo il motto dei nuovi telefoni intelligenti MS pensati per navigare in internet e sfruttare le potenzialità 2.0 in mobilità.

kin_microsoft

I nuovi cellulari, pensati per i giovani, integrano nativamente il mondo dei social network: dal nome codice Pink prendono quindi il nome di Kin One e Kin Two che tradotto esprime il concetto di “gruppo, famiglia”

Kin Uno ha forme tondeggianti, racchiuso in piccole dimensioni e compatto nonostante abbia in dotazione una tastiera full QWERTY a scomparsa e uno schermo touch screen. Inoltre è dotato di fotocamera da 5 megapixel utilizzabile anche in condizioni di scarsa luminosità grazie a un sistema di stabilizzazione dell’immagine e un brillante flash LumiLed.

kin-microsoft

Kin Due è costruito con materiali in carbonio, ha uno schermo touch screen più grande, la tastiera Full QWERTY a scomparsa, una memoria flash più ampia e una fotocamera da 8 megapixel che permette di registrare video in modalità HD. Come per il Kin Uno anche il Kin Due incorpora un stabilizzatore dell’immagine e un flash a led.

microsoft-kin-two-qwerty

Microsoft ha realizzato i suoi terminali attraverso la collaborazione di Verizon, Vodafone e Sharp che ne ha curato il design.

I due carrier telefonici si occuperanno della commercializzazione: inizierà Verizon a Maggio mentre il Microsoft Phone arriverà solo in autunno con Vodafone in Italia, Spagna, Germania e in Gran Bretagna.

I telefoni di casa Redmond non utilizzeranno il sistema operativo Windows Mobile 7 ma monteranno un sistema operativo proprietario e unico, sempre basato su Windows, definita una versione Lite di Windows Mobile 7.

La vera innovazione di Kin è il cuore simile a Windows 7 Phone: Kin Loop, la home screen, permetterà di aggregare tutte le informazioni dei social network (da Windows Live, Facebook a Twitter) consentendo di avere la storia dei propri contatti (aggiornamenti di stato, messaggi, articoli, foto, video, musica e quant’altro) in un’unico spazio.

Si supera la concezione delle applicazioni per avere un ambiente web based capace di sincronizzare tutti i dati tra il telefono e internet. Le applicazioni dialogano con la “rete”, uno spazio web infinito per ogni utente, attraverso il Kin Studio, il cuore software del telefono che permette di generare automaticamente backup di tutti i dati del telefono (compresi SMS, chiamate, foto, musica, video e contatti).

Kin è per le persone che amano, condividere:proprio per questo motivo è stato pensato Kin Spot, l’innovativa funzione di sharing che permetterà di condividere Video, foto, SMS, pagine Web trascinando in un punto del telefono chiamato Spot i contenuti da mettere disposizione dei propri amici: la vita non è mai stata cosi social.

Commenti Facebook: